Edicola

05/05/2020

Gualtieri: lo Stato non entrerà nella governance delle imprese

Il Sole 24 Ore, 05/05/2020
Gianni Trovati Claudio Tucci
II decreto di maggio per il rilancio dell'economia è in preparazione, ma bisogna attendere da Bruxelles il via agli interventi con gli aiuti di Stato. Intanto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri spiega che la provvisoria presenza dello Stato nel capitale delle aziende in difficoltà non significa una partecipazione alla loro governance. Sempre in merito al decreto in preparazione, Gualtieri aggiunge che è prevista una norma per il ristoro di tre mesi di affitto per le imprese, oltre a finanziamenti a fondo perduto.
05/05/2020

Sars CoV 2 colpisce anche le cellule intestinali

Il Sole 24 Ore, 05/05/2020
Agnese Codignola
Circa un terzo di chi si ammala di Covid-19 ha sintomi gastrointestinali quali nausea e diarrea, e del resto il materiale genetico virale si ritrova nelle feci dei malati anche giorni dopo la scomparsa dei sintomi. questi riscontri clinici sono stati segnalati da più parti. Ma ora uno studio condotto dai ricercatori delle università di Maastricht e Rotterdam, appena pubblicato su Science, ne fornisce la spiegazione: il Sars-CoV-2 entra anche nelle cellule intestinali, e per questo chi ha avuto la malattia sarebbe da controllare anche tramite tamponi fecali o esame delle feci. Inoltre, non si potrebbe escludere la via di trasmissione oro-fecale, che prevede il contatto o l'ingestione di materiali entrati in contatto con acque contaminate, finora esclusa.
05/05/2020

Rezza: Ora serve molta più cautela devastante un’altra chiusura

Il Mattino , 05/05/2020
Maria Pirro
Giovanni Rezza, direttore del dipartimento di Malattie infettive dell'Istituto Superiore di Sanità, ha presentato iI rapporto sull'impatto dell'epidemia realizzato con l'Istat che segnala una mortalità in forte aumento dalla fine di febbraio 2020, per un mese. Il numero dei decessi cala gradualmente, ancora di poco: è l'ultimo indicatore a scendere. Le vittime in genere sono state contagiate diverse settimane fa. Ma il numero di casi è in diminuzione, anche se è chiaro che il virus continuerà a circolare” spiega Rezza. “Per evitare un secondo lockdown, che sarebbe un disastro per il Paese, dobbiamo mantenere comportamenti responsabili e agire tempestivamente per contenere eventuali nuovi i focolai sul territorio, come ha fatto la Campania nei Comuni irpini e salernitani dichiarati zona rossa". Molto dipende dai nostri comportamenti e dalla “capacità di accorgersi se qualcosa cambia in termini epidemiologici, se i casi aumentano, per intervenire con rapidità. Convivere con il virus significa anche continuare a combatterlo”.
04/05/2020

Niente illusioni lo stato non può fare tutto Via gli ostacoli, agevolare le imprese

L’Economia, 04/05/2020
Ferruccio de Bortoli
Debiti a tasso zero e capitali a fondo perduto per le imprese oltre ad aiuti per singoli e famiglie sono doverosi in una situazione di crisi ed emergenza quale quella che stiamo vivendo a causa del coronavirus. Ma, da soli, non possono rappresentare la ricetta per ripartire. Per farcela servono concorrenza e spirito di iniziativa. E, magari, meno burocrazia per rendere più facile la vita a chi rischia in proprio per un nuovo futuro.
04/05/2020

Boccia contro la Calabria impugnata l`ordinanza Ora rischia la Sardegna

La Repubblica , 04/05/2020
Emanuele Lauria
Il governo non fa sconti ai presidenti di Regione che dettano proprie regole senza attendere le linee guida per la fase 2. Dopo la diffida, è infatti arrivata l'impugnativa per l'ordinanza con cui la governatrice calabrese Jole Santelli ha deciso l'immediata riapertura di bar e ristoranti nel suo territorio. Il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia sottolinea che non è tempo di iniziative autonome: “Solo dopo il 18 maggio, o nella settimana successiva, ci saranno differenze territoriali e ogni Regione potrà fare alcune cose in funzione della sicurezza che ha costruito”.
03/05/2020

Impennata della spesa sociale: già +6,9%

Il Sole 24 Ore , 03/05/2020
Marco Rogari
Prendendo in considerazione soltanto gli effetti delle misure varate fin qui, a partire da quelle di Marzo (il cosiddetto "Cura Italia"), la proiezione su tutto il 2020 della spesa per prestazioni sociali fa già registrare un'impennata del 6,9%. E fa lievitare a quota 23,2% il suo "impatto" sul PiI, tre punti esatti in più del 2019. Come era prevedibile, la necessità di tutelare il più possibile i lavoratori e le famiglie dai morsi della crisi sta ingrossando i flussi di spesa. Soprattutto quello per il finanziamento della Cig e degli altri "sussidi", che è cresciuto - sempre sotto la spinta delle misure straordinarie adottate dal Governo negli ultimi due mesi - del 20,2%, ad un ritmo quasi tre volte maggiore di quello dello scorso anno.
03/05/2020

Il peso della responsabilità per scienziati e ricercatori

Corriere della Sera , 03/05/2020
Guido Tonelli
Una delle pochissime conseguenze positive della pandemia da Covid-19 è che il lavoro di scienziati e ricercatori sta tornando al centro dell'interesse di governi e opinione pubblica. “Questa ritrovata centralità della ricerca scientifica comporta nuovi doveri per gli scienziati” afferma Guido Tonelli.  “Anzitutto sentire il peso della responsabilità. È un momento nel quale l'opinione pubblica non perde una parola di quello che dicono medici, virologi ed epidemiologi. A loro ci si aggrappa per capire, sopportare le difficoltà del momento e trovare la speranza di una via d'uscita. Per questo ci vuole un'attenzione speciale nell'uso delle parole e un grande rigore scientifico nel separare le cose che sappiamo su questo virus da quello che ancora non è certo e il tanto che ci è totalmente sconosciuto”.
01/05/2020

Garattini «Un eccesso i 150mila in rianimazione Basta scienziati, tocca agli influencer»

Il Giornale , 01/05/2020
Maria Sorbi
Nella Fase2 la scienza “dovrà analizzare i dati ma serve una cabina di regia efficiente perché si lavori in fretta e con precisione. Ma il ruolo chiave di questo momento è quello degli influencer” afferma il farmacologo Silvio Garattini, che spiega: “Finora abbiamo dato tutte le indicazioni sulla sicurezza anti contagio: lavarsi le mani, stare a un metro di distanza, stare a casa, eccetera. Ma, a livello comunicativo, quando una raccomandazione viene lanciata a ripetizione, dopo un po' non viene più ascoltata. Ed è qui che entrano in gioco influencer, artisti, comunicatori. Sta a loro lanciare la moda delle mascherine e far passare il messaggio che chi non rispetta le regole è 'fuori moda'. Ci vuole un cambio di cultura veloce che vada al di là delle sanzioni”.
30/04/2020

Sud in rivolta sui rientri "I confini restano chiusi" E la Calabria riapre i bar

La Repubblica, 30/04/2020
Emanuele Lauria
Scontro tra governo e Regioni sulla fase 2. Tutti i presidenti di Regione del Meridione, senza distinzione politica, vogliono limitare il ritorno a casa di lavoratori in stand-by e studenti fuorisede permesso dall'ultimo decreto di Conte per allentare il lockdown. Vincenzo De Luca, capo della giunta campana, afferma: «Ci sarà un esodo verso Sud dal 4 maggio in poi. Ho espresso fortissima preoccupazione perché arrivi di massa possono determinare l'espansione del contagio». Allo stesso tempo, i governatori del Sud chiedono al governo che sul loro territorio - dove il contagio è più limitato - l'avvio di alcune attività venga anticipato.
30/04/2020

Mantovani "Mai vista una gara così I medici si offrano volontari per i test"

La Repubblica, 30/04/2020
Elena Dusi
“Sono ottimista. Al vaccino arriveremo, anche se in laboratorio non mancheranno gli ostacoli. Quel che mi preoccupa di più sono i muri che si alzano fra i Paesi. Produrre dosi sufficienti per tutti e condividerle sarà la sfida più difficile” afferma l’immunologo Alberto Mantovani, direttore scientifico dell'Istituto Clinico Humanitas. “In 40 anni di ricerca – racconta - non ricordo un momento di condivisione più intensa e trasparente di questo. Ma quando la parola passerà alla produzione e allo scambio, temo che le regole del gioco cambieranno”. Ma a che punto siamo con la ricerca del vaccino? “Abbiamo oltre cento gruppi di ricerca al lavoro in tutto il mondo. Si stanno seguendo strade molto diverse, e questo è un buon segnale” spiega Mantovani. “Non abbiamo mai creato un vaccino contro un coronavirus. Sappiamo che ci sono difficoltà tecniche importanti. Avere tanti cavalli impegnati nella stessa gara, ognuno con una tattica di corsa diversa, ci da ottime probabilità che qualcuno arrivi davvero al traguardo”.
30/04/2020

Così la app contro i contagi

Corriere della Sera, 30/04/2020
Lorenzo Salvia
Varato dal governo il decreto sull’app per il tracciamento degli spostamenti, che si potrà scaricare sugli smartphone dal 18 maggio. Non è obbligatorio utilizzarla e non ci saranno  limitazioni per chi non lo farà. Nessun braccialetto per arruolare alla causa chi non ha uno smartphone, cioè le persone anziane, che in media sono meno tecnologiche ma anche più vulnerabili davanti al virus. Nel provvedimento si garantisce che i dati saranno usati solo per avere un'arma in più contro il Coronavirus, non per altri fini, e che saranno tutti distrutti quando finalmente l’emergenza sarà finita.
30/04/2020

Mascherine, supermercati in rivolta

Il Giornale, 30/04/2020
Giuseppe Marino
Il commissario straordinario Domenico Arcuri “finisce assediato dai big della grande distribuzione che minacciano lo stop alla vendita di mascherine. Il refrain della protesta è lo stesso ma il fronte si è allargato. Il prezzo imposto di 50 centesimi rischia di allontanare il già distante orizzonte disegnato dal commissario straordinario per le forniture sanitarie. “Perché la produzione nazionale sostituisca le importazioni, secondo le nostre valutazioni - ha riferito alla Camera Arcuri - servirà almeno arrivare alla fine dell'estate”.
Visualizzazione risultati 61-72 (di 7173)
 |<  <  2 3 4 5 6 7 8 9 10 11  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni