Edicola

I titolari: la politica scelga, con noi o con le catene

07/02/2013 10:21:43
Sicurezza, Economia e Assistenza in cambio di Programmazione, Sviluppo della rete e Concertazione. Eccoli i termini del patto che la farmacia vorrebbe stipulare con la politica e che Federfarma ha presentato stamattina ai partiti dal teatro Capranica di Roma. Ne hanno riassunto i contenuti i due presidenti dei titolari, Annarosa Racca e Alfredo Orlandi, con un doppio intervento d’apertura che è servito a mettere subito sul tavolo la domanda che tutti i farmacisti vorrebbero rivolgere ai politici: «Volete una farmacia radicata e presente su tutto il territorio» ha chiesto Racca «oppure una farmacia concentrata nelle catene e nei centri commerciali?». «Ditecelo subito» ha rincarato Orlandi «perché se le farmacie non sono niente di più che esercizi commerciali, ci adeguiamo e smettiamo subito di fare i turni».
L’aut aut fa da premessa al patto, perché Federfarma “firmerà” soltanto con quelle forze che credono in una farmacia dalla dimensione esclusivamente professionale. Quanto ai termini, come detto è un dare-avere imperniato su due terzetti: dal loro lato del tavolo, le farmacie sono pronte a mettere sul tappeto un più ampio contributo in materia di appropriatezza nell’uso del farmaco (la Sicurezza), aderenza alle terapie (Economia) e servizi sul territorio (Assistenza). Dal suo lato, però, la politica dovrà assicurare ai titolari un quadro regolatorio finalmente stabile e coerente, anche attraverso il riordino dell’apparato legislativo di riferimento, reso sempre più confuso da una pioggia di interventi estemporanei (Programmazione). Dovrà anche lavorare per “intrecciare” la rete delle farmacie e quella dei medici di famiglia, senza concentrazioni (le Uccp) che determinerebbero vuoti di servizio ma incoraggiando invece l’interconnessione tra i vari punti erogativi attraverso le nuove tecnologie (Sviluppo della rete). Infine, la politica dovrà dimostrare che la stagione della decretazione d’urgenza e dei blitz legislativi è finito e le riforme si faranno d’ora in avanti con la concertazione, intesa come confronto con gli operatori che vivono sul territorio per capire e valutare le possibili soluzioni. «E’ attorno al concetto di “Concertazione”» ha concluso la presidente Racca «che vorremmo si aprisse una nuova stagione nei rapporti tra farmacia e politica, un nuovo corso al quale riorientare tutti i tavoli di trattativa in corso o da aprire». La palla è nel campo dei partiti, ora tocca a loro rispondere.

Scarica la relazione di Annarosa Racca

Scarica la relazione di Alfredo Orlandi

Ultime notizie

28/05/2020

Collaborazione farmacie con medici famiglia e pediatri per l’aumento delle coperture vaccinali

Per corrispondere alle primarie esigenze di tutela della salute della popolazione, Federfarma ritiene imprescindibile stabilire le necessarie interazioni con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta per individuare quei percorsi condivisi che - a similitudine di quanto avviene in altri Paesi dell'Unione europea - porti alla promozione e all'esecuzione di campagne vaccinali antinfluenzali nelle farmacie...
27/05/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma. Cordoglio per la scomparsa di un altro farmacista, Paolo Ferraro, vittima del coronavirus

“Con la scomparsa di Paolo Ferraro, 70 anni,  titolare di farmacia rurale a Villa Latina (FR), si allunga purtroppo l’elenco dei colleghi rimasti vittime del COVID-19 nell’espletamento del proprio dovere. Paolo Ferraro ha combattuto la malattia, in rianimazione per un mese,  e la sua morte è un  grande dolore per tutti noi” afferma il presidente di Federfarma, Marco Cossolo...
25/05/2020

Dichiarazione del presidente Marco Cossolo

“Accolgo con vera soddisfazione le dichiarazioni odierne del Commissario Arcuri che ringrazio per aver  esplicitamente riservato ai farmacisti e al personale medico le prime forniture di mascherine prodotte dalla filiera italiana. L’iniziativa attesta, ancora una volta, il riconoscimento delle Istituzioni per il fondamentale ruolo svolto dalla farmacia italiana nel contesto emergenziale....
22/05/2020

Spesa farmaceutica: vizi antichi impongono interventi moderni

FEDERFARMA interviene sull’ultimo monitoraggio dell’AIFA relativo alla spesa farmaceutica 2019 per evidenziare con forza l’urgente necessità di strutturare nuovi modelli per rimediare a mali antichi.
I dati sono ancora una volta inequivocabili.
Mentre per lo scorso anno  la spesa farmaceutica per acquisti diretti ha fatto registrare uno scostamento assoluto di oltre...
07/05/2020

Mascherine: necessario fare chiarezza

Federfarma ritiene necessario fare chiarezza in tema di mascherine chirurgiche, tanto più in queste ore in cui il Paese inizia a ripartire, con la Fase 2, e il loro uso è essenziale, insieme al  distanziamento fisico e al lavaggio accurato delle mani, per evitare di ritrovarsi tra qualche settimana costretti a una nuova quarantena....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni