Edicola

Federfarma a Montecitorio: farmacie da sostenere

09/07/2013 10:39:27
Modificare il sistema di remunerazione delle farmacie; creare le condizioni perché i servizi del d.lgs 153/2009 possano diventare realtà; rivedere le modalità di classificazione dei medicinali per portare l’innovazione sul territorio, anche attraverso una maggiore flessibilità “in uscita” del Pht; rivalutare criticamente la distribuzione diretta e i suoi effetti sull’accessibilità del farmaco. Queste, in sintesi, le istanze che Federfarma ha presentato stasera nel corso dell’audizione davanti alle commissioni Bilancio e Affari sociali della Camera. Quattro richieste e un avvertimento: in assenza di interventi capaci di invertire la tendenza, le farmacie non saranno in grado di mantenere a lungo gli attuali standard qualitativi del servizio, causa il progressivo peggioramento della loro situazione economica.
L’incontro rientrava nel giro di consultazioni programmato nell’ambito dell’indagine sulla sostenibilità del Ssn, lanciata congiuntamente un mese fa dalle due Commissioni di Montecitorio. Nel suo contributo il sindacato titolari (all’audizione con la presidente, Annarosa Racca, il segretario nazionale, Alfonso Misasi, e il presidente del Sunifar, Alfredo Orlandi) si è sforzato di offrire una fotografia dettagliata e aggiornata dei problemi che gravano sul servizio farmaceutico. Per prima cosa un confronto tra la governabilità della spesa farmaceutica convenzionata (per merito principale delle farmacie) e l’ingovernabilità di quella di ospedali e Asl. Quindi una panoramica delle ombre che accompagnano la distribuzione diretta e delle disparità che provoca sui Lea per quanto concerne l’accesso al farmaco. Infine un affondo sul Pht e sull’uso meramente economico dello strumento, ripetutamente censurato dal Tar negli ultimi mesi.
Dall’analisi dei problemi l’elenco delle soluzioni che si traducono in altrettante richieste: va modificato il sistema di remunerazione delle farmacie, per riportare sul territorio la distribuzione diretta; occorre passare al setaccio il Pht per individuare quei farmaci di uso ormai consolidato che non hanno più ragione di restare negli elenchi della diretta; va avviata la farmacia dei servizi attraverso il rinnovo della Convenzione con il Ssn, da avviare con l’apertura del tavolo di trattativa.
«Abbiamo ricordato che cosa fanno le farmacie e quanto sono cruciali per il Paese» commenta la presidente di Federfarma, Annarosa Racca «la sostenibilità del Ssn passa anche da loro». «Da parte delle Commissioni abbiamo ricevuto attenzione e ascolto» aggiunge il presidente del Sunifar, Alfredo Orlandi «è un clima nettamente diverso rispetto a quello della precedente legislatura». (AS)

Ultime notizie

09/07/2019

Maratona Patto per la Salute: le proposte di Federfarma

Nuova remunerazione, nuova convenzione e definizione del ruolo della farmacia nella gestione del paziente cronico, in sinergia con gli altri operatori sanitari del territorio, a partire dai medici di medicina generale, sono elementi essenziali affinché la farmacia possa contribuire alla sostenibilità del sistema e al miglioramento del livello di assistenza garantito ai cittadini....
01/07/2019

Trasmissione telematica corrispettivi elettronici in vigore da oggi. Periodo transitorio senza applicazione di sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, facendo seguito alla richiesta di Federfarma al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria  e a conclusione di un lungo quanto impegnativo iter che ha visto la Federazione impegnata su più fronti al fine di ottenere una proroga dell’entrata in vigore, fissata per oggi 1° luglio, del provvedimento sulla “Memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi”, ha emanato, lo scorso 29 giugno...
05/06/2019

DiaDay 2018: nella seconda edizione scoperti quasi 5.000 diabetici che non sapevano di esserlo. Oltre ai 130mila test effettuato anche il monitoraggio dell’aderenza alle terapie

“Grazie alle oltre 5.000 farmacie che nel novembre del 2018 si sono impegnate gratuitamente nella iniziativa di screening abbiamo scattato una fotografia del diabete in Italia. Abbiamo monitorato quasi 130.000 persone in pochi giorni, abbiamo permesso a quasi 5.000 soggetti...
31/05/2019

Comunicato congiunto FOFI, Federfarma, Assofarm, UTIFAR e SIFO

Proseguono secondo il programma i lavori del Tavolo sulla farmacia dei servizi, istituito dal Ministero della salute, che si è riunito nuovamente ieri mattina  a Roma. Come si ricorderà, scopo del Tavolo, al quale...
18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni