Edicola

Da Dia Day grande chance per farmacie

02/11/2017 09:34:22
La campagna per lo screening del diabete, che Federfarma lancerà dal 14 al 20 novembre in più di 7.500 farmacie, rappresenta un’occasione irripetibile per accreditare con dati e prove sul campo le rivendicazioni dei farmacisti in materia di servizi, pharmaceutical care, presa in carico e accesso agli innovativi. E’ la riflessione proveniente dal senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri, vicepresidente della Fofi, e da Michelangelo Galante, presidente di Federfarma Rovigo, componenti per Ordine e sindacato del board scientifico che ha elaborato i contenuti clinici della campagna.

A meno di 15 giorni dall’avvio dello screening, le farmacie sono impegnate nell’importantissima fase della comunicazione (al pubblico) e dai due rappresentanti della professione arriva un esplicito richiamo a profondere il massimo impegno nella divulgazione e non perdere di vista la posta in gioco. «Ci aspettiamo grandi cose da questa campagna» ammette Galante «se i risultati saranno quelli che auspichiamo, per la farmacia si apriranno nuovi orizzonti».

In questo senso, la risposta fornita dalle farmacie associate – ha aderito alla campagna quasi un esercizio su due – rappresenta un significativo segnale. «E’ la testimonianza concreta» concorda il senatore D’Ambrosio Lettieri «della convergenza che si registra tra la categoria e i suoi organismi di rappresentanza rispetto all’obiettivo di saldare la mission della farmacia con quella del Ssn, secondo la stessa rotta già tracciata dalla Conferenza delle Regioni con l’atto di indirizzo per la nuova Convenzione».

Non è allora un caso, prosegue il vicepresidente della Fofi, che si sia scelto il diabete come “palestra” per dimostrare le potenzialità della farmacia del territorio nella prevenzione e nel monitoraggio epidemiologico: «Siamo di fronte a una vera e propria pandemia in espansione» ricorda D’Ambrosio Lettieri «che va governata se non si vuole far saltare la sostenibilità dei sistemi sanitari. Le complicanze sono all’origine del 65% dei costi di tale patologia, è dunque urgente mettere in campo strategie che tengano in dovuto conto prevenzione, diagnosi precoce, empowerment e presa in carico del paziente».

Le farmacie possono fare molto su tutti e quattro i fronti, come hanno riconosciuto i diabetologi della Sid (Società italiana di diabetologia) nella conferenza stampa organizzata lunedì per presentare la prossima Giornata mondiale del diabete, in programma proprio il 14 novembre: «La campagna promossa da Federfarma è stata accolta con grande interesse dalla Sid» spiega ancora Galante «perché ora sono le farmacie ad andare a cercare i malati. Riuscire a organizzare in meno di tre mesi questa iniziativa è stata una grande impresa della Federazione e della categoria, ora serve un’altra grande prova per raccogliere quanti più dati possibile e reclutare il maggior numero di persone».

Si dovesse chiudere la campagna con un chiaro successo, è il ragionamento di D’Ambrosio Lettieri e di Galante, i farmacisti titolari avrebero numeri e argomenti per rivendicare davanti alle Regioni ruoli e spazi ben più importanti, anche nella dispensazione dei farmaci innovativi come le incretine. Che ormai non possono più essere escluse dalla prescrizione del mmg e dalla dispensazione in farmacia, come è stato ricordato lunedì nel forum organizzato a Bari dall’Intergruppo parlamentare Qualità di Vita e Diabete, presieduto da Lorenzo Becattini e Luigi D’Ambrosio Lettieri. «Non è più accettabile» osserva il vicepresidente della Fofi «che provvedimenti legislativi o regolatori neghino ai pazienti il diritto a essere curati nelle migliori condizioni possibili».

E i numeri dicono che la farmacia rappresenta il punto di riferimento più frequentato dagli assistiti e in particolare dai malati di diabete, come ha ricordato a Bari il presidente di Federfarma Puglia, Vito Novielli: «I centri specialistici regionali» spiega Novielli a Filodiretto «vedono in media il paziente non più di due volte l’anno. La farmacia invece due volte al mese. La farmacia dunque può assicurare un contributo fondamentale nella gestione del paziente diabetico. Soltanto in Puglia, le farmacie del territorio hanno dispensato nel 2016 4 milioni di farmaci per il diabete e spedito 2,3 milioni di ricette riguardanti persone affette dalla malattia». (AS)

Notizie correlate

05/06/2019

DiaDay 2018: nella seconda edizione scoperti quasi 5.000 diabetici che non sapevano di esserlo. Oltre ai 130mila test effettuato anche il monitoraggio dell’aderenza alle terapie

“Grazie alle oltre 5.000 farmacie che nel novembre del 2018 si sono impegnate gratuitamente nella iniziativa di screening abbiamo scattato una fotografia del diabete in Italia. Abbiamo monitorato quasi 130.000 persone in pochi giorni, abbiamo permesso a quasi 5.000 soggetti...
26/11/2018

DiaDay: oltre 130mila i test effettuati gratuitamente in farmacia durante la seconda edizione dello screening del diabete

Sono oltre 130mila i test effettuati gratuitamente ai cittadini durante il DiaDay, la seconda edizione della campagna nazionale di prevenzione del diabete, alla quale hanno partecipato attivamente oltre 5mila farmacie. I risultati sono all’esame del board scientifico che elaborerà le proprie osservazioni, tenendo conto anche di variabili demografiche quali età e sesso...
15/11/2018

DiaDay 2018: campagna prorogata fino a sabato 24 novembre

DiaDay2018, la seconda edizione della campagna nazionale di screening effettuata gratuitamente dalle farmacie, è stata prorogata a sabato 24 novembre. I cittadini avranno quindi una settimana in più per effettuare, in una delle 6.500 farmacie aderenti all’iniziativa sul territorio nazionale, l’autoanalisi gratuita della glicemia...
18/09/2018

DiaDay 2018: le farmacie di nuovo in campo contro il diabete

Si terrà da lunedì 12 novembre a domenica 18, in concomitanza della Giornata Mondiale del Diabete in calendario il 14 novembre,  la seconda edizione del DiaDay, la campagna nazionale di screening del diabete effettuata gratuitamente dalle farmacie....
09/05/2018

Campagna di comunicazione del Ministero della Salute per la prevenzione del diabete di tipo 2: le farmacie strumento di educazione sanitaria

“Le 17.000 farmacie aderenti a Federfarma partecipano con entusiasmo alla campagna di comunicazione realizzata dal Ministero della Salute per la prevenzione del diabete di tipo 2, che vede come testimonial il noto presentatore televisivo Amadeus, esponendo nei prossimi giorni la locandina informativa dell’iniziativa...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni