Edicola

04/01/2019

Ieraci - «Antibiotici spesso inutili, meglio vaccinarsi»

Corriere della Sera , 04/01/2019
Margherita De Bac
Per una prevenzione ottimale dell’influenza, spiega Roberto leraci, capo del servizio vaccinazione Asl Roma Uno e infettivologo, il 75% dei cittadini di età superiore ai 64 anni dovrebbe essere immunizzato. In Italia invece è vaccinato il 50% degli ultra sessantaquattrenni, mentre la media della popolazione generale raggiunge appena il 15,3%. “Significa che manca la cultura e persistono pregiudizi immotivati. Poi assistiamo all'impiego spropositato di antibiotici”. Il vaccino, continua Ieraci, “è un valore aggiunto dal punto di vista immunitario. Difende non solo il singolo ma anche la comunità in quanto riduce la circolazione dei virus”. Ad esempio in Giappone la somministrazione dell'antinfluenzale ai piccoli “ha ridotto drasticamente la mortalità di nonni ai quali possono passare la malattia”.
03/01/2019

Lunga vita (più al Nord)

Corriere della Sera , 03/01/2019
Federico Fubini
In Italia cresce la disuguaglianza tra aree geografiche rispetto alla longevità: chi nasce a Trento ha un'aspettativa di 84 anni, chi nasce in Calabria di 82,3. A Milano si vive più a lungo che nelle altre provincie lombarde: il maggiore inquinamento farebbe supporre il contrario, ma probabilmente è la qualità dell’assistenza ospedaliera a fare la differenza. Nel complesso, per la prima volta in quindici anni, il 2017 segna un calo dell'aspettativa di vita: secondo l'Istat oggi la longevità media è di 82,7 anni, un decimo in meno rispetto al 2016. Dato non sufficiente a determinare una tendenza, ma che accende comunque una spia.
03/01/2019

Tutti pazzi per l’autonomia. Tredici regioni chiedono più competenze e risorse

La Repubblica , 03/01/2019
Matteo Pucciarelli
L'articolo 116 della Costituzione, terzo comma, prevede che la legge ordinaria possa attribuire alle Regioni «ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia» sulla base di un'intesa fra lo Stato e la Regione interessata. La norma, introdotta in occasione del riordino del titolo V della Costituzione del 2001, finora non è mai stata attuata. Entro il 15 febbraio il presidente del Consiglio Giuseppe Conte dovrebbe chiudere gli accordi con Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, le prime Regioni che hanno fatto richiesta di maggiore autonomia.
03/01/2019

Lettera di 130 scienziati: "Sui vaccini corretta informazione, non allarmismo"

Il Foglio , 03/01/2019
Luciano Capone
“Riteniamo per parte nostra doveroso riaffermare i principi metodologici della ricerca scientifica, che poggia innanzitutto su procedure e controlli convalidati e accurati, pubblicate su giornali scientifici di valore e non su pseudo-ricerche pubblicate in internet. Invitiamo l'opinione pubblica a diffidare di ricerche fai da te, da chiunque siano rilanciate, quando non sia chiaramente disponibile l'evidenza sperimentale inoppugnabile necessaria per supportare quanto affermato”. Così 130 scienziati italiani di fama internazionale commentano la pubblicazione, avvenuta nei giorni scorsi su un quotidiano, dei risultati di presunte "analisi choc" sui vaccini effettuate da un’associazione “free vax” e finanziate dall'Ordine dei biologi. Secondo questa fake news, nei vaccini analizzati sarebbero stati assenti gli agenti immunogenici e sarebbero state invece presenti sostanze tossiche.
02/01/2019

Manovra, decreti attuativi moltiplicati per quattro in Parlamento: ora sono 161

Il Sole 24 Ore , 02/01/2019
Andrea Marini, Marta Paris
Dopo un complesso iter parlamentare, la manovra economica dovrà superare “il test dell'attuazione”: nei prossimi mesi dovranno ricevere il via libera 161 misure attuative tra decreti ministeriali, provvedimenti e regolamenti di diversi enti. Un pacchetto di misure che si è ampliato durante il passaggio in Parlamento: il testo della manovra uscito dal Consiglio dei ministri e presentato alle Camere a fine ottobre prevedeva infatti 40 norme attuative.
02/01/2019

Morbillo, l’Italia ha dimezzato i contagi

Corriere della Sera , 02/01/2019
Margherita De Bac
Italia e Francia sono le nazioni europee a maggior incidenza di morbillo (dati ottobre 2018). Tuttavia in Italia i casi si sono quasi dimezzati in un anno: da 5.393 a 2.427. Le coperture vaccinali sono aumentate di 4 punti passando in un anno da 87,26% a 91,68% anche in virtù della legge Lorenzin sull'obbligo di vaccinazione contro dieci malattie infettive per l'ammissione a nido, materna e elementari. “La soglia di sicurezza si ottiene al 95% di copertura e abbiamo ancora fasce di popolazione suscettibili” commenta Antonietta Filia, reparto epidemiologia Istituto Superiore di Sanità. “Il problema non è risolto perché il virus ha un andamento ciclico. Veniamo da due anni di epidemie, era logico aspettarsi un calo”.
02/01/2019

Ok alla manovra da 31 miliardi ma solo un terzo parte subito

Il Sole 24 Ore , 02/01/2019
Marco Mobili, Marco Rogari
Con una fisionomia molto diversa da quella originaria, la manovra da 31 miliardi ha ottenuto il via libera della Camera alla terza fiducia su altrettanti passaggi parlamentari. La fiducia ha incassato 327 sì, 228 no e un astenuto. Il percorso attuativo della legge si preannuncia complesso e sarà affidato al decreto legge unico su pensioni e "reddito", oltre che ai "collegati" annunciati con la Nota di aggiornamento al Def autunnale (dalle disposizioni per l'istruzione e università a quelle per risparmiatori, agricoltura e giochi); tali provvedimenti saranno poi integrati con il decreto semplificazioni, ora all'esame del Senato.
02/01/2019

Farmacie rurali addio, Andrate chiude

La Stampa, Torino , 02/01/2019
Alessandro Previati
Ad Andrate, un paesino di montagna in provincia di Torino, nel 2019 l’unica farmacia presente non ci sarà più. La titolare è infatti costretta a chiudere, a causa di una situazione economica divenuta insostenibile. “Quello di Andrate è un caso emblematico di attività non più remunerativa” conferma Marco Cossolo, presidente nazionale di Federfarma. “A mio avviso, di questo passo, rischiano di chiudere gran parte delle farmacie nei Comuni fino a 3000 abitanti”. Il problema, dovuto ai tagli alla spesa farmaceutica e alla distribuzione diretta, è stato portato da Federfarma anche all'attenzione del governo: “Si sono fatti dei passi avanti e prendiamo atto dell'impegno, ma le soluzioni prospettate non bastano se le farmacie rurali come quella di Andrate sono massacrate dai costi”.
“Purtroppo - spiega Silvia Pagliacci, presidente del Sunifar - è l'ennesimo caso di situazioni che, un tempo, non erano nemmeno lontanamente immaginabili. Situazioni generate spesso da scelte sconsiderate a partire dalla distribuzione diretta. Nel caso di Andrate poi, c'è da dire che la titolare, non essendo indebitata, ha potuto scegliere di chiudere la farmacia. Ma è sempre più frequente, invece, che le farmacie in difficoltà economica non riescano ad uscire dal circolo vizioso dell'indebitamento. E questo è gravissimo”.
02/01/2019

Bruxelles ha approvato i numeri, non i contenuti

Corriere della Sera , 02/01/2019
Marco Buti
Il direttore generale per gli Affari economici e finanziari della Commissione europea, Marco Buti, spiega che è compito della Commissione “sorvegliare i saldi di bilancio dei Paesi dell'Unione, in modo da prevenire e, se necessario, correggere disavanzi eccessivi. Invece, la composizione del bilancio (cioè le specifiche misure della manovra) resta sotto la responsabilità dei Paesi e dei rispettivi Parlamenti nazionali”. Anche per quanto riguarda l’Italia, quindi, la Commissione si è limitata a individuare un obiettivo di disavanzo che potesse essere considerato (anche grazie all'utilizzo di clausole di flessibilità) «accettabile». Come arrivare a garantire tale saldo è, e rimane, competenza dell'Italia, del Governo che ha presentato il maxiemendamento, del Parlamento che lo vota”. 
28/12/2018

Upb: è una manovra recessiva “Salirà la pressione fiscale”

La Repubblica, 28/12/2018
Roberto Petrini
Per  Giuseppe Pisauro, il presidente dell Upb, l’autorità di controllo sui conti pubblici, audito ieri alla Camera, la legge di bilancio tornata a Montecitorio per un esame lampo in Commissione dopo le modifiche negoziate con Bruxelles è piena di rischi, preoccupazione e incertezze. Si profila una crescita assai bassa e un aumento della pressione fiscale nel 2019 al 43,4% contro il 42% di quest’anno. Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ha ribattuto a Pisauro che gli investimenti non sono stati ridotti, confermando che reddito e quota 100 arriveranno a inizio aprile e che si confida di sterilizzare l’IVA.
28/12/2018

Un Natale d’oro per il retail Usa

MF, 28/12/2018
Ester Corvi
Negli Stati Uniti l’aumento delle vendite nel periodo festivo è stato il più forte degli ultimi 6 anni, superando gli 850 miliardi di dollari. Il mercato più dinamico è stato lo shopping on line con un aumento del 19,1%. Amazon ha festeggiato i ricavi record della stagione natalizia con un rialzo del 5%.  La fiducia dei consumatori USA rimane alta, nonostante   le tensioni tra il presidente Donald Trump e la Federal Reserve e la guerra commerciale con la Cina.
27/12/2018

Sanità, è una vera sanatoria? Fisioterapisti vs massaggiatori

Il Fatto Quotidiano, 27/12/2018
Patrizia De Rubertis
Nella manovra approvata dal Senato è stata inserita, in extremis, anche la deroga per l’iscrizione agli ordini per chi ha svolto professioni sanitarie senza il possesso di un titolo abilitante per l’iscrizione all’albo.  Questi soggetti potranno continuare a svolgere attività professionale iscrivendosi in appositi elenchi speciali, se hanno lavorato per un periodo minimo di 36 mesi, anche non continuativi, negli ultimi 10 anni. Critiche dall’Associazione italiana fisioterapisti, soddisfatti i massofisioterapisti che accusano i colleghi di aver tentato per anni di eliminarli perché concorrenti nel mercato della riabilitazione motoria.   Per Giulia Grillo, che lo ha difeso, l’emendamento evita che finiscano in mezzo a una strada circa 20mila persone (che già lavoravano, senza avere titoli  - che all’epoca non erano previsti -  prima che, a marzo,  la legge Lorenzin imponesse da gennaio 2019 l’iscrizione a 17 nuovi ordini professionali).
Visualizzazione risultati 97-108 (di 6254)
 |<  <  5 6 7 8 9 10 11 12 13 14  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni