UK: cancellata la deroga per l’apertura di nuove farmacie

25/07/2012 18:03:36
È una decisione importante quella che ha preso il Governo inglese, lo scorso 23 luglio, con la comunicazione ufficiale del Conte Howe, il Ministro della Salute inglese, che ha annunciato la fine della regola delle cosiddette 100 ore.  Tale controversa deroga permetteva, ai titolari che s’impegnavano a tenere la farmacia aperta per 100 ore la settimana, di aprire una nuova farmacia senza sottostare alla regolamentazione (il c.d. Control of Entry), che prevede l’apertura di una nuova farmacia solo dopo la formale autorizzazione dell’autorità sanitaria locale.  
La decisione è importante perché era molto attesa dai colleghi delle farmacie indipendenti, dato che, grazie a tale deroga, le grandi catene sono riuscite in questi ultimi anni a bypassare una normativa - che, fino al 2005, poneva vincoli rigidi per l’apertura di nuove farmacie - aumentando ancora di più la loro forza economica sul mercato farmaceutico inglese.
La deroga del 2005 fu inserita - assieme ad altre che legalizzarono le farmacie on-line e diedero la possibilità di aprire esercizi farmaceutici nei centri commerciali situati fuori dalle città e all’interno di grandi centri medici associati - dopo una ponderosa indagine, svolta nel 2003 dall’Antitrust, che si concluse con la richiesta al Governo di operare una forte deregulation del Control of Entry.
Il Ministro della Salute ha anche dichiarato che, a breve, verranno rimosse anche le altre due deroghe, ovvero quelle che permettono l’apertura incontrollata negli shopping centers e negli studi medici associati.   In tal modo, a breve l’Inghilterra tornerà allo status quo ante il 2005, ovvero ad un sistema che il Conte Howe ha affermato “aiuterà ad assicurare che il servizio farmaceutico pubblico rifletta meglio i bisogni della popolazione locale”.  (URI-ML)

Ultime notizie

10/12/2019

Aderenza alla terapia, primo bilancio del progetto Sfi su fibrillazione atriale. Procaccini: siamo molto soddisfatti

Seicento farmacie per un totale di 1500 pazienti arruolati. E’ il bilancio del progetto sulla fibrillazione atriale condotto da Sistema Farmacia Italia con il supporto di Daiichi Sankyo. “Siamo molto soddisfatti di questi numeri - ha spiegato il presidente, Alfredo Procaccini ospite di Federfarma Channel...
10/12/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 10 dicembre

In questo numero: Aderenza alla terapia, primo bilancio del progetto Sfi sulla fibrillazione atriale. Procaccini si dice molto soddisfatto; Legge di bilancio e collegato fiscale 2020, cosa cambia per le farmacie; Campania, riparte la gestione ordinaria della sanità. Stabile: “Evento straordinario”; Regolamento UE sui medical device: possibile rinvio dell’entrata in vigore

10/12/2019

Legge di bilancio e collegato fiscale 2020, cosa cambia per le farmacie

E’ fissata verosimilmente al 31 dicembre prossimo la conclusione dell’iter della nuova Legge di bilancio e collegato fiscale 2020, in corso di approvazione e che verrà definito entro fine anno. Arturo Saggese, commercialista esperto del settore farmacie, ha fornito una rapida panoramica su temi di maggiore interesse per le farmacie...
10/12/2019

Campania, riparte gestione ordinaria della sanità. Stabile: “Evento straordinario”

“Il ritorno ad una gestione ordinaria della sanità in Campania è un evento di grande importanza”. A spiegarlo è Nicola Stabile, presidente di Federfarma Campania che aggiunge: “Il lavoro svolto dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca ha ottenuto un risultato storico che ridà dignità alla nostra regione in campo sanitario e che consentirà...
10/12/2019

Regolamento UE sui medical device: possibile rinvio dell’entrata in vigore

La Commissione Europea ha stabilito di ritardare l’operatività di EUDAMED, la banca dati dei dispositivi medici.  Eudamed non sarà più operativa da maggio 2020 bensì da...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni