Edicola

29/09/2011

Dalla pasta ai corsi di ballo per salvare gli ospedali: in corsia arriva la pubblicità

La Repubblica, 29/09/2011
Michele Bocci
È sempre più comune trovare, nelle sale d'aspetto degli ospedali o delle ASL, cartelloni, totem o video pubblicitari: per fare cassa sempre più spesso infatti le strutture pubbliche affittano agli sponsor spazi al di fuori delle aree destinate alla cura dei pazienti.
28/09/2011

Opere e burocrazia più snella. Poi tocca alle privatizzazioni

Corriere della Sera, 28/09/2011
Mario Sensini
Un decreto legge con sgravi fiscali per la realizzazione delle opere pubbliche e un altro con misure per la semplificazione: sono i primi due provvedimenti per la crescita economica in cantiere. I due provvedimenti sono stati ieri oggetto di colloquio tra il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il ministro dell'economia Giulio Tremonti e il sottosegretario alla Presidenza Gianni Letta. Sembra che allo studio ci siano anche altre ipotesi, quali un nuovo intervento sulle pensioni di anzianità e un condono fiscale.
28/09/2011

'Più mercato e liberalizzazioni: con la crescita potete farcela'

Corriere della Sera, 28/09/2011
Marika De Feo
Il presidente della Banca centrale europea Jean-Claude Trichet esorta l'Italia a pensare alla crescita con riforme strutturali. 'Il potenziale dell'Italia - sostiene - è immenso, mentre la crescita non è in linea con le capacità complessive del Paese'.
28/09/2011

'Basta curare i malati terminali'

La Stampa, 28/09/2011
Andrea Malaguti
Un gruppo di 37 studiosi pubblica sulla rivista Lancet Oncology una ricerca in cui si sostiene che i malati terminali di cancro non debbano ricevere cure perché i farmaci utilizzati sono inutili e, soprattutto, molto costosi.
28/09/2011

I rischi dell'eccesso terapeutico

La Stampa, 28/09/2011
Umberto Veronesi
L'ex ministro della Salute Umberto Veronesi, intervenendo sul dibattito dell'opportunità di somministrare cure ai malati terminali, sostiene la necessità, in tale fase della malattia, di ridurre al minimo la tossicità della terapia offrendo al paziente cure avanzate contro il dolore. Meno accanimento - sottolinea Veronesi - non significa abbandonare il paziente.
28/09/2011

Il professor Comoglio: 'Ma i nuovi farmaci stanno dando frutti'

La Stampa, 28/09/2011
Marco Accossato
Il professor Paolo Comoglio, direttore scientifico dell'Ircc di Candiolo, spiega come l'oncologia molecolare clinica - che permette di prevedere se il paziente potrà trarre o meno benefici da un nuovo trattamento - consenta un impiego razionale dei costosi farmaci di ultima generazione conciliando i principi dell'etica professionale con le esigenze di economia. "Certo - osserva Comoglio - il loro uso indiscriminato è inutile e puo' generare sprechi insostenibili".
27/09/2011

S&P taglia il rating a Enti e Regioni

Il Sole 24 Ore, 27/09/2011
Gianni Trovati
L'Agenzia Standard & Poor's taglia il rating a tre comuni (Milano, Genova, Bologna), due province (Roma, Mantova) e sei regioni (Liguria, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Sicilia). 'Il declassamento - commentano gli amministratori locali - avrà come inevitabile corollario l'aumento delle tasse a carico dei cittadini, chiamati a pagare per finanziare i maggiori interessi'.
27/09/2011

Decreto sviluppo in salita. Tremonti non cede sul costo zero

La Repubblica, 27/09/2011
Roberto Petrini
Appare tutta in salita la strada del decreto sviluppo, che secondo alcune fonti potrebbe essere varato in settimana, mentre secondo altre potrebbe arrivare a metà ottobre. Anche sui contenuti le ipotesi non sono ancora definite; Tremonti vorrebbe inserire solo misure che non comportino costi aggiuntivi per lo Stato.
27/09/2011

La carta sbiadita del federalismo

Corriere della Sera, 27/09/2011
Michele Ainis
'Gli enti locali non hanno mai avuto così poca autonomia come negli anni ruggenti del federalismo fiscale' scrive il Corriere della Sera: a causa della crisi economica e della burocrazia legislativa, che impedisce una rapida attuazione delle riforme, sono infatti costretti ad aumentare le tasse senza poter dare in cambio nuovi servizi.
26/09/2011

Lo sviluppo riparte dalle 'incompiute'

Il Sole 24 Ore, 26/09/2011
Cristiano dell'Oste, Giovanni Parente
Infrastrutture, sviluppo economico, semplificazioni: sono le tre direttrici che guideranno l'elaborazione dei provvedimenti volti a promuovere la crescita del Paese, allo studio dei tecnici di governo.
25/09/2011

Liberalizzazioni e le farmacie rurali

Giornale di Brescia, 25/09/2011
Emilio Fabiani
'Più che alla richiesta di vere liberalizzazioni - osserva un farmacista rurale - siamo di fronte a un fenomeno che vede i grandi gruppi cercare di assicurarsi un numero sempre maggiore di settori merceologici, considerandoli solamente dal punto di vista economico e non del servizio'. Il servizio assicurato dalle farmacie può essere così capillare e di elevata qualità proprio grazie alle regole esistenti. In particolare, le farmacie rurali garantiscono l'assistenza anche nei più remoti angoli del territorio, dove spesso mancano altre strutture pubbliche fondamentali.
24/09/2011

'Un manifesto per salvare l'Italia'

Il Sole 24 Ore, 24/09/2011
Nicoletta Picchio
'In pochi giorni presenteremo un documento con le riforme che noi vogliamo, un manifesto delle imprese per salvare l'Italia'. Lo ha annunciato il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, che sintetizza il documento in cinque punti: pensioni, dismissioni del patrimonio pubblico, liberalizzazioni e privatizzazioni, infrastrutture, fisco.
Visualizzazione risultati 6253-6264 (di 6764)
 |<  <  518 519 520 521 522 523 524 525 526 527  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni