Edicola

12/07/2012

In rivolta i farmacisti e giorno 26 è sciopero

La Sicilia , 12/07/2012
Andrea Lodato
“Siamo sul piede di guerra perché ci sentiamo accerchiati, vittime di una strategia che, è sempre più evidente, vuole progressivamente svuotare del tutto il nostro ruolo ed aprire spazi ad altri nel settore della vendita dei farmaci” denuncia il portavoce di Federfarma Sicilia Rocco Vizzini: “se non è così, dovrebbero spiegarci perché mai colpire ancora la spesa legata alle farmacie, che è l’unica sotto controllo, l’unica che, ormai da cinque anni, sta sotto il budget prestabilito”.
11/07/2012

Crediti verso le p.a., il Tesoro vara il sito

Italia Oggi , 11/07/2012
Il Tesoro ha aperto un indirizzo e-mail (certificazionecrediti@tesoro.it) dedicato alle aziende che desiderano informazioni sul procedimento di certificazione dei crediti vantati nei confronti della pubblica amministrazione.
 
10/07/2012

Protesta Federfarma

Quotidiani vari, 10/07/2012
“Nelle acque agitate della Salute i primi a scendere in piazza saranno i farmacisti” scrive il Sole 24 Ore. “L’appuntamento è per oggi a Montecitorio. A seguire ci sarà l’assemblea” che deciderà le opportune misure da adottare “dopo l’allarme lanciato ieri da Federfarma: con la spending review sarebbero a rischio 20 mila posti di lavoro nelle farmacie di tutta Italia”. La notizia è stata ripresa da molti quotidiani e dalle agenzie di stampa.
10/07/2012

Attuazione in 70 tappe, ottobre decisivo per esuberi e Province

Il Sole 24 Ore, 10/07/2012
Eugenio Bruno, Marco Mobili
“Sui tagli di spesa lo Stato può attendere. Governatori e amministratori locali invece no. Da subito saranno chiamati a dare il loro pesante contributo alla causa spending review”. Complessivamente, prosegue l’articolo, le tappe che dovranno portare all’attuazione della spending review  sono circa 70.
08/07/2012

Il governo sbaglia, si rischia lo scontro

Quotidiano Nazionale, 08/07/2012
Andrea Zanchi
Intervista al presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani, che  denuncia: “Negli ultimi tre anni i tagli alla Sanità hanno toccato i 20 miliardi di euro e adesso si prospetta un’altra riduzione di 4,5 miliardi da qui al 2014: in questo modo l’assistenza sanitaria pubblica non è in grado dir reggere a lungo”.
 
06/07/2012

India. Farmaci generici gratis per tutti

Il Sole 24 Ore, 06/07/2012
Il governo indiano ha stanziato 5,4 miliardi di dollari per fornire gratuitamente farmaci generici negli ospedali urbani e nelle cliniche rurali. Finora la spesa pubblica pro-capite destinata alla salute è stata di 4,5 dollari.
05/07/2012

Tagli, la lista degli ospedali

Corriere della Sera, 05/07/2012
Melania Di Giacomo
L’articolo riprende il comunicato stampa diffuso ieri pomeriggio da Federfarma per denunciare che le misure ipotizzate dalla spending review “non potranno che tradursi in maggiori ticket e minori farmaci in prontuario”. Il comunicato, che sottolinea anche come tali misure pesino in maniera iniqua sulla filiera, è stato ripreso da diversi quotidiani, agenzie di stampa e testate on line.
04/07/2012

Letti, farmaci, servizi e attrezzature: sui malati nuova stretta da 4,5 miliardi

La Repubblica, 04/07/2012
Michele Bocci
“Siamo già in grande difficoltà e l’anno prossimo a causa delle liberalizzazioni saremo 5 mila in più” afferma il presidente di Federfarma Annarosa Racca: ulteriori misure a carico delle farmacie, quindi, “rappresenterebbero un intervento punitivo per il nostro settore. Almeno 4mila farmacie sono a rischio chiusura”.
04/07/2012

Colpi di forbice sui piccoli ospedali

Il Sole 24 Ore, 04/07/2012
Roberto Turno
L’articolo anticipa i contenuti dell’ultima bozza di decreto sulla spending review, che introduce il taglio degli ospedali con meno di 120 posti letto e riduzioni delle dotazioni per le strutture più grandi. Per quanto riguarda le farmacie, lo sconto in favore del SSn “verrebbe raddoppiato al 3,65% a partire dal 2012, ma anche per gli anni successivi”.
(ndr.: alcuni quotidiani, come il Corriere della Sera e Il Messaggero, sbagliano addebitando erroneamente alle farmacie lo sconto del 6,5%, posto invece a carico dell’industria solo fino al 31 dicembre 2012)
03/07/2012

Autonomie, stretta sul personale

Il Sole 24 Ore, 03/07/2012
Davide Colombo
“Punto fermo del decreto che si va stabilizzando in vista del Consiglio dei ministri di fine settimana  scrive il Sole 24 Ore - riguarda la sanità”. In questo settore si prevede una stretta per l’acquisto di beni e servizi di Asl e ospedali e “nuovi tetti sulla spesa farmaceutica, con la conferma anche dell’adozione di prezzi di riferimento per le forniture principali”.
03/07/2012

Monti: “Non si può tirare a campare”

Il Sole 24 Ore, 03/07/2012
Eugenio Bruno, Marco Mobili
Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, la spending review sarà attuata con due provvedimenti: il primo verrà presumibilmente varato entro la fine della settimana, il secondo ad agosto.
03/07/2012

Garze e siringhe d’oro: le spese pazze delle Asl

La Stampa, 03/07/2012
Paolo Russo
L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici ha pubblicato sul proprio sito l’elenco dei prezzi di riferimento per 408 tipologie di beni e servizi - farmaci ad uso ospedaliero, dispositivi medici, servizi di ristorazione e pulizia - considerati di maggiore impatto sulla spesa di Asl e ospedali. Tra i prezzi medi di acquisto e quelli di riferimento individuati dall’Authority ci sono differenze enormi, che arrivano anche al 500 per cento.
Visualizzazione risultati 6277-6288 (di 7283)
 |<  <  520 521 522 523 524 525 526 527 528 529  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni