Edicola

Dl sanità: Regioni preoccupate per la sostenibilità delle misure

04/09/2012 17:36:57
Al termine della Conferenza delle Regioni e Province Autonome, riunita oggi in via straordinaria per esaminare il decreto legge recante “disposizioni urgenti per lo sviluppo e la tutela della salute", una nota informa che le Regioni non ravvisano “nell’ultimo testo reso disponibile soltanto oggi gli elementi di decretazione e di urgenza – strumento il cui utilizzo va limitato, come autorevolmente richiamato dallo stesso presidente della Repubblica – in quanto sono presenti aspetti normativi anche di dettaglio e di programmazione di competenza delle Regioni, mentre mancano le disposizioni su cui si era incentrato il confronto tra ministero della Salute e Regioni portata avanti questi giorni” tra cui l’utilizzo dei farmaci off label e fascicolo sanitario elettronico. Le Regioni evidenziano inoltre che “non sono stati recepiti molti emendamenti presentati dalle Regioni e da queste considerati irrinunciabili e dirimenti per la garanzia di un corretto rapporto istituzionale tra i due livelli di governo.”
Fonti di agenzia riferiscono che il provvedimento sarà comunque all’esame del Consiglio dei Ministri di domani, anche se restano da sciogliere alcuni nodi; il Consiglio dei Ministri potrebbe dare il via libera 'salvo intese' (ovvero su un testo suscettibile di modifiche) oppure stralciare alcune parti del provvedimento. Al momento l’ultima stesura del testo prevede il mantenimento della distanza minima di 200 metri tra farmacie, ivi comprese le modalità di misurazione.
Le Regioni, in una prima valutazione sulla bozza del decreto, si sono dichiarate favorevoli a mantenere il criterio della distanza minima, proponendone addirittura l’innalzamento da 200 a 300 metri. Le Regioni hanno poi proposto di incentivare la collaborazione tra medici e farmacie per realizzare nuovi servizi ad alta valenza socio-sanitaria e hanno chiesto la cancellazione della norma (art. 104 legge 1265/34) che, in deroga al quorum, consente di aprire una farmacia nelle frazioni dei comuni purché a 3.000 metri di distanza dalle altre sedi farmaceutiche.

Ultime notizie

18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....
28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
27/03/2019

"Tour della Salute" e "Crescendo in Salute": prevenzione e benessere in 14 tappe

Non lascia, ma anzi raddoppia il "Tour della Salute", che quest'anno, giunto alla seconda edizione, è pronto a partire per un nuovo viaggio itinerante, proponendo anche il format "Crescendo in Salute". Il doppio evento, dal 4 maggio al 27 ottobre prossimi, toccherà le piazze di 14 regioni italiane con l'obiettivo di sensibilizzare...
01/03/2019

Dagli Stati Generali a Roma le proposte della farmacia italiana

Più di 2.300 titolari di farmacie private hanno partecipato ieri a Roma alla seconda edizione degli Stati Generali della Farmacia Italiana, per consolidare il confronto interno alla categoria e presentare alla politica e alle istituzioni le proposte delle farmacie per migliorare il servizio ai cittadini. Il presidente Marco Cossolo ha evidenziato come la frammentazione delle politiche del farmaco...
08/02/2019

Sabato 9 febbraio tutti in farmacia per donare un farmaco a chi ne ha bisogno

“Anche quest’anno le farmacie partecipano numerose alla Giornata di Raccolta del Farmaco, confermando con grande senso di responsabilità e solidarietà il proprio ruolo di presidio territoriale sociosanitario sempre attento alle esigenze dei cittadini, in particolare dei più deboli. Ringrazio tutti i colleghi, i volontari e i cittadini che con la loro generosità permettono di donare un numero sempre maggiore di farmaci a coloro che ne hanno bisogno” afferma il presidente di Federfarma Nazionale Marco Cossolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni