Uk: medici sovraccarichi, farmacie in aiuto ma c’è il nodo risorse

31/05/2013 23:58:51
Le farmacie del territorio possono sgravare i medici di famiglia dal sovraccarico di lavoro che li distrae dall’attività prettamente clinica, a patto che siano remunerate per tale contributo. L’idea arriva dalla Gran Bretagna ed è una sintesi del dibattito attualmente in corso nella Sanità inglese sui costi dell’assistenza. Il “via” lo aveva dato la settimana scorsa il segretario alla Sanità inglese Jeremy Hunt: in un intervento pubblico, Hunt aveva elencato le incombenze che rendono sempre più difficile per i medici costruire un solido rapporto con i pazienti.
L’occasione è stata colta al volo dal Psnc (Pharmaceutical services negotiating committee, l’organismo rappresentativo delle farmacie nelle contrattazioni con la Sanità pubblica): Alastair Buxton, direttore per i servizi del Comitato, ha rammentato che le farmacie hanno tutte le potenzialità per venire in aiuto dei medici, a patto che siano «adeguatamente remunerate» per il loro lavoro. In particolare, passare ai farmacisti la gestione dei piccoli disturbi, le vaccinazioni antiflu e alcuni servizi sanitari rafforzerebbe l’assistenza extra-ambulatoriale.
Anche in Gran Bretagna, però, il primo problema con cui si devono fare i conti è quello delle risorse: recentemente i medici hanno dovuto contrattare al ribasso con il Nhs (il Servizio sanitario inglese) e – come ammette lo stesso Psnc – è difficile immaginare che ora siano disponibili a delegare fette della propria attività (e relative risorse) alle farmacie. Dal canto loro, le farmacie sono aperte a nuovi ruoli soltanto se c’è un’adeguata remunerazione: «Non possiamo farci carico di ulteriore lavoro senza risorse proporzionate» ha detto a chiare lettere John D'Arcy, direttore generale della catena Numark «ma siamo tutti d’accordo che la strada da perseguire dovrebbe essere quella di usare al meglio competenze e tempo di ciascun professionista». (AS)

Notizie correlate

22/06/2022

Uk: stop smoking e monitoraggio dell’ipertensione

Secondo quanto recentemente riportato da Chemists & Druggists, negli ultimi sei mesi più di 7.200 farmacie inglesi hanno effettuato 115.419 controlli della pressione sanguigna finalizzati alla ricerca di casi di ipertensione non diagnosticata.
Nel corso dell’attività svolta, 4.902 pazienti sono stati sottoposti a monitoraggio ambulatoriale della pressione sanguigna.
È questo l’ottimo risultato del lavoro svolto dai farmacisti dal mese di ottobre 2021, data del lancio del...
04/11/2021

Inghilterra: diminuiscono le farmacie

Secondo quanto riportato da Chemists & Druggists, nel periodo 2020/2021 in Inghilterra è stata registrata una perdita netta di 215 farmacie, tale diminuzione ha portato al più basso numero di farmacie degli ultimi 6 anni.  Alle 451 chiusure, infatti...
16/01/2018

Lo psicologo in farmacia, ecco il modello vincente

“Psicologia in farmacia. Un nuovo modello di aiuto” è il titolo del convegno di ieri in Senato, organizzato dal Consiglio Nazionale Ordine Psicologi e patrocinato dalla Federazione Ordini Farmacisti Italiani. Obiettivo dei lavori, quello di definire le procedure...
16/10/2017

Rete di protezione, l’obiettivo è recuperare valore ed efficienza

Recupero di efficienza e incremento del valore. Sono i due cardini del progetto con cui Federfarma e Federfarma Servizi intendono costruire attorno alle farmacie dei farmacisti una “rete di protezione” che le renda competitive nella sfida con il capitale. L’anticipazione è stata fornita nella giornata clou della IV Convention Federfarma.co – Federfarma Servizi...
06/09/2017

Rete, passa alla fase 2 il progetto Federfarma-Federfarma Servizi

Passa alla fase due il progetto congiunto lanciato da Federfarma e Federfarma Servizi per costruire la “rete delle reti”, la meta-aggregazione delle farmacie indipendenti che vogliono competere alla pari con il capitale. E’ l’esito dell’incontro che ieri ha aggiornato il cantiere dei lavori, aperto ufficialmente il 12 luglio scorso...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni