Edicola

Ddl concorrenza, Federfarma: “keep calm” e avanti

03/08/2017 00:45:47
“Keep calm and carry on”, state tranquilli e andiamo avanti. E’ la frase che nel ’39, alla viglia della guerra, venne fatta stampare dal governo britannico su milioni di manifesti, da affiggere in tutta l’Inghilterra per evitare che la popolazione si facesse prendere dal panico. Ma riassume bene anche il messaggio che il presidente di Federfarma, Marco Cossolo, lancia alle farmacie nel “day after” del ddl concorrenza, approvato ieri dall’aula di Palazzo Madama con 146 voti a favore e 113 contrari: «Come i farmacisti sanno» spiega Cossolo nel comunicato con cui la Federazione ha commentato il voto parlamentare «siamo già al lavoro per gestire questo cambiamento. La priorità, ora, è quella di consolidare le aggregazioni già esistenti tra farmacie e le sinergie con le società di distribuzione del farmaco di proprietà dei farmacisti».

A questo, ricorda la nota, mira l’intesa recentemente conclusa da Federfarma e Federfarma Servizi: «Stiamo lavorando per costruire una “rete delle reti” che possa mettere in connessione tra loro tutte le aggregazioni di farmacie indipendenti attualmente presenti in Italia» continua Cossolo «in modo che sappiano farsi trovare pronte e competitive all’arrivo del capitale. Il nostro obiettivo è continuare a dare agli italiani un servizio farmaceutico di qualità e, anzi, cogliere l’occasione per migliorarlo ulteriormente».

L’invito che arriva dal sindacato, in sostanza, è quello di guardare avanti senza indulgere in vane recriminazioni. «Quando due mesi fa abbiamo preso le redini di Federfarma» ricorda Cossolo «è stata subito inviata una nota ai senatori della commissione Industria per esprimere e motivare la nostra contrarietà al provvedimento, in particolare sul tetto regionale alle catene. Ormai però i giochi erano fatti, perché il ddl aveva alle spalle due anni di iter parlamentare nel corso dei quali c’è stata sottovalutazione dei rischi, nonostante gli avvertimenti di alcune associazioni provinciali dei titolari».

Inutile però piangere sul latte versato. Piuttosto, sarà ora importante che le istituzioni garantiscano una competizione ad armi pari tra farmacie indipendenti e farmacie del capitale. «Al Governo» è allora l’invito finale di Cossolo «chiediamo di vigilare affinché dal provvedimento – che favorisce la concorrenza solo a parole – non scaturiscano oligopoli deleteri innanzitutto per i cittadini: l’Antitrust prevenga la formazione di catene così grandi da mettere a rischio l’indipendenza del sistema, come la sua omologa americana ha fatto recentemente con l’acquisizione dell’insegna Rite Aids da parte della Walgreens». (AS)

Notizie correlate

28/09/2017

Concorrenza, Federfarma si mobilita per rimuovere ambiguità

Federfarma è pronta ad agire a tutti i livelli perché dalla Legge 124/2017 sulla concorrenza vengano rimosse le ambiguità e criticità che oggi la caratterizzano. Il che significherà, per il sindacato, promuovere ricorsi alla giustizia amministrativa...
06/09/2017

DDL concorrenza e farmacie indipendenti: si comincia a fare sul serio

Dopo il primo importante incontro, dello scorso 12 luglio, Federfarma e Federfarma Servizi hanno continuato a lavorare anche durante le ferie estive per mettere a punto un obiettivo comune e una visione condivisa per il futuro della farmacia indipendente a seguito dell’approvazione definitiva del cosiddetto DDL Concorrenza...
04/08/2017

Pagliacci (Sunifar): in rete contro il capitale, ma a pari condizioni

L’arrivo del capitale preoccupa le farmacie rurali quanto quelle urbane, ma l’abitudine alle avversità e a lavorare in un contesto di “frontiera” le aiuterà ad affrontare con successo anche questa sfida. Sono le parole con cui la presidente del Sunifar...
02/08/2017

Approvato il DDL Concorrenza. Federfarma: ora al lavoro per gestire un cambiamento epocale

“Quando siamo arrivati alla dirigenza di Federfarma, a fine maggio di quest’anno, il DDL aveva già alle spalle un lungo iter parlamentare e, a mio avviso, le conseguenze di un siffatto provvedimento erano state sottovalutate, nonostante le grida di allarme di varie associazioni provinciali. Noi abbiamo subito motivato...
02/08/2017

Ddl concorrenza, oggi il voto sulla richiesta di fiducia del Governo

Ancora poche bracciate per il ddl concorrenza, che oggi al Senato dovrebbe toccare il muro dell’ultima vasca, la quarta in due anni tra Montecitorio e Palazzo Madama. Come si prevedeva, ieri sul testo è stata posta dal Governo la questione di fiducia...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni