Edicola

Ddl concorrenza, Lorenzin: testo passi da nostro vaglio

04/02/2015 00:29:00
Dovranno passare dal vaglio del dicastero della Salute eventuali proposte di deregulation su Pianta organica e fascia C che dovessero trovare posto nel disegno di legge sulla concorrenza. E’ l’altolà che il ministro Lorenzin ha inviato ieri per lettera alla collega dello Sviluppo economico, Federica Guidi, dopo le anticipazioni fornite nei giorni passati da diversi giornali su una bozza di ddl dalla forma ancora incompleta. A riferire dell’intervento della Salute un articolo del Sole 24 Ore, che conferma quanto ambienti del Ministero avevano già riferito a Federfarma in uno dei molti incontri avuti dal sindacato per seguire le sorti del disegno di legge. Attorno al quale, come detto, si sono riaccesi in questi ultimi giorni i riflettori della stampa: ad attirarli una bozza di ddl messa in circolazione, forse per primo, dal sito di informazione e approfondimento Formiche.net e poi ripresa da altre testate quotidiane, anche cartacee. La bozza, di cui Federfarma era già a conoscenza, tocca svariati settori, dai trasporti alle assicurazioni passando per le banche. E si occupa anche di farmacie, riproponendo però lo stesso indistinto menù di interventi che già compariva nel documento preliminare con cui, dopo l’estate, i tecnici dello Sviluppo avevano iniziato a mettere nero su bianco le proposte dell’Antitrust.
Non è un dettaglio di poco conto: a proposito di Pianta organica, per esempio, la bozza continua a riproporre indistintamente l’abbassamento del quorum a 1.500 abitanti per farmacia e la trasformazione dello stesso quorum da tetto massimo a minimo (“almeno” tot abitanti per farmacia). Le due misure evidentemente non possono coesistere ma sono alternative tra loro, il che spinge a ritenere che anche questa bozza – così come la stesura dei tecnici – sia soltanto un testo di lavoro, una piattaforma preliminare dalla quale far partire ragionamenti e scelte.
Non va poi dimenticato che il ddl dovrà necessariamente passare da una revisione a più mani: a parte la concertazione promessa a metà gennaio dal ministro dello Sviluppo, Federica Guidi, in un altro degli incontri cercati da Federfarma per dare conto delle proprie posizioni in tema di concorrenza, il disegno di legge potrà lasciare il dicastero e prendere la strada di Palazzo Chigi soltanto dopo avere raccolto il parere degli altri ministeri competenti (come Lorenzin ha ricordato alla Guidi). E anche in Consiglio dei ministri (dove il testo dovrebbe approdare il 20 febbraio, come aveva detto il premier Renzi la settimana scorsa) potrebbero scattare modifiche ed emendamenti. La strada, insomma, è ancora lunga. (AS)

Notizie correlate

28/09/2017

Concorrenza, Federfarma si mobilita per rimuovere ambiguità

Federfarma è pronta ad agire a tutti i livelli perché dalla Legge 124/2017 sulla concorrenza vengano rimosse le ambiguità e criticità che oggi la caratterizzano. Il che significherà, per il sindacato, promuovere ricorsi alla giustizia amministrativa...
06/09/2017

DDL concorrenza e farmacie indipendenti: si comincia a fare sul serio

Dopo il primo importante incontro, dello scorso 12 luglio, Federfarma e Federfarma Servizi hanno continuato a lavorare anche durante le ferie estive per mettere a punto un obiettivo comune e una visione condivisa per il futuro della farmacia indipendente a seguito dell’approvazione definitiva del cosiddetto DDL Concorrenza...
04/08/2017

Pagliacci (Sunifar): in rete contro il capitale, ma a pari condizioni

L’arrivo del capitale preoccupa le farmacie rurali quanto quelle urbane, ma l’abitudine alle avversità e a lavorare in un contesto di “frontiera” le aiuterà ad affrontare con successo anche questa sfida. Sono le parole con cui la presidente del Sunifar...
03/08/2017

Ddl concorrenza, Federfarma: “keep calm” e avanti

“Keep calm and carry on”, state tranquilli e andiamo avanti. E’ la frase che nel ’39, alla viglia della guerra, venne fatta stampare dal governo britannico su milioni di manifesti, da affiggere in tutta l’Inghilterra per evitare che la popolazione si facesse prendere dal panico...
02/08/2017

Approvato il DDL Concorrenza. Federfarma: ora al lavoro per gestire un cambiamento epocale

“Quando siamo arrivati alla dirigenza di Federfarma, a fine maggio di quest’anno, il DDL aveva già alle spalle un lungo iter parlamentare e, a mio avviso, le conseguenze di un siffatto provvedimento erano state sottovalutate, nonostante le grida di allarme di varie associazioni provinciali. Noi abbiamo subito motivato...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni