Edicola

Fondo comuni montani, il Sunifar non molla

09/09/2017 06:35:45
Continua la battaglia del Sunifar perché le farmacie rurali vengano incluse tra le attività commerciali che possono beneficiare del Fondo integrativo per i comuni montani ex legge 228/2012. Dopo la lettera del 25 agosto con cui contestava le indicazioni fornite dal Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie (accedono ai finanziamenti soltanto le imprese con codice Ateco 471 e 472), il sindacato dei titolari è tornato ieri alla carica con una seconda comunicazione, questa volta indirizzata direttamente al capo Dipartimento presso la presidenza del Consiglio dei ministri.

A generare il nuovo intervento, la lettera con cui la settimana scorsa l’ente per gli affari regionali aveva risposto alla prima interrogazione del Sunifar: le farmacie, scriveva il Dipartimento, sono escluse dai bandi di concorso perché «hanno una propria specificità», ossia sono soggette a «una concessione che non rientra nelle procedure connesse con il bando stesso». Tutt’al più, continuava la lettera, poiché la legge dispone che «qualora il fondo non sia esaurito il Dipartimento per gli affari regionali provvede a emanare un nuovo bando» allargato anche alle attività commerciali «di prodotti di prima necessità», le farmacie potranno eventualmente accedere ai finanziamenti in una seconda tornata.
Le spiegazioni dell’ente, com’è ovvio, non hanno soddisfatto il Sunifar, che anziché alzare bandiera bianca si è subito rifatto sotto rivolgendosi stavolta al massimo dirigente della struttura. «Non ci sembra» scrive il sindacato «che la concessione amministrativa possa rappresentare natura escludente rispetto alla partecipazione a un bando di gara pubblico. La regolamentazione cui sono assoggettate le farmacie, poi, non incide in alcun modo sulla loro qualificazione come imprese commerciali, tant’è vero che ai fini fiscali producono reddito d’impresa e, negli studi di settore, rientrano tra le attività del settore commercio».

Strano, infine, che il Dipartimento veda nel regime di concessione un ostacolo alla partecipazione delle farmacie al primo bando, ma non a un eventuale secondo nel caso in cui i fondi non fossero esauriti. «Per questo» conclude il Sunifar «chiediamo un profondo ripensamento rispetto a motivazioni che non troviamo in alcun modo condivisibili, ciò al fine di permettere alle nostre farmacie di partecipare a pieno titolo ai futuri bandi comunali per l’assegnazione dei finanziamenti previsti dal Fondo nazionale integrativo per i comuni montani». (AS)

Notizie correlate

28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
07/12/2017

Agevolazioni ai rurali, legge in Gazzetta: nuovi limiti dal 1° gennaio

Entreranno in vigore dal primo gennaio i nuovi limiti di fatturato al di sotto dei quali piccole farmacie e rurali sussidiate hanno diritto alle agevolazioni della 662/96 sugli sconti Ssn. E’ quanto ricorda la circolare diffusa ieri da Federfarma e Sunifar per dare conto della pubblicazione in Gazzetta del decreto fiscale, convertito nella legge 172/2017...
01/12/2017

Rurali, è legge l’aumento soglie per agevolazioni sugli sconti

E’ legge la disposizione del decreto fiscale che innalza le soglie di fatturato al di sotto delle quali piccole farmacie ed esercizi rurali accedono agli sconti agevolati. Il via libera finale è arrivato ieri dall’aula della Camera, che ha approvato il testo di conversione...
17/11/2017

Agevolazioni rurali, emendamento approvato anche dall’aula

Supera anche la prova dell’aula l’emendamento al decreto fiscale che alza le soglie di fatturato e allarga la platea delle farmacie (rurali sussidiate e piccoli esercizi) ammesse allo sconto Ssn ridotto. Approvato l’altro ieri dalla commissione Bilancio...
16/11/2017

Agevolazioni ai rurali, passa l'emendamento che innalza le soglie

L’aggiornamento dei tetti di fatturato che danno diritto alle agevolazioni sullo sconto Ssn per rurali sussidiate e farmacie a basso fatturato potrebbe finalmente passare, sfruttando il ddl di conversione del decreto fiscale. E’ la speranza accesa martedì sera...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni