Edicola

Federfarma a Montecitorio: farmacie da sostenere

09/07/2013 10:39:27
Modificare il sistema di remunerazione delle farmacie; creare le condizioni perché i servizi del d.lgs 153/2009 possano diventare realtà; rivedere le modalità di classificazione dei medicinali per portare l’innovazione sul territorio, anche attraverso una maggiore flessibilità “in uscita” del Pht; rivalutare criticamente la distribuzione diretta e i suoi effetti sull’accessibilità del farmaco. Queste, in sintesi, le istanze che Federfarma ha presentato stasera nel corso dell’audizione davanti alle commissioni Bilancio e Affari sociali della Camera. Quattro richieste e un avvertimento: in assenza di interventi capaci di invertire la tendenza, le farmacie non saranno in grado di mantenere a lungo gli attuali standard qualitativi del servizio, causa il progressivo peggioramento della loro situazione economica.
L’incontro rientrava nel giro di consultazioni programmato nell’ambito dell’indagine sulla sostenibilità del Ssn, lanciata congiuntamente un mese fa dalle due Commissioni di Montecitorio. Nel suo contributo il sindacato titolari (all’audizione con la presidente, Annarosa Racca, il segretario nazionale, Alfonso Misasi, e il presidente del Sunifar, Alfredo Orlandi) si è sforzato di offrire una fotografia dettagliata e aggiornata dei problemi che gravano sul servizio farmaceutico. Per prima cosa un confronto tra la governabilità della spesa farmaceutica convenzionata (per merito principale delle farmacie) e l’ingovernabilità di quella di ospedali e Asl. Quindi una panoramica delle ombre che accompagnano la distribuzione diretta e delle disparità che provoca sui Lea per quanto concerne l’accesso al farmaco. Infine un affondo sul Pht e sull’uso meramente economico dello strumento, ripetutamente censurato dal Tar negli ultimi mesi.
Dall’analisi dei problemi l’elenco delle soluzioni che si traducono in altrettante richieste: va modificato il sistema di remunerazione delle farmacie, per riportare sul territorio la distribuzione diretta; occorre passare al setaccio il Pht per individuare quei farmaci di uso ormai consolidato che non hanno più ragione di restare negli elenchi della diretta; va avviata la farmacia dei servizi attraverso il rinnovo della Convenzione con il Ssn, da avviare con l’apertura del tavolo di trattativa.
«Abbiamo ricordato che cosa fanno le farmacie e quanto sono cruciali per il Paese» commenta la presidente di Federfarma, Annarosa Racca «la sostenibilità del Ssn passa anche da loro». «Da parte delle Commissioni abbiamo ricevuto attenzione e ascolto» aggiunge il presidente del Sunifar, Alfredo Orlandi «è un clima nettamente diverso rispetto a quello della precedente legislatura». (AS)

Ultime notizie

18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....
28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
27/03/2019

"Tour della Salute" e "Crescendo in Salute": prevenzione e benessere in 14 tappe

Non lascia, ma anzi raddoppia il "Tour della Salute", che quest'anno, giunto alla seconda edizione, è pronto a partire per un nuovo viaggio itinerante, proponendo anche il format "Crescendo in Salute". Il doppio evento, dal 4 maggio al 27 ottobre prossimi, toccherà le piazze di 14 regioni italiane con l'obiettivo di sensibilizzare...
01/03/2019

Dagli Stati Generali a Roma le proposte della farmacia italiana

Più di 2.300 titolari di farmacie private hanno partecipato ieri a Roma alla seconda edizione degli Stati Generali della Farmacia Italiana, per consolidare il confronto interno alla categoria e presentare alla politica e alle istituzioni le proposte delle farmacie per migliorare il servizio ai cittadini. Il presidente Marco Cossolo ha evidenziato come la frammentazione delle politiche del farmaco...
08/02/2019

Sabato 9 febbraio tutti in farmacia per donare un farmaco a chi ne ha bisogno

“Anche quest’anno le farmacie partecipano numerose alla Giornata di Raccolta del Farmaco, confermando con grande senso di responsabilità e solidarietà il proprio ruolo di presidio territoriale sociosanitario sempre attento alle esigenze dei cittadini, in particolare dei più deboli. Ringrazio tutti i colleghi, i volontari e i cittadini che con la loro generosità permettono di donare un numero sempre maggiore di farmaci a coloro che ne hanno bisogno” afferma il presidente di Federfarma Nazionale Marco Cossolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni