Nell’ultimo anno grande aumento di ricette dematerializzate, l’indagine di Cittadinanzattiva

21/03/2023 08:31:19
La ricetta dematerializzata è stata la misura maggiormente implementata durante la pandemia, rispetto al periodo pre-covid, come affermano il 93,5% dei farmacisti, l’82,6% dei medici di medicina generale e l’84,8% dei rappresentanti delle società scientifiche. A mostrarlo sono i dati preliminari di un’indagine condotta da Cittadinanzattiva che insieme ad associazioni di pazienti, medici, farmacisti e società scientifiche, sta mettendo a punto una Raccomandazione sull’accesso alle cure farmacologiche che sarà presentata in un evento in programma a Roma, a fine maggio.
Secondo l’indagine, solo un medico di medicina generale su due ha dichiarato che l’utilizzo di programmi di telemedicina è stato implementato rispetto al periodo pre-covid, contro l’82,6% delle società scientifiche e il 76,1% dei farmacisti. Altri strumenti di digital health, come app di prenotazione di esami e vaccinazioni, risultano implementati per il 69,6% dei medici di medicina generale, il 71,7% delle società scientifiche e il 69,6% dei farmacisti, mentre il Fascicolo Sanitario Elettronico stenta a decollare, sia per quanto concerne la sua attivazione che rispetto all’utilizzo quotidiano. Il rinnovo automatico del Piano Terapeutico è la misura meno implementata rispetto al periodo pre-pandemico secondo un po’ tutti gli esperti coinvolti, che invece sono in disaccordo sulla consegna di farmaci e dispositivi al domicilio del paziente, con l’84% dei farmacisti che ritiene che sia stata implementata rispetto al periodo antecedente alla pandemia, contro il 69,6% dei medici di medicina generale e il 30,1% dei rappresentati delle società scientifiche.
“I dati ci dicono che è indispensabile far crescere la digitalizzazione dei servizi e lavorare per eliminare la burocrazia inutile”, ha commentato Valeria Fava, responsabile coordinamento politiche per la salute di Cittadinanzattiva che indica, tra le prime soluzioni da implementare, “arrivare ad un fascicolo sanitario elettronico diffuso, accessibile ed efficace, rendere la ricetta elettronica permanente, rivedere la normativa sui piani terapeutici, rendendo la procedura meno burocratica, implementare l’utilizzo della telemedicina favorendo programmi di formazione e favorire l’accessibilità al farmaco attraverso modelli di distribuzione più prossimi al paziente e la consegna al domicilio”.

Ultime notizie

31/05/2023

Cittadinanzattiva, Raccomandazione Civica per nuovo modello di accesso alle cure, coinvolti anche i farmacisti

Un accesso alle cure e ai farmaci più agile, efficiente ed efficace, per migliorare le condizioni di vita dei pazienti: questo l’obiettivo della Raccomandazione Civica “Verso un nuovo modello di accesso alle cure farmacologiche. Focus sul grado di accesso alle terapie antiretrovirali per la cura del Covid-19” presentata da Cittadinanzattiva e frutto di un lavoro che ha coinvolto associazioni di...
31/05/2023

‘Pact for Innovation Summit’: il manifesto dell’industria farmaceutica per rilanciare il settore Life Science in Italia

È stato firmato lunedì, a Milano, nel corso del ‘Pact for Innovation Summit’ un manifesto per il rilancio e lo sviluppo del settore delle Scienze della Vita, “un documento programmatico di particolare interesse”, come ha osservato il Ministro della...
31/05/2023

Federfarma: sottoscritta proposta per copertura assicurativa per i rischi connessi al Covid-19

Federfarma ha sottoscritto una proposta della Europ Assistance Italia per la copertura dei rischi connessi al Covid-19 e per l’erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria in caso di malattia e/o infortunio. L’adesione può avvenire in favore dei...
30/05/2023

Progetto Numbers, grande partecipazione da parte dei farmacisti

Riscontro positivo per l’incontro “Numbers. Il conto economico e la patrimonializzazione della farmacia”, evento dedicato agli aspetti economici della gestione della farmacia. “I colleghi, che hanno partecipato numerosi, si sono detti molto contenti di aver avviato un momento di approfondimento e confronto. Ora dobbiamo proseguire”, ha commentato Marco Cossolo, presidente di Federfarma nazionale, che...
30/05/2023

Premio Caduceo d’Oro, le cerimonie a Perugia e a Catanzaro

Si sono tenuti nel fine settimana due cerimonie del “Caduceo d’Oro”: a Perugia – per la prima volta – e a Catanzaro. Nel corso dell’evento di Perugia, che si è svolto domenica 28 maggio, è intervenuto Emanuele Prisco, sottosegretario al...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni