Edicola

24/06/2019

La vera manovra è la rivoluzione digitale

La Repubblica, Affari & Finanza, 24/06/2019
Paolo Boccardelli
L'Italia ha un gap digitale, è tecnologicamente indietro rispetto alla media europea a causa della sua "struttura produttiva frammentata" e allo "sviluppo limitato delle reti tic di nuova generazione". Nell'indice di digitalizzazione dell'economia e della società (DESI) della Commissione Europea, per il 2019 l'Italia si colloca al 24° posto fra i 28 Stati membri dell'UE. Per quanto riguarda l’uso di internet, diffuso abitualmente solo tra il 92 % delle persone di età compresa tra i 16 e i 24 anni, l'Italia si posiziona all'ultimo posto. Oltre metà della popolazione non possiede competenze digitali di base: relativamente a questo aspetto, ci collochiamo al 26esimo posto della classifica. Tale carenza si riflette anche in un minore utilizzo dei servizi online, dove si registrano ben pochi progressi, sia da parte dei cittadini che delle piccole e medie imprese.
23/06/2019

Peggiorare la vita per allungarla. I pentiti della genetica fai da te

L’Espresso, 23/06/2019
Gianna Milano
La “Genomica di consumo” sta ormai diventando un fenomeno globale. Il desiderio di conoscere il proprio futuro sembra oggi esaudibile con i test genetici affidati a laboratori privati che li vendono sul web. Basta compilare un questionario e arriva a casa un kit per prelevare un campione di saliva o di sangue da rispedire per posta o corriere al laboratorio, spesso in Usa, che in breve tempo manda la risposta, ossia una diagnosi del rischio di sviluppare questa o quella malattia. Il costo varia a seconda di ciò che si vuoi scoprire e del numero di geni da analizzare: va da 90 euro a oltre mille. Secondo le stime il giro di affari oscilla fra i 300 e i 600 milioni di dollari l'anno ma nel giro di quattro anni potrebbe raggiungere il miliardo di dollari. Secondo uno studio dello scorso anno su Genetics in Medicine i risultati dei kit fai-da-te sarebbero nel 40% dei casi erronei. Elaborare il concetto di rischio sulla base del proprio profilo genetico non è semplice. “Per ogni gene c'è un numero di variabili e non si sa quante di queste producano malattia. Ci sono mutazioni che non si è ancora in grado di decodificare. Perché non tutte note. Inoltre in individui diversi le mutazioni ‘sospette’ possono essere differenti e l'interpretazione incerta” spiega Sergio Ottolenghi, dell'Università degli studi di Milano-Bicocca.
22/06/2019

Rivoluzione Walmartech

Milano Finanza, 22/06/2019
Ester Corvi
Walmart, il gigante Usa della grande distribuzione organizzata, investe in e-commerce, intelligenza artificiale e big data. Questa scelta sta dando buoni risultati, poiché in borsa le azioni Walmart hanno guadagnato il 31%. Il dato che più ha catalizzato l'attenzione degli investitori nei risultati del primo trimestre è stato proprio il boom delle vendite online (+34% anno su anno), che dimostra l'efficacia della strategia che il gruppo guidato da Doug McMillon sta portando avanti contro Amazon e Alibaba, in un mondo dove il digitale conquista sempre più spazio. A causa degli elevati investimenti in intelligenza artificiale e robotica, però sono calati i margini reddituali (-4% nell'ultimo trimestre).
21/06/2019

Necessari altri risparmi sul welfare per abbassare il deficit-Pil al 2,1%

Il Messaggero, 21/06/2019
Luca Cifoni
Servono poco meno di 5 miliardi per far scendere il rapporto deficit/Pil al 2,1% senza bisogno di vere e proprie manovre correttive: lo conferma il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il percorso per raggiungere tale obiettivo dovrebbe essere formalizzato a metà della prossima settimana, con l'approvazione in Consiglio dei ministri del disegno di legge sull'assestamento di bilancio.
21/06/2019

Conte: «Bruxelles sbaglia le stime no ad atteggiamenti punitivi»

Il Messaggero, 21/06/2019
Marco Conti
Il governo ha messo sul tavolo una dote da 5 miliardi di euro per evitare la procedura d'infrazione. Ma per la Commissione Ue la cifra non basta per ridurre il deficit a 2,1%. “Ho sempre detto e continuo a sostenere che le regole si rispettano finché ci sono. Io sto contestando le loro stime di crescita perché io ho i numeri. L'assestamento è fatto di numeri. Per quanto riguarda le regole si apre una prospettiva politica in cui voglio anche discutere queste regole. E questo mi sembra legittimo. In famiglia si discute” afferma Conte.
20/06/2019

Il governo sblocca 5 miliardi, resta la tensione sui conti 2020

Il Sole 24 Ore, 20/06/2019
Barbara Fiammeri Manuela Perrone
Il Consiglio dei ministri ieri sera ha "liberato" i 2 miliardi di spesa accantonati nella legge di bilancio per ridurre il deficit. Ha inoltre avallato una prima bozza di assestamento di bilancio che richiama anche i 3,2 miliardi di maggiori entrate, tributarie e no. Decisioni volte a riequilibrare i conti 2019 senza una vera e propria manovra correttiva, nel tentativo di evitare la procedura d'infrazione. Il premier Giuseppe Conte ha ribadito che scongiurare la procedura è un obiettivo condiviso da tutto il Governo: “Siamo tutti determinati a evitarla, ma allo stesso tempo siamo ben convinti della nostra politica economica”.
20/06/2019

Poca fiducia sull`efficacia della profilassi La situazione peggiora nei Paesi ricchi

La Stampa, 20/06/2019
Paolo Russo
Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità la diffidenza sui vaccini è una delle 10 peggiori minacce alla salute globale. I risultati di un’indagine - condotta dalla Wellcome trust su circa 140mila persone originarie di oltre 140 Paesi e diffusa dalla Bbc - sembrano confermare. Il rapporto di fiducia con le vaccinazioni si è rotto più negli opulenti Paesi occidentali che in quelli poveri dell'Africa. Nell'America settentrionale e nell'Europa meridionale e settentrionale quasi tre persone su 10 non sono convinte della sicurezza dei vaccini. In Italia, dopo la legge sulle vaccinazioni obbligatorie, si registra un’inversione di tendenza: le vaccinazioni sono ritenute sicure dal 76% delle persone ed efficaci dell’84%.
20/06/2019

«La mia farmacia sommersa dai cartoni L’Ama non li ritira ma mi ha multata»

Il Messaggero, 20/06/2019
Poiché il servizio Ama di raccolta dei cartoni non è ancora attivo, la titolare di una farmacia romana li butta in un normale cassonetto della raccolta differenziata e riceve una multa di 600 euro. “La situazione di accumulo di carta e cartone nei ripostigli sta creando, oltre al disagio, anche grande preoccupazione dal momento che le farmacie devono seguire standard igienico sanitari che rischiano di non essere rispettati”, denuncia il presidente di Federfarma Roma, Vittorio Contarina. “Ci appelliamo ad Ama e al Comune di Roma perché intervengano al più presto.”
20/06/2019

Autonomia, intesa sulla sanità. Ma rimane il nodo politico

Corriere del Veneto, 20/06/2019
Michela Marco
L'incontro di ieri al Senato tra i ministri della Salute, Giulia Grillo, e degli Affari regionali, la vicentina Erika Stefani, si è concluso con l'accoglimento dell'8o% delle richieste presentate dalla Regione. Ed è il primo tavolo a tema avviato fra le tre giunte (Veneto, Lombardia, Emila Romagna) e il governo. “Continua in modo proficuo il dialogo sull'autonomia con il ministro Erika Stefani” ha twittato la Grillo. “Sui temi della salute siamo a un buon punto di mediazione”.
19/06/2019

Fumo e cibo spazzatura, se non basta la paura per far cambiare stile di vita

Il Mattino, 19/06/2019
Mario Pappagallo
Nonostante le campagne e le leggi, in Italia oggi ci sono ancora oltre 12 milioni di fumatori. E sono in aumento, soprattutto i giovani ai quali sarebbe vietato vendere le sigarette. Il dato è ascrivibile a diversi fattori, tra i quali la scarsa volontà dei fumatori nel voler smettere. Questo nonostante i danni da fumo siano ormai ampiamente riconosciuti secondo le stime, a causa del fumo, in Italia muoiano circa 80 mila persone l'anno e nel mondo oltre 6 milioni. Secondo l’Oms un altro grave pericolo per la salute viene dalla cattiva alimentazione, responsabile di un decesso su cinque. I principali fattori di rischio sono: assunzione eccessiva di sale, carne rossa e bevande zuccherate; scarso consumo di cereali integrali, frutta, noci e semi, verdure e Omega 3 da pesce e frutti di mare. L’allarme è lanciato da una ricerca dell'Institute of Health Metrics and Evaluation (Ihme) di Seattle, che ha indagato sugli stili alimentari di 195 Paesi al mondo, pubblicata su Lancet.
19/06/2019

Finti medici e pazienti: i furti (facili) in ospedale

Corriere della Sera, 19/06/2019
Andrea Galli, Giuseppe Guastella
Si fingono pazienti o si travestono da medici per rubare costosissimi apparecchi diagnostici (gastroscopi, colonscopi, broncoscopi) e rivenderli a cliniche estere e trafficanti di droga. Dal 2014 sono stati rubati in Italia almeno 752 apparecchi di diagnostica medica. Il danno per la sanità pubblica italiana è enorme, si parla di una decina di milioni di euro negli ultimi 5 anni. Il problema è che la maggior parte degli ospedali non ha fondi per i sistemi di allarme contro i furti di queste apparecchiature, spesso custodite in reparti in cui è troppo facile entrare indisturbati. Furti analoghi vengono effettuati con facilità anche in altri Paesi europei. Le indagini hanno appurato che gli strumenti finiscono in una “centrale” a Miami per essere poi smistate tra Sudamerica, Africa e Usa.
19/06/2019

Il mini-mondo vale più dell’oro Materiali smart e batteri sintetici: su scala atomica tutto è possibile

La Stampa Tutto Scienze, 19/06/2019
Stefano Massarelli
Le nanotecnologie sono un mondo ancora tutto da scoprire, che racchiude enormi potenzialità in moltissimi settori, come ad esempio la biologia. “A guidare il cambiamento, in questo caso, è la biologia sintetica, la quale permette di ingegnerizzare cellule viventi di origine batterica, animale o umana. La più grande innovazione nel settore della biologia sintetica è arrivata negli ultimi anni con la tecnica Crispr, che consente di tagliare e incollare parti di Dna con estrema precisione”.
Visualizzazione risultati 109-120 (di 6585)
 |<  <  6 7 8 9 10 11 12 13 14 15  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni