Edicola

11/01/2019

Per i convegni medici serve una cura. Ma non a pagamento

Il Venerdì di Repubblica , 11/01/2019
Michele Bocci
“La trattativa con le aziende farmaceutiche, il finanziamento, l'utilizzo delle entrate delle sponsorizzazioni per fini che niente hanno a che fare con l'appuntamento scientifico per il quale sono state chieste”. Questa la trama che emerge dalle carte di un'inchiesta che “a inizio ottobre ha ricostruito la storia dei rapporti tra Big Pharma e un pezzo di servizio sanitario pubblico emiliano in occasione di un congresso. Il cuore dell'indagine è il reparto di uno dei guru dell'oncoematologia”.
10/01/2019

Aiuti e quel bacio storico per vincere la paura dell’Aids

Corriere della Sera, 10/01/2019
Fabrizio Caccia
È morto ieri a Roma l'immunologo Fernando Aiuti, 83 anni, pioniere della ricerca e della lotta all'Aids. Nel 1991 baciò in pubblico Rosaria lardino, sieropositiva, per dimostrare che l'Hiv non si può contrarre con un bacio. “Fu la più efficace campagna di comunicazione sull'Hiv mai fatta in Italia. E a costo zero” ricorda Rosaria Iardino. “All'epoca continuavano a uscire sui giornali cose false, tipo che l'Aids si poteva contrarre anche con un bacio. C'era un clima da caccia alle streghe. Pazienti trattati come appestati”. Grandi passi in avanti sono stati fatti nella terapia, mentre la prevenzione sembra procedere a rilento, ancora oggi ci sono adolescenti sedicenni che s'infettano. “La guerra” afferma Iardino “non è finita: la consapevolezza è la prima arma contro la malattia. Ma i test ai minori, tra i 16 e i 18, senza il consenso dei genitori sono ancora un tabù. In Italia puoi abortire ma non puoi fare il test Hiv”.
10/01/2019

Diplomi da infermiere venduti per 1200 euro

La Stampa, 10/01/2019
Stefano Giantin
Per diventare infermiere occorre studiare e ottenere il diploma rilasciato da una scuola tecnica secondaria per le professioni sanitarie. Ma i furbetti possono trovare una scorciatoia, pagando poco più di 1.200 euro. È quanto sta accadendo in Bosnia, come denuncia un'inchiesta del portale ‘Zumai’, che ha inviato una giornalista in incognito, con telecamera nascosta, presso una scuola privata di Sanski Most, nel nordovest del Paese. Fingendosi una studentessa, la giornalista fa domanda all'istituto poco prima di Natale e, già il 3 gennaio, ha in mano il certificato che consente di esercitare la professione infermiere. Titolo che, sottolinea il portale ‘Zumai’, è riconosciuto in tutta la Bosnia e nell'Ue. E la questione è ancor più preoccupante considerando i numeri crescenti dell'emigrazione dai Balcani verso gli altri paesi Ue.
10/01/2019

2019, sei sfide per la nostra salute

Avvenire, 10/01/2019
Walter Ricciardi
Salvaguardare il Sistema Sanitario Nazionale; rafforzare la cultura dei vaccini; promuovere stili di vita salutari. Sono alcune delle sfide che, secondo il medico e scienziato Walter Ricciardi, istituzioni e cittadini dovranno affrontare per tutelare la salute della collettività. Importanti novità sono poi attese dagli sviluppi della sanità digitale e della medicina personalizzata, così come della terapia genica. Infine, anche nel 2019 occorrerà tenere alta l’attenzione contro le fake news, in primo luogo verificando sempre l’attendibilità delle fonti che diffondono notizie di carattere sanitario.
09/01/2019

Case, auto, cuori così stamperemo il futuro

La Repubblica, 09/01/2019
Giuliano Aluffi
“Oggi si stampano protesi di ogni tipo e articolazioni dell'anca personalizzate secondo le lastre del paziente. Si producono corone e denti stampati in 3D, e la maggior parte degli apparecchi acustici fatti su misura. E avanza sempre più il bioprinting, ovvero la stampa in 3D di tessuto organico, usando un bioinchiostro ottenuto da una coltura delle cellule del paziente” spiega il futurista Christopher Barnatt, autore del saggio 3D printing. “II traguardo finale sarebbe stampare interi organi e usarli per i trapianti, ma è lontano” spiega Paolo Netti, ricercatore dell'Istituto italiano di tecnologia. “Quello che è più interessante è che oggi riusciamo a creare pezzetti (di pochi millimetri) di tessuti e organi che conservano la complessa architettura degli organi nativi. Sono miniorgani utilissimi per sperimentare terapie”.
09/01/2019

Quante cose puoi fare oggi in farmacia

Starbene, 09/01/2019
La nuova parola d'ordine, nella moderna farmacia italiana, è ‘servizi’, con l'offerta di esami, consulenze, screening. II fenomeno è stato fotografato dal primo rapporto realizzato da Cittadinanzattiva e Federfarma. “Nel 63% delle strutture c'è il servizio Cup (centro unico per le prenotazioni)” spiega Marco Cossolo, presidente di Federfarma. “Quasi 8 su 10 fanno esami, soprattutto quelli classici come glicemia (96%), colesterolo totale (92%), trigliceridi (83%). L'87% partecipa a diverse campagne di prevenzione e screening. Invece, altre figure professionali come infermieri, fisioterapisti e psicologi sono presenti al massimo in un punto vendita su 10”. Il grande fronte da sviluppare, continua Cossolo, “è quello del monitoraggio dei pazienti cronici” che “non si curano in modo adeguato e questo comporta un peggioramento dello stato di salute, con ricoveri o corse al pronto soccorso. Tutto ciò determina anche costi che si potrebbero evitare”. Proprio su questo fronte “la farmacia può dare un contributo importante”.
08/01/2019

La gero-tecnologia fa ringiovanire I dispositivi per essere più indipendenti "Mille gesti quotidiani diventano semplici"

La Stampa, 08/01/2019
Valentina Arcovio
Si chiama gero-technology, tecnologia al servizio dell'anziano, ed è l’ultima frontiera di ricerca nei laboratori di innovazione delle università e delle start-up. “Lo sviluppo di tecnologie a favore della qualità della vita delle persone in là con gli anni è uno degli elementi più promettenti: dalla prevenzione delle cadute e delle loro conseguenze agli ausili domestici e al monitoraggio a distanza dei parametri vitali, attraverso dispositivi negli abiti”, spiega Marco Magheri, direttore dell'Alleanza italiana per l'invecchiamento attivo Happyageing, una delle maggiori associazioni di settore. Molti i dispositivi finora sperimentati: dal gilet anti caduta alla t-shirt che misura i parametri vitali, dal robot che aiuta a compiere semplici gesti, a quello progettato per “fare compagnia”.
08/01/2019

«I medici? In sei anni oltre 16mila in meno»

Avvenire, 08/01/2019
Nel 2025 curarsi in ospedale potrebbe essere molto difficile. Secondo uno studio del sindacato della dirigenza medica e sanitaria Anaao Assomed, tra medici di emergenza, pediatri, internisti, ortopedici, psichiatri, mancheranno all'appello 16.500 specialisti.  Anaao Assomed parla di “vera emergenza nazionale, a cui vanno posti correttivi rapidi per evitare il collasso del sistema stesso”. Si calcola che entro il 2025 usciranno dal Servizio Sanitario Nazionale 52.000 camici bianchi. Gli effetti dell'esodo vanno sommati agli ingressi insufficienti e alla scelta del privato per il 25% dei nuovi specialisti. “La fuoriuscita legata al pensionamento di personale medico si prospetta in netto peggioramento nei prossimi anni per il superamento dello scalone previdenziale introdotto dalla riforma Fornero e rischia un'ulteriore accelerazione per la quota 100”.
07/01/2019

Farmaceutica, un primato minacciato da nuove regole

La Repubblica Affari & Finanza, 07/01/2019
Luigi Dell’Olio
Nel 2017 l’Italia ha superato la Germania sul fronte della produzione farmaceutica, arrivando a un valore di 31,2 miliardi di euro (in gran parte destinati ai mercati esteri). Anche il 2018 è stato positivo, con una crescita del +3%. Ma lo sviluppo del settore rischia di essere minacciato, secondo il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, da alcune norme relative all’equivalenza terapeutica presenti nel progetto di nuova governance farmaceutica.
06/01/2019

Così l’autonoma del Nord spolperà la sanità al Sud

Il Mattino, 06/01/2019
Francesco Pacifico
L’autonomia differenziata, detta anche Federalismo asimmetrico, “è un lusso che le Regioni del Sud non possono permettersi”. Lo dimostra un’analisi condotta sui residui fiscali, cioè la differenza tra quanto si raccoglie di gettito e quanto si spende per i propri cittadini, che mostra come i saldi delle Regioni meridionali siano negativi. Non sono ancora chiare quali saranno le nuove competenze attribuite alle Regioni ne’  le modalità di finanziamento. Ma già ci sono le prime perplessità: “i tecnici del ministero della Salute temono che con maggiore autonomia i territori ricchi possano avere mani libere sulle assunzioni o sul mantenimento dei ticket”.
05/01/2019

I costi più sostenibili con i farmaci biosimilari

Avvenire, 05/01/2019
Giancarlo Sansoni
La sanità italiana deve fare i conti con continui tagli, da una parte, e una domanda di salute in aumento, dall’altra: basti pensare che gli over 65 sono più di 14 milioni, di cui il 40% è affetto da una patologia cronica. I farmaci biosomilari, disponibili a prezzo ridotto dopo la scadenza dei rispetti brevetti, permettono a un numero sempre maggiore di pazienti di  poter contare su farmaci innovativi per le terapie. Ma, secondo una ricerca Astra condotta su un campione di 1.000 italiani tra i 18 e i 65 anni,  solo un intervistato su cinque ne conosce l’esistenza.
04/01/2019

Garattini - «La migliore medicina siamo noi»

Gente , 04/01/2019
Eugenio Arcidiacono
“Dato che da vent'anni il prontuario non viene rivisto, è probabile che gran parte dei medicinali siano superati da altri più efficaci” afferma il farmacologo Silvio Garattini, che spiega: “Oggi un nuovo prodotto viene approvato se soddisfa tre criteri: qualità, efficacia e sicurezza. Si dovrebbe includere anche il valore terapeutico aggiunto, cioè se è più efficace rispetto agli equivalenti già in commercio. Se fosse fatto, l'80% dei farmaci sparirebbe, con un risparmio enorme per il Sistema sanitario nazionale”.
Visualizzazione risultati 85-96 (di 6254)
 |<  <  4 5 6 7 8 9 10 11 12 13  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni