Edicola

02/06/2011

Farmaci generici, ancora prezzi elevati

Corriere delle Alpi, 02/06/2011
Il presidente di Federfarma Belluno e segretario del Sunifar Roberto Grubissa interviene sulla questione del taglio ai prezzi di riferimento operato dall'AIFA. 'La Regione Veneto ci sembra disattenta su questa questione. In mancanza di un totale allineamento delle case farmaceutiche ai prezzi indicati dall'Aifa, ci aspettavamo un intervento concreto in aiuto dei cittadini più bisognosi da parte della Regione'.
02/06/2011

Presìdi e proteste

La Sicilia, 02/06/2011
I cittadini in provincia di Siracusa denunciano i disagi - lunghi spostamenti e code estenuanti - causati dalla decisione di far distribuire direttamente dalla farmacia dell'ASP i presidi per incontinenti.
02/06/2011

Verso l'addio alle Conferenze

Il Sole 24 Ore Sanità, 02/06/2011
Marzio Bartoloni
Regioni e Autonomie locali hanno espresso parere favorevole, con alcune modifiche, al ddl che istituisce la Conferenza della Repubblica. Il nuovo organo di rappresentanza sostituirà le attuali Conferenze: Stato-Regioni, Stato-Città e Unificata.
01/06/2011

'Sì, c'è più rischio'. 'No, manca la prova'. Così i telefonini dividono gli scienziati - 'Prematuro intervenire sennò dovremmo vietare anche la carne alla brace'

La Repubblica, 01/06/2011
L'allarme dell'OMS, secondo cui l'uso del telefono portatile potrebbe aumentare il rischio di sviluppare tumori celebrali, ha scatenato un acceso dibattito tra gli esperti. Il ministro della Salute Ferruccio Fazio è cauto: 'Non nego il pericolo - afferma - ma resto molto prudente: spesso le affermazioni da cui si traggono conclusioni sono eccessive, basate sul principio di probabilità. [...] Usare l'auricolare - conclude Fazio - è comunque consigliabile'.
01/06/2011

Una tassa per ciccioni e fumatori

Libero, 01/06/2011
In Arizona, nel tentativo di ridurre le spese sanitarie, il governo ha varato una tassa a carico dei fumatori e degli obesi. Queste due categorie di cittadini, secondo gli amministratori locali, fanno lievitare i costi per l'assistenza sanitaria pubblica a causa dei loro vizi legati al cibo o alla nicotina.
01/06/2011

In farmacia ferie e orari liberi

Il Sole 24 Ore Nord Est, 01/06/2011
Valeria Zanetti
Riorganizzare con un unico provvedimento il servizio farmaceutico regionale, recependo le disposizioni contenute nella legge sulla farmacia dei servizi: è l'intento di un progetto di legge all'esame della V commissione consiliare della Regione Veneto. Il testo prevede, in particolare, una maggiore flessibilità negli orari di apertura e nei turni di ferie delle farmacie.
31/05/2011

Federfarma, la difesa di Platter: 'Mai chiesto nulla a Gambarino'

La Stampa, 31/05/2011
'Ho chiarito che io e le farmacie non avevamo alcun interesse ad ottenere l'appalto per i pannoloni. L'unica a guadagnarci sarebbe stata la Regione' dichiara con serenità il presidente di Federfarma Piemonte Luciano Platter all'uscita dall'interrogatorio di garanzia. 'La prassi di affidarsi alle farmacie per la vendita degli assorbenti per incontinenti - aggiunge Platter - è diffusa in altre città d'Italia'.
31/05/2011

La farmacia al servizio del cittadino

Focus Salute.it, 31/05/2011
Il presidente di Federfarma nazionale Annarosa Racca, in una lunga intervista, sottolinea come per attuare i nuovi servizi in farmacia sia 'necessario che venga finalmente rinnovata la convenzione farmaceutica nazionale [...]. Infatti la normativa sui servizi demanda proprio alla convenzione la definizione dei requisiti e degli standard che le farmacie dovranno rispettare per erogare i nuovi servizi e l'individuazione della relativa remunerazione. Saranno poi accordi integrativi regionali a stabilire le concrete modalità attuative dei singoli servizi sul territorio, in base alle specifiche esigenze locali'.
30/05/2011

Nuovi strani compiti

Corriere della Sera, 30/05/2011
Gian Piero Gaja
Il lettore (ndr: farmacista titolare a Treviso) osserva la singolarità che oggi i medici devono controllare se i pazienti hanno diritto all'esenzione (certificazione che sarebbe compito della Finanza); i farmacisti che il codice fiscale del paziente sia corretto (altro compito che sarebbe della Finanza); le Poste siglano accordi con le Regioni e con l'industria del farmaco per fare prenotazioni di visite e esami e monitorare i medicinali (sarebbe logico che lo facessero i farmacisti); in Tribunale non occorre che i mediatori siano laureati in legge. Il Collega si chiede se non sarebbe meglio che ognuno facesse, e  bene, il lavoro cui è preposto.
30/05/2011

Parafarmacie, il futuro delle liberalizzazioni

La Repubblica - Affari e Finanza - Rubrica La lettera, 30/05/2011
Antonella Puleo
La lettrice, una parafarmacista, accusa la "corazzata Potemkin Federfarma di aver messo a tacere il barlume di liberalizzazione che si voleva discutere", sostenendo che la liberalizzazione "rimedierebbe agli errori centenari di chiusura del mercato a pochi eletti" e affermando che sono false e strumentali le previsioni delle conseguenze negative, fino alla possibile chiusura delle farmacie nei piccoli centri. (ndr: anche dal recente studio dell'Unione Nazionale Consumatori emerge che la vendita dei farmaci con ricetta medica fuori dalle farmacie sarebbe il primo passo verso la liberalizzazione totale del servizio farmaceutico. Consentire la presenza dei farmaci con ricetta medica nelle parafarmacie vorrebbe dire di fatto dare vita a nuove sedi farmaceutiche in deroga ai criteri previsti dalla legge, facendo saltare tutto il sistema di regole -a partire proprio dalla pianta organica - che garantisce una dispensazione capillare, corretta e controllata di tutti farmaci).
30/05/2011

I medici: meglio esagerare che farsi denunciare

Il Giornale, 30/05/2011
Enza Cusmai
Nell'arco di tredici anni, dal 1994 al 2007, il numero dei sinistri denunciati alle imprese assicurative nel campo della responsabilità civile in ambito sanitario è passato da 9.500 a 30.000 circa con un incremento del 200% circa.  Cosi', ormai,  nove dottori su dieci ricorrono alle cure difensive: eccedono nel prescrivere controlli, ricoveri e consulenze specialistiche, anche se inutili. Una pratica costosa, ma ormai diventata normale. Si moltiplicano anche i costi sostenuti dalle ASL e dai singoli medici per le polizze assicurative. E la tutela della salute del paziente diventa obiettivo subordinato alla riduzione del rischio di conseguenze legali.
28/05/2011

Aste truccate, bufera sulla sanità piemontese. L'assessore si dimette.

Corriere della Sera, 28/05/2011
Marco Bardesono
Alla vigilia dei ballottaggi a Novara e a Vercelli la sanità piemontese viene coinvolta in uno scandalo e i provvedimenti della Procura della Repubblica di Torino interessano anche dirigenti di Federfarma Piemonte.   
Visualizzazione risultati 6109-6120 (di 6419)
 |<  <  506 507 508 509 510 511 512 513 514 515  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni