Edicola

Sigaretta elettronica, dall'ISS la prima radiografia del fenomeno

03/06/2013 11:29:57
La conoscono quasi tutti (il 91,2% degli italiani) ma tra chi l’ha utilizzata soltanto uno su dieci ha effettivamente smesso di fumare tabacco. Si tratta della sigaretta elettronica (e-cig), radiografata in dettaglio per la prima volta dall’Osservatorio fumo dell’Istituto superiore di sanità, che ha rielaborato i dati dell’indagine Doxa presentata oggi in concomitanza con la Giornata Mondiale senza tabacco (e condotta in collaborazione con il ministero della Salute, l’Istituto di ricerche Mario Negri e la Società italiana di tabaccologia). In sostanza, utilizza regolarmente la e-cig (in media nove volte al giorno) l’1% degli italiani, ossia 500 mila persone circa, mentre un altro 3,2% ne fa uso in modo occasionale. Ridotta la disassuefazione indotta dalle sigarette elettroniche: tra chi se ne serve, solo il 10,6% ha messo definitivamente da parte le sigarette tradizionali, il 22,9% ne ha diminuito drasticamente il numero, un altro 44,4% le ha ridotte leggermente e il 22,1% ha mantenuto le vecchie abitudini. L’89,4% dei consumatori di e-cig, in altri termini, sono ancora fumatori e infatti il 95,6% di questi utilizza i modelli con nicotina.
Le ricariche per le e-cig vengono acquistate solitamente dal 78% dei consumatori nei rivenditori specializzati, dal 3,8% nelle farmacie, dal 12,8% dai tabaccai e dal 5,5% attraverso altri canali, che verosimilmente comprendono internet e distributori illegali.
«Indipendentemente dalle motivazioni per cui vengono vendute» commenta Roberta Pacifici, direttore dell’Osservatorio fumo dell’Iss «oltre 500mila persone utilizzano la sigaretta elettronica verosimilmente come mezzo per ridurre o smettere di fumare. La fotografia che ci offre l’indagine Doxa mette in evidenza che è necessario approfondire con metodologie scientificamente solide la reale capacità di questo strumento per aiutare i fumatori a diventare ex fumatori». Anche perché questi dispositivi sembrano attirare soprattutto le generazioni più giovani. «Nella fascia di età 15-24 anni» rimarca Pacifici «la prevalenza dei consumatori di sigaretta elettronica è più che doppia rispetto ai consumatori di sigarette tradizionali: il 23,6% utilizza e-cig, l’11,6% fuma le classiche».

Ultime notizie

18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....
28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
27/03/2019

"Tour della Salute" e "Crescendo in Salute": prevenzione e benessere in 14 tappe

Non lascia, ma anzi raddoppia il "Tour della Salute", che quest'anno, giunto alla seconda edizione, è pronto a partire per un nuovo viaggio itinerante, proponendo anche il format "Crescendo in Salute". Il doppio evento, dal 4 maggio al 27 ottobre prossimi, toccherà le piazze di 14 regioni italiane con l'obiettivo di sensibilizzare...
01/03/2019

Dagli Stati Generali a Roma le proposte della farmacia italiana

Più di 2.300 titolari di farmacie private hanno partecipato ieri a Roma alla seconda edizione degli Stati Generali della Farmacia Italiana, per consolidare il confronto interno alla categoria e presentare alla politica e alle istituzioni le proposte delle farmacie per migliorare il servizio ai cittadini. Il presidente Marco Cossolo ha evidenziato come la frammentazione delle politiche del farmaco...
08/02/2019

Sabato 9 febbraio tutti in farmacia per donare un farmaco a chi ne ha bisogno

“Anche quest’anno le farmacie partecipano numerose alla Giornata di Raccolta del Farmaco, confermando con grande senso di responsabilità e solidarietà il proprio ruolo di presidio territoriale sociosanitario sempre attento alle esigenze dei cittadini, in particolare dei più deboli. Ringrazio tutti i colleghi, i volontari e i cittadini che con la loro generosità permettono di donare un numero sempre maggiore di farmaci a coloro che ne hanno bisogno” afferma il presidente di Federfarma Nazionale Marco Cossolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni