Edicola

Decreto-legge sanità: oggi al via l’esame degli emendamenti

02/10/2012 15:05:50
Sono 702 gli emendamenti al decreto-legge sulla sanità depositati (il termine è scaduto ieri) alla commissione Affari Sociali della Camera. "La maggior parte delle richieste di modifica - spiega  uno dei relatori del decreto, Lucio Barani (Pdl) - si concentra sull'articolo 1 del provvedimento" che ridisegna l'organizzazione delle cure primarie. Su questo punto (tra i due bocciati dalle Regioni insieme alle norme sulle nomine di direttori generali e primari) "ci sarà un lavoro da fare da parte del governo e dei relatori". Il Pdl ha presentato in tutto quasi 300 emendamenti, un centinaio il Pd (126) e quasi altrettanti (una novantina) l'Idv; 65 proposte di modifica sono arrivate dalla Lega e 84 dall'Udc. Oltre alle cure primarie, gli emendamenti riguardano anche il gioco d'azzardo (compresa l'annunciata richiesta di una stretta sull'apertura di nuove sale gioco ad almeno 500 metri di distanza dai luoghi 'sensibili' come scuole e ospedali), le regole per la governance della sanità pubblica e i farmaci, con particolare riferimento alle norme per l'uso dei farmaci off label. Su quest’ultimo punto, alle critiche mosse da Farmindustria (“Abbiamo già dato con la spending review”), Lucio Barani risponde, in un’intervista a Quotidiano Sanità, che “il decreto con il farmaco c’entra poco nel senso che li sfiora marginalmente e il fatto che non vogliono neanche essere sfiorati è un loro desiderio legittimo, speriamo di accontentarli, ma questa non è la spending review. Giovedì prossimo il governo emana il decreto sviluppo ed è lì che devono fare la battaglia”.
Oggi comincia la discussione generale del provvedimento in commissione e da domani inizia la votazione sugli emendamenti. Il presidente della commissione Affari Sociali, Giuseppe Palumbo (Pdl), ha confermato che entro questa settimana, al massimo all’inizio della prossima, terminerà l’esame degli emendamenti, quindi saranno acquisiti i pareri delle altre commissioni interessate. Il provvedimento dovrebbe approdare all’esame dell’Aula della Camera il 15 ottobre.

Ultime notizie

01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore
28/05/2020

Collaborazione farmacie con medici famiglia e pediatri per l’aumento delle coperture vaccinali

Per corrispondere alle primarie esigenze di tutela della salute della popolazione, Federfarma ritiene imprescindibile stabilire le necessarie interazioni con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta per individuare quei percorsi condivisi che - a similitudine di quanto avviene in altri Paesi dell'Unione europea - porti alla promozione e all'esecuzione di campagne vaccinali antinfluenzali nelle farmacie...
27/05/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma. Cordoglio per la scomparsa di un altro farmacista, Paolo Ferraro, vittima del coronavirus

“Con la scomparsa di Paolo Ferraro, 70 anni,  titolare di farmacia rurale a Villa Latina (FR), si allunga purtroppo l’elenco dei colleghi rimasti vittime del COVID-19 nell’espletamento del proprio dovere. Paolo Ferraro ha combattuto la malattia, in rianimazione per un mese,  e la sua morte è un  grande dolore per tutti noi” afferma il presidente di Federfarma, Marco Cossolo...
25/05/2020

Dichiarazione del presidente Marco Cossolo

“Accolgo con vera soddisfazione le dichiarazioni odierne del Commissario Arcuri che ringrazio per aver  esplicitamente riservato ai farmacisti e al personale medico le prime forniture di mascherine prodotte dalla filiera italiana. L’iniziativa attesta, ancora una volta, il riconoscimento delle Istituzioni per il fondamentale ruolo svolto dalla farmacia italiana nel contesto emergenziale....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni