Influenza: Usa, multe a ospedali con operatori non vaccinati

04/11/2013 15:37:32
Per la prima volta quest'anno negli Usa gli ospedali il cui personale non verrà vaccinato contro l'influenza in percentuale sufficiente verranno "multati" dal Cdc di Atlanta. Lo ricorda il Wall Street Journal, secondo cui l'alternativa sarà far indossare maschere a medici e infermieri mentre trattano i pazienti. Il problema delle vaccinazioni antinfluenzali del personale sanitario è molto sentito negli Usa, dove l'agenzia di controllo delle malattie ha imposto un obiettivo del 90% entro il 2020 da raggiungere gradualmente. Al momento il tasso medio oltreoceano è del 72%, invidiabile rispetto a quello italiano che secondo l'Iss non supera il 15%, ma alcuni studi hanno dimostrato che può superare il 96,5% se i datori di lavoro impongono la vaccinazione. «Un ospedale con 100 posti letto potrebbe avere fino a 320mila dollari di multa - spiega Nancy Foster, dirigente della American Hospital Association, al quotidiano - tutte le strutture stanno lavorando duramente per riuscire ad alzare la percentuale di vaccinati, offrendo gratis l'immunizzazione e attraverso corsi di sensibilizzazione». (ANSA)

Notizie correlate

22/10/2019

Influenza, parte la sorveglianza epidemiologica e virologica del minSal. Da Federfarma Roma Campagna vaccinale

Parte la sorveglianza epidemiologica e virologica del ministero della Salute sulla stagione influenzale 2019-2020. I bollettini settimanali, con i casi e i decessi, sono affidati...
20/09/2019

Influenza, Aifa aggiorna i ceppi dei vaccini per la stagione 2019-2020

Federfarma informa che sulla G.U. n. 218 del 17 settembre 2018,  è stata pubblicata  la Determinazione AIFA, in tema di “Aggiornamento annuale dei ceppi virali dei vaccini influenzali  per la stagione 2019-2020”. Il provvedimento ha effetto dal 18 settembre  2019 e prevede che i lotti dei vaccini influenzali prodotti con la composizione precedentemente autorizzata...
03/09/2019

Vaccini influenza, l’allarme dei medici in Gran Bretagna: con no deal a rischio scorte per nuovi ceppi

L’allarme arriva senza mezzi termini: una Brexit 'dura', ossia senza accordo, ritarderebbe con molta probabilità l'approvvigionamento di vaccini antinfluenzali, proprio quando il Regno Unito si potrebbe trovare ad affrontare un ceppo particolarmente aggressivo della malattia, proveniente dall'Australia, che sta attraversando ora la stagione invernale... 
05/04/2019

Vaccinazioni in farmacia, Francia e Germania si muovono. Bacchini: “Strada possibile anche in Italia”

Dopo la Francia, anche la Germania ipotizza di potersi vaccinare in farmacia. A quanto riportato da Le Quotidien du Pharmacien, il ministro federale tedesco della Sanità...
03/04/2019

Obbligo vaccini, da emendamento scoppia la polemica. Sileri: solo per morbillo

“Stiamo lavorando a un'eventuale modifica dell'emendamento” M5S-Lega che cancellava l'obbligo di certificazione vaccinale per la frequenza scolastica “mantenendo l'obbligatorietà della certificazione per il morbillo”. Così il presidente della commissione Sanità del Senato, Pierpaolo Sileri ha precisato la situazione sul fronte dell’obbligo vaccinale dopo le polemiche... 


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni