Edicola

Capranica, il bilancio del “giorno dopo”

08/02/2013 10:50:32
Capranica, il day after. Dopo il bagno di folla e di parole offerto ieri dal convegno che ha messo faccia a faccia politica e farmacia, è il momento dei bilanci, delle riflessioni a mente fredda per capire qual è il saldo tra attività e passività dell’evento. Prova a tirare una linea Annarosa Racca, presidente di Federfarma.

Allora presidente, soddisfatta per com’è andata?
Direi proprio di sì. Ieri abbiamo trasmesso alla politica l’idea che la nostra è una categoria compatta, capace di mettere in campo un fenomenale livello di partecipazione, di parlare con una voce sola.

Soddisfatta anche per le risposte che ha avuto dai politici?
Dalle loro parole si è capito che hanno preso atto di cosa è la farmacia. Ieri abbiamo ricevuto da tutte le forze politiche intervenute l’impegno alla concertazione, a non varare nella nuova legislatura alcun intervento senza prima averci consultato. Le promesse in campagna elettorale si spendono facilmente ma la partecipazione che abbiamo messo in campo ieri è un ottimo deterrente: sono convinta che ieri nessuno ha preso impegni a cuor leggero.

Bisogna però ammettere che il convegno non pare aver inciso sugli orientamenti dei partiti: il Pdl ha riconfermato una vicinanza di vecchia data, il Pd ha fatto capire che sulla fascia C continua a pensarla come prima…
Io invece ritengo che ieri qualcosa di nuovo lo abbiamo ottenuto. E’ vero, il Pdl ha detto che ci aiuterà come ha fatto finora. Però Fassina (il responsabile economico del Pd, ospite ieri del convegno, ndr) ha testimoniato con la sua partecipazione che è pronto ad ascoltare: sapeva che non avrebbe avuto la platea dalla sua parte ma è venuto lo stesso e questo gli fa onore. Finora abbiamo avuto grandissima difficoltà ad aprire un confronto con il Pd, spero che questa “visita” sia un segnale di disponibilità al dialogo, come peraltro ha detto lo stesso Fassina nel corso dei lavori.

E adesso? Da qui al giorno in cui si andrà a votare?
Proseguiremo negli incontri e nelle consultazioni con tutte le forze politiche. Il patto che abbiamo presentato ieri ai partiti non è propaganda: crediamo veramente ai suoi contenuti, vogliamo davvero costruire con il prossimo governo un rapporto di reciproca utilità che dia stabilità ai titolari e garantisca al Ssn tutto il supporto di cui le farmacie sono capaci. Continueremo a lavorare perché il patto trovi l’adesione di tutta la politica. (AS)

Nell'area multimedia del sito di Federfarma, video e foto dell'evento.

Ultime notizie

28/05/2020

Collaborazione farmacie con medici famiglia e pediatri per l’aumento delle coperture vaccinali

Per corrispondere alle primarie esigenze di tutela della salute della popolazione, Federfarma ritiene imprescindibile stabilire le necessarie interazioni con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta per individuare quei percorsi condivisi che - a similitudine di quanto avviene in altri Paesi dell'Unione europea - porti alla promozione e all'esecuzione di campagne vaccinali antinfluenzali nelle farmacie...
27/05/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma. Cordoglio per la scomparsa di un altro farmacista, Paolo Ferraro, vittima del coronavirus

“Con la scomparsa di Paolo Ferraro, 70 anni,  titolare di farmacia rurale a Villa Latina (FR), si allunga purtroppo l’elenco dei colleghi rimasti vittime del COVID-19 nell’espletamento del proprio dovere. Paolo Ferraro ha combattuto la malattia, in rianimazione per un mese,  e la sua morte è un  grande dolore per tutti noi” afferma il presidente di Federfarma, Marco Cossolo...
25/05/2020

Dichiarazione del presidente Marco Cossolo

“Accolgo con vera soddisfazione le dichiarazioni odierne del Commissario Arcuri che ringrazio per aver  esplicitamente riservato ai farmacisti e al personale medico le prime forniture di mascherine prodotte dalla filiera italiana. L’iniziativa attesta, ancora una volta, il riconoscimento delle Istituzioni per il fondamentale ruolo svolto dalla farmacia italiana nel contesto emergenziale....
22/05/2020

Spesa farmaceutica: vizi antichi impongono interventi moderni

FEDERFARMA interviene sull’ultimo monitoraggio dell’AIFA relativo alla spesa farmaceutica 2019 per evidenziare con forza l’urgente necessità di strutturare nuovi modelli per rimediare a mali antichi.
I dati sono ancora una volta inequivocabili.
Mentre per lo scorso anno  la spesa farmaceutica per acquisti diretti ha fatto registrare uno scostamento assoluto di oltre...
07/05/2020

Mascherine: necessario fare chiarezza

Federfarma ritiene necessario fare chiarezza in tema di mascherine chirurgiche, tanto più in queste ore in cui il Paese inizia a ripartire, con la Fase 2, e il loro uso è essenziale, insieme al  distanziamento fisico e al lavaggio accurato delle mani, per evitare di ritrovarsi tra qualche settimana costretti a una nuova quarantena....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni