Edicola

Stop al Cup gratuito in Campania, a Napoli tariffe già in vigore

02/01/2014 21:47:46
Con il nuovo anno le farmacie non erogheranno più il servizio Cup a titolo gratuito. Questa la comunicazione inviata venerdì scorso a Regione e Asl del territorio da Federfarma Campania, che lega la decisione a questioni di carattere economico ma anche al recente protocollo d’intesa firmato dal governatore Caldoro con Poste italiane per la fornitura al pubblico di servizi sanitari, con costi a carico degli assistiti. «Non contestiamo l’accordo in sé» spiega il presidente di Federfarma Campania, Nicola Stabile «ma avremmo gradito esserne informati per tempo. Le farmacie da circa tre anni assicurano il Cup senza costi per la Regione e i cittadini, in virtù di un’intesa di programma che rimandava le rivendicazioni economiche alla conclusione della procedura da Piano di rientro. Oggi la Regione è ancora sotto commissariamento, ma le farmacie non hanno più le risorse per assicurare l’erogazione gratuita del Cup».
Intanto nelle tre Asl della provincia di Napoli sono in vigore da ieri le delibere aziendali che autorizzano le farmacie ad applicare una tariffa di 1,50 euro per ogni prenotazione. I provvedimenti sono il frutto di una trattativa che Federfarma Napoli aveva avviato fin dallo scorso ottobre, in previsione della scadenza a fine anno degli accordi Cup. Il sindacato, in particolare, aveva fatto sapere alle direzioni generali delle tre Asl che le farmacie non erano più in grado di sostenere i costi del servizio, per il quale sarebbe stato necessario prevedere un compenso a carico dell’Azienda sanitaria oppure degli assistiti. A dicembre, le Asl hanno diramato tre delibere che dal primo gennaio autorizzano la riscossione della quota dall’assistito. (AS)

Notizie correlate

23/04/2014

Burocrazia, dal ministero Pa "assist" per la farmacia dei servizi

Al primo posto c’è la prenotazione di visite ed esami; quindi, nell’ordine, la prescrizione di farmaci per patologie croniche o invalidanti, il pagamento delle prestazioni, la consegna dei referti medici e infine la scelta del medico di famiglia. 
27/02/2014

Cup, a Barletta e Palermo farmacie vittime delle incertezze Asl

Da marzo niente più Cup in farmacia per gli abitanti della provincia pugliese di Barletta-Andria-Trani. Lo stop arriva direttamente da Federfarma ed è l’esito dello stallo che da un mese circa paralizza la trattativa tra titolari e Asl per il rinnovo del servizio...
29/01/2014

Cosenza, accordo Cup Asl-Federfarma per razionalizzare liste d’attesa

Mira a snellire le liste di attesa e dovrebbe entrare in vigore ai primi di marzo l’accordo sul Cup firmato a Cosenza da Asl e Federfarma provinciale. L’intesa, che di fatto apre sul territorio altri 250 “sportelli” per la prenotazione di visite ed esami, prevede ...
16/12/2013

Cup, accordi sospesi per assenza di retribuzione a Pisa e Catanzaro

Il peggioramento delle condizioni economiche delle farmacie non rendono più sostenibile l’erogazione del Cup senza corrispettivi economici adeguati. Motivazioni coincidenti per i due stop ai servizi di prenotazione decretati da Federfarma Pisa e Catanzaro...
08/11/2013

Catanzaro, ancora in alto mare il rinnovo dell'accordo Cup

Resta confermata la sospensione dalla fine dell’anno del servizio Cup “Cat@hospital da parte delle farmacie di Catanzaro e provincia. A darne notizia un comunicato diffuso oggi dal sindacato, che ricorda come ancora non sia stato convocato alcun tavolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni