Edicola

Farmaci per posta, Federfarma "avverte" l'Asl di Siena

04/09/2013 09:28:20
Il protocollo firmato a Siena da Asl e Poste italiane per la consegna domiciliare dei farmaci a cronici e “alto-consumatori” presenta «elementi di illegittimità» e comporta «rischi» per la salute dei cittadini. E’ quanto rileva Federfarma nella lettera inviata sabato all’Azienda sanitaria toscana per contestare la sperimentazione che dovrebbe partire dal 16 settembre: per tre mesi, i pazienti cronici ricoverati nelle Rsa dell’Azienda e un gruppo selezionato di 200 assistiti tra quelli a maggiore spesa e saranno riforniti dei farmaci prescritti con ricetta rossa mediante pacchi recapitati direttamente a casa o nelle strutture di degenza da Poste italiane. La delibera di riferimento, approvata dall’Asl all’inizio di agosto, stanzia un finanziamento di 5mila euro per il progetto sperimentale, concluso il quale si valuterà in base ai risultati se passare alla fase a regime (in cui il recapito verrà rimborsato alle Poste in base ai normali tariffari previsti per tali spedizioni).
Per Federfarma, invece, la sperimentazione non va neanche fatta partire. «Il protocollo» motiva nella lettera il sindacato «di fatto istituisce la distribuzione diretta di qualsiasi tipo di medicinale, sostituendosi in concreto al servizio farmaceutico territoriale garantito dalle farmacie aperte al pubblico». Peggio ancora, si sostituisce il postino al farmacista proprio quando i destinatari del farmaco sono soggetti fragili come gli anziani in politrattamento, cui viene così “spersonalizzato” il rapporto con il farmacista. E per di più si instaura «un’ingiusta discriminazione» tra cittadini, perché chi riceve i farmaci per posta evita il ticket mentre chi si reca in farmacia deve pagarlo. Alla luce di tali considerazioni e degli ulteriori rilievi che dovessero emergere dalle analisi dei consulenti legali del sindacato, conclude quindi la missiva, «Federfarma si riserva di tutelare gli interessi delle farmacie nelle sedi più opportune». Stessa linea da Urtofar e associazione provinciale dei titolari, che definiranno nel dettaglio le contromosse da mettere in campo nell’assemblea programmata per dopodomani. (AS)

Ultime notizie

09/07/2019

Maratona Patto per la Salute: le proposte di Federfarma

Nuova remunerazione, nuova convenzione e definizione del ruolo della farmacia nella gestione del paziente cronico, in sinergia con gli altri operatori sanitari del territorio, a partire dai medici di medicina generale, sono elementi essenziali affinché la farmacia possa contribuire alla sostenibilità del sistema e al miglioramento del livello di assistenza garantito ai cittadini....
01/07/2019

Trasmissione telematica corrispettivi elettronici in vigore da oggi. Periodo transitorio senza applicazione di sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, facendo seguito alla richiesta di Federfarma al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria  e a conclusione di un lungo quanto impegnativo iter che ha visto la Federazione impegnata su più fronti al fine di ottenere una proroga dell’entrata in vigore, fissata per oggi 1° luglio, del provvedimento sulla “Memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi”, ha emanato, lo scorso 29 giugno...
05/06/2019

DiaDay 2018: nella seconda edizione scoperti quasi 5.000 diabetici che non sapevano di esserlo. Oltre ai 130mila test effettuato anche il monitoraggio dell’aderenza alle terapie

“Grazie alle oltre 5.000 farmacie che nel novembre del 2018 si sono impegnate gratuitamente nella iniziativa di screening abbiamo scattato una fotografia del diabete in Italia. Abbiamo monitorato quasi 130.000 persone in pochi giorni, abbiamo permesso a quasi 5.000 soggetti...
31/05/2019

Comunicato congiunto FOFI, Federfarma, Assofarm, UTIFAR e SIFO

Proseguono secondo il programma i lavori del Tavolo sulla farmacia dei servizi, istituito dal Ministero della salute, che si è riunito nuovamente ieri mattina  a Roma. Come si ricorderà, scopo del Tavolo, al quale...
18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni