Edicola

17/04/2020

Il Papa prega per i farmacisti. Il grazie ai farmacisti che lavorano per aiutare chi soffre

L’Osservatore Romano, 17/04/2020
“In questi giorni mi hanno rimproverato perché ho dimenticato di ringraziare un gruppo di persone che anche lavora. Io ringraziato i medici, infermieri, i volontari... ‘ma lei si è dimenticato dei farmacisti’: anche loro lavorano tanto per aiutare gli ammalati a uscire dalla malattia. Preghiamo anche per loro”. Con queste parole Papa Francesco ha iniziato, giovedì 16 aprile, la celebrazione della messa nella cappella di Casa Santa Marta.
17/04/2020

Intervista a Marco Cossolo - I farmacisti: «Per le mascherine Iva al 4% e calmierare i prezzi»

Avvenire, 17/04/2020
Vincenzo Spagnolo
“Stiamo chiedendo alle amministrazioni competenti la fissazione di un indicatore di valore per le mascherine, magari anche con riferimenti sulla percentuale di ricarico da applicare rispetto ai prezzi di acquisto e vendita” dichiara il presidente di Federfarma nazionale Marco Cossolo. “E avanziamo una proposta per calmierare i prezzi: abbassare l'aliquota Iva sulle mascherine dal 22% al 4%. È chiaro che la necessità di approvvigionarsi delle mascherine resterà nei prossimi mesi. E perciò ci pare ragionevole parificarle ai dispositivi medici destinati a soggetti affetti da menomazioni funzionali permanenti, che scontano, appunto, un'Iva al 4%. A questa proposta, ne aggiungiamo un'altra: siamo pronti a distribuire gratuitamente in farmacia tutti i dispositivi che dovessero pervenire dalla Protezione civile, in modo da garantirli ai soggetti fragili”.
17/04/2020

Cossolo: "Per il caro-mascherine chi paga di più sono i farmacisti"

Notizia Giornale, 17/04/2020
“I farmacisti piangono dieci morti prevalentemente in Lombardia e centinaia di contagiati in tutta Italia per tenere fede ai propri doveri con i cittadini, consigliarli, non fare mancare i farmaci necessari. Sentire che qualcuno se la prende con noi perché c'è stato chi ha approfittato del Coronavirus per speculare non solo è ingeneroso, ma è anche del tutto sbagliato”. Afferma il presidente di Federfarma Marco Cossolo, che spiega: “i farmacisti, soprattutto nei primi giorni dell'epidemia hanno trovato pochissime protezioni e hanno dovuto subire le pretese dei grossisti. Chi ha alzato i prezzi non sta in fondo alla filiera commerciale, e gli abusi ci sono stati perché quando si parla di salute l'economia di mercato non è mai un buon regolatore, e se non i prezzi almeno i margini di guadagno dovrebbero essere amministrati”.
16/04/2020

Da Antonio a Reanna Il sacrificio dei farmacisti

Corriere della Sera, 16/04/2020
Giusi Fasano
“Sempre al lavoro, anche loro in prima linea In tutta Italia: i contagiati sono più di quattrocento”. L’articolo del Corriere racconta le storie di otto farmacisti che non ce l'hanno fatta.
16/04/2020

«Esame unico sierologico in tutta Italia» Ma le Regioni sono partite

Corriere della Sera , 16/04/2020
Margherita De Bac
Parte a fine aprile il programma nazionale di test rapidi sierologici per mappare a campione la popolazione italiana e vedere in quale percentuale è “immune” al Sars-CoV-2. Tra la seconda e la terza settimana di maggio il lavoro dovrebbe essere completato. Si tratta di sottoporre tra i 150 e i 200 mila cittadini all'analisi che consente di rilevare la presenza di anticorpi al virus e quindi di capire se un individuo ha avuto l'infezione pur non accusandone i sintomi e dunque il suo organismo ha «reagito» all'aggressione esterna. Il commissario Domenico Arcuri sta avviando la procedura pubblica per l'acquisto dei kit. L'obiettivo, dice il vicedirettore dell'Oms Ranieri Guerra, “è avere un unico test nazionale: se andiamo a usare diversi test con diverse performance rischiamo di avere una difficile comparazione”.
16/04/2020

Garattini abbatte il ministro Boccia «La politica ci taglia e poi chiede soluzioni»

Libero, 16/04/2020
Pietro Senaldi
“Non si può chiedere aiuto alla scienza quando la ricerca è stata ridotta in miseria. In Italia abbiamo la metà delle risorse della media europea” Così Silvio Garattini, fondatore dell'Istituto Farmacologico Mario Negri, risponde al ministro Boccia ha chiesto agli scienziati “certezze inconfutabili sul virus e non tre o quattro opzioni per ogni tema”. La ripresa delle attività economiche passa per la messa in sicurezza del Paese, che certo non può attendere i tempi delle scoperte mediche.  Per consentire l’avvio della fase 2 “ci vogliono mascherine, guanti, misuratori di temperatura a distanza, disinfettanti, test sierologici per vedere chi è già stato infettato a sua insaputa, divisori in plexiglass" ribadisce Garattini.
16/04/2020

India, riparte l`export di farmaci per rifornire gli ospedali di Usa e Ue

Italia Oggi, 16/04/2020
Simonetta Scarane
L’India, chiamata la «farmacia del mondo» con le sue 10 mila imprese farmaceutiche, è tornata ad esportare i medicinali prodotti nei propri stabilimenti, dopo aver congelato per un mese le vendite estere di 13 farmaci e di altre molecole, tra le quali l'idrossiclorochina (usata nel trattamento dell'artrite reumatoide), della quale è il maggior produttore mondiale (70% del mercato). L'India è il principale produttore di farmaci generici, assicurando il 20% della produzione mondiale.
15/04/2020

L’allarme del Fondo Monetario: recessione globale, Italia meno 9%

Corriere della Sera, 15/04/2020
Giuliana Ferraino
Il «Grande Lockdown» ci porterà alla peggiore recessione dalla Grande Depressione del 1929, avverte il Fondo monetario internazionale, tagliando drasticamente le stime sulla crescita globale, indicata in caduta del 3% quest'anno nello scenario migliore. Per l'Italia il Fmi prevede che nel 2020 la flessione del Pii dovrebbe essere del 9,1%, a fronte del +0,5% nel 2020 e +0,8% nel 2021.
15/04/2020

Dalle mascherine ai test le risposte di Speranza

Il Messaggero, 15/04/2020
Alberto Gentili
“Finora sono state distribuite dalla struttura commissariale di Arcuri e dalla Protezione Civile le mascherine alle Regioni per rifornire le strutture e i professionisti sanitari”, spiegano al ministero della Salute. “Al momento le farmacie acquistano mascherine direttamente sul mercato attraverso distributori privati. Come già anticipato dal Commissario straordinario, si sta lavorando per calmierare i prezzi e si sta studiando una norma apposita. Alcune Regioni hanno distribuito mascherine direttamente alle farmacie”.
15/04/2020

In corsia c’è un collega robot

Panorama, 15/04/2020
Maria Elena Capitanio
Monitorano la frequenza cardiaca e respiratoria, la pressione e altri parametri vitali, oltre a permettere al personale sanitario di comunicare da remoto con i pazienti senza pericolo di contagio. Sono i robot impiegati in alcuni ospedali per gestire l’emergenza Covid-19. Uno dei settori sanitari in cui l’impiego dell’Intelligenza Artificiale risulta promettente è la diagnostica per immagini. In radiologia, per esempio, le macchine con il tempo diventeranno sempre più accurate nel leggere i risultati e allora i radiologi diventeranno esperti di training dell'A.l., in quanto insegneranno ai «device» tecnologici a fare diagnosi.
14/04/2020

I prezzi alle stelle «La Protezione civile le dia alle farmacie»

Il Messaggero, 14/04/2020
Giuseppe Scarpa
La mascherine “le dobbiamo comperare a libero mercato, questo spiega la volatilità del prodotto”, dichiara il presidente di Federfarma nazionale Marco Cossolo. “È difficile reperirle perché non sempre si trovano. Noi farmacisti siamo presi tra due fuochi: i clienti che giustamente le vogliono e i fornitori che le vendono”. Una soluzione per spingere la vendita di questi presidi verso il basso sarebbe prevedere “un ricarico amministrato, con un massimo di legge”. Sarebbe inoltre “necessario diminuire l'Iva su questi prodotti dal 22 al 4%”.
14/04/2020

Farmaci, nel 2019 spesa extra a 2,8 miliardi

Il Sole 24 Ore, 14/04/2020
Marzio Bartoloni
“I numeri finali del 2019 sull'andamento della spesa farmaceutica non lasciano spazio ai dubbi: i due tetti che governano la spesa (quella ospedaliera per acquisti diretti e quella territoriale-convenzionata) vanno rivisti al più presto, cosi come aveva pensato di fare il Governo e lo stesso ministro della Salute Roberto Speranza prima che a gennaio esplodesse la questione coronavirus.” La spesa farmaceutica ospedaliera nel 2019 ha oltrepassato nuovamente il tetto programmato per legge per circa 2,8 miliardi di euro. la spesa farmaceutica territoriale-convenzionata si aggirerà intorno ai 900 milioni, al di sotto del tetto previsto.
Visualizzazione risultati 97-108 (di 7173)
 |<  <  5 6 7 8 9 10 11 12 13 14  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni