Edicola

Tavolo Enpaf, in una lettera le proposte di Federfarma

09/04/2013 10:16:33
Sopprimere il contributo dello 0,90% a carico delle farmacie. E abolire l’iscrizione obbligatoria per tutti gli appartenenti all’Albo, mantenendola soltanto per chi è privo di altra previdenza. Sono le principali proposte sulla riforma dell’Enpaf che Federfarma mette sul tappeto dopo l’incontro della settimana scorsa tra i vertici dell’ente e le sigle di categoria. A ufficializzarle provvede una lettera trasmessa oggi all’istituto di previdenza e firmata dal presidente del sindacato, Annarosa Racca.
La missiva non fa altro che riepilogare e integrare le considerazioni già avanzate da Federfarma al tavolo del 3 aprile. Confermato, per esempio, il sostegno all’apertura di un «tavolo di concertazione» dedicato alle questioni previdenziali «da convocare periodicamente». Semaforo verde anche a un’altra delle ipotesi emerse dall’incontro di lunedì, quella di “alleggerimenti” contributivi a vantaggio di disoccupati, contratti atipici e pensionati Enpaf, «a condizione» avverte però la lettera «che non scattino compensazioni tali da aggravare la già onerosa situazione contributiva dei titolari e dei loro familiari».
Per il sindacato, in ogni caso, questo sarebbe soltanto il primo step: se si vorrà realmente mettere mano a un aggiornamento del sistema previdenziale, serviranno altri interventi. Soprattutto, è da valutare la ristrutturazione di tutta l’impalcatura contributiva: si potrebbe sopprimere «la disposizione che obbliga gli iscritti agli Albi alla contestuale iscrizione all’Ente di previdenza», in modo da lasciare l’adesione obbligatoria ai soli iscritti agli Albi «privi di altra copertura previdenziale» come titolari di farmacia, soci, collaboratori familiari e associati in partecipazione. Poi sarebbe opportuno avviare una riflessione «di natura giuridico-attuariale sulle prospettive previdenziali assicurate dal passaggio a un sistema di tipo “contributivo”», grazie al quale giungere anche «in prospettiva», alla soppressione del contributo dello 0,90% a carico dei titolari. Un auspicio, avverte in conclusione Federfarma, che non significa disconoscere all’Enpaf il merito di «aver sostanzialmente contenuto l’incremento della pressione contributiva nei confronti degli iscritti nell’attuale sistema a contribuzione fissa».

Notizie correlate

02/05/2018

Previdenza dei farmacisti: ormai indifferibile una riforma stutturale

Una revisione complessiva e strutturale delle disposizioni che regolano la previdenza dei farmacisti  è ormai indifferibile. Lo ribadiscono i rappresentanti di Federfarma,  FOFI e Fenagifar  che, nell’ottica di rendere concreta la volontà riformatrice che giunge unanime dalle diverse componenti della categoria...
13/07/2016

Ddl concorrenza, da commissione Industria sì a giro di vite su catene

E’ stato approvato dalla commissione Industria l’emendamento dei relatori 48.100 che vieta a ogni singola catena di controllare, direttamente o indirettamente, più del 20% delle farmacie esistenti in ogni regione. Non passano invece l’emendamento 48.79, che innalzava le soglie di fatturato per le agevolazioni alle rurali sussidiate, e il 48.26, che imponeva alle società di...
29/04/2016

Riforma Enpaf, le osservazioni di Federfarma: priorità alle pensioni

Federfarma è disposta a ragionare su un incremento della contribuzione a carico dei titolari di farmacia e dei loro familiari farmacisti, ma soltanto se il nuovo sistema saprà garantire a chi va in pensione prestazioni certe e decisamente migliori di quelle oggi erogate...
28/01/2016

Previdenza, da Federfarma ed Enpaf tavolo per esplorare riforma

La riforma della previdenza Enpaf dovrà necessariamente passare da una revisione dei meccanismi che determinano il trattamento previdenziale dei titolari di farmacia, in modo che ci sia maggiore equità tra quanto versano e quanto poi riceveranno una volta a riposo...
18/12/2015

Riforma Enpaf, per Federfarma cruciale superamento dello 0,90%

Federfarma dirà sì soltanto a una riforma della previdenza che garantisca ai titolari una pensione realmente commisurata a quanto versato nella vita lavorativa. E’ l’orientamento che si sta consolidando nella Federazione davanti alla bozza di proposta per...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni