Edicola

Convegno Federfarma: su Convenzione e servizi obiettivi centrati

05/03/2014 01:02:24
Maria Carmela Lanzetta, ministro per gli Affari regionali: «Dobbiamo lavorare fin da subito per il rinnovo della Convenzione tra Ssn e farmacie». Beatrice Lorenzin, ministro della Salute: «Spero che la Convenzione arrivi velocemente, assieme al ddl Omnibus (da oggi all’esame del Senato, ndr) e al Patto della salute, per avere un sistema che vada a regime in modo organico e complessivo». Bastano queste due frasi per tracciare il bilancio del convegno con cui oggi Federfarma ha presentato a politica e mondo della sanità la sua proposta per una nuova farmacia dei servizi. Si può dire che l’evento (organizzato dal sindacato in collaborazione con Cosmofarma Exhibition) ha centrato tutti gli obiettivi. Si voleva attirare l’attenzione di Governo e Regioni su una convenzione che da 15 anni attende di essere rinnovata e così è stato, come dimostrano i “virgolettati” dei due ministri e le dichiarazioni a margine di un altro degli ospiti del convegno, il coordinatore degli assessori regionali alla Salute Luca Coletto: «La nuova convenzione delle farmacie? Chissà, in teoria non basterebbe un anno, ma se tutti facciamo un passo indietro e ci troviamo d’accordo sul fatto che il Ssn va deospedalizzato, potremmo anche farcela in nove mesi».
Ancora: si mirava a fare della farmacia dei servizi la chiave di volta di un rinnovato patto tra Ssn e farmacie giocato sulla sussidiarietà (il Progetto Garlatti, vedi articolo successivo) e il messaggio è stato colto. «La farmacia» ha detto ancora la Lorenzin «deve svolgere un ruolo di infrastruttura sanitaria, perché ne abbiamo almeno una in ogni comune italiano e possiamo utilizzarla per molti servizi». Utilizzare le farmacie per offrire alcuni dei servizi erogati dal Sistema sanitario nazionale «consente di risparmiare ma soprattutto di dare un servizio efficace, efficiente e immediato».
Nel corso del convegno, però, da Federfarma è anche arrivato un avvertimento: le farmacie sono pronte a farsi carico fin da subito di servizi e prestazioni che sgravino la Sanità federalista delle funzioni più facilmente “esternalizzabili”, a condizione però che il motore si rimetta a girare. «E’ il momento che la politica faccia un passo avanti» ha detto la presidente di Federfarma, Annarosa Racca «le farmacie vogliono essere un partner leale e propositivo del servizio sanitario, con i propri strumenti informatici (quelli che Promofarma e sindacato presenteranno a Cosmofarma, ndr) e la rete territoriale dei presidi. Ma servono alcune condizioni: occorre dalla parte pubblica una visione strategica di lunga prospettiva; servono interventi centrali che facciano cessare le rigidità interpretative di alcune Regioni; va investito sulla pharmaceutical care; infine, occorrono tavoli di lavoro condivisi con medici, aziende pubbliche e consumatori».

Ultime notizie

09/07/2019

Maratona Patto per la Salute: le proposte di Federfarma

Nuova remunerazione, nuova convenzione e definizione del ruolo della farmacia nella gestione del paziente cronico, in sinergia con gli altri operatori sanitari del territorio, a partire dai medici di medicina generale, sono elementi essenziali affinché la farmacia possa contribuire alla sostenibilità del sistema e al miglioramento del livello di assistenza garantito ai cittadini....
01/07/2019

Trasmissione telematica corrispettivi elettronici in vigore da oggi. Periodo transitorio senza applicazione di sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, facendo seguito alla richiesta di Federfarma al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria  e a conclusione di un lungo quanto impegnativo iter che ha visto la Federazione impegnata su più fronti al fine di ottenere una proroga dell’entrata in vigore, fissata per oggi 1° luglio, del provvedimento sulla “Memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi”, ha emanato, lo scorso 29 giugno...
05/06/2019

DiaDay 2018: nella seconda edizione scoperti quasi 5.000 diabetici che non sapevano di esserlo. Oltre ai 130mila test effettuato anche il monitoraggio dell’aderenza alle terapie

“Grazie alle oltre 5.000 farmacie che nel novembre del 2018 si sono impegnate gratuitamente nella iniziativa di screening abbiamo scattato una fotografia del diabete in Italia. Abbiamo monitorato quasi 130.000 persone in pochi giorni, abbiamo permesso a quasi 5.000 soggetti...
31/05/2019

Comunicato congiunto FOFI, Federfarma, Assofarm, UTIFAR e SIFO

Proseguono secondo il programma i lavori del Tavolo sulla farmacia dei servizi, istituito dal Ministero della salute, che si è riunito nuovamente ieri mattina  a Roma. Come si ricorderà, scopo del Tavolo, al quale...
18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni