Edicola

Festa Anpci piccoli comuni, Orlandi: ruralità patrimonio del Paese

10/09/2016 22:08:17
Non si potrà non parlare del sisma del 24 agosto alla XII Festa nazionale dei piccoli comuni, la kermesse dell’Anpci (Associazione nazionale dei piccoli comuni) inaugurata ieri a Chies d’Alpago, in provincia di Belluno. Di certo lo farà la delegazione del Sunifar che parteciperà alla tavola rotonda in programma per oggi, dove sindaci, politici e parlamentari si confronteranno sull’antagonismo tra piccoli comuni e urbanesimo incalzante. Lo anticipa a filodiretto il presidente delle farmacie rurali, Alfredo Orlandi, a Chies assieme a Luigi Sauro e Roberto Grubissa, rispettivamente vicepresidente e segretario del Sunifar. «Siamo stati invitati a partecipare anche quest’anno, assieme a Federanziani e alla Caritas» spiega Orlandi «perché siamo dalla parte dei piccoli comuni. Meglio ancora, le farmacie rurali sono dalla parte dei piccoli comuni, perché rappresentano un patrimonio inestimabile del nostro Paese».

Lo si è visto anche nei giorni successivi al terremoto, quando da sfollati e accampati è emerso un netto no a trasferimenti e ricollocazioni. «La gente vuole continuare a stare nel suo paese» è la deduzione di Orlandi «vuole rimanere dov’era. E vuole i servizi. Guarda caso, quando il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, ha messo in fila le priorità della ricostruzione, al primo posto c’era l’apertura di poste, farmacie e carabinieri». E poi, c’è l’esempio fornito dai farmacisti dei paesi più colpiti dal sisma: «Con la loro dedizione» rimarca «hanno dimostrato che la farmacia è una risorsa irrinunciabile per tutte le piccole comunità».

Sui piccoli comuni e su chi li abita (e ci lavora) continua però a gravare la legge che obbligherebbe le comunità con meno di 5mila abitanti ad accorparsi. Non piace ai diretti interessati e non piace neanche alle farmacie rurali: «La Pianta organica ne uscirebbe sconvolta» ribadisce Orlandi «gli accorpamenti porterebbero a riperimetrazioni delle sedi e pericolosi salti nel buio, molti esercizi sarebbero indotti a trasferirsi in aree più redditizie depauperando i piccoli abitati». Sono derive che Anpci e Sunifar denunciano da tempo e per le quali da tempo sono in mobilitazione permanente: a marzo municipi e farmacie avevano esposto una bandiera bianca in segno di protesta, ora si lavora per infilare nel primo progetto di legge utile un emendamento che fermi gli accorpamenti.

Potrebbe prestarsi allo scopo anche la Legge di Stabilità, dove dovrebbe rispuntare la proposta (cancellata dal ddl concorrenza in commissione Industria del Senato) che innalza le soglie di fatturato per le agevolazioni ai rurali: «In un incontro risalente a prima delle ferie» ricorda Orlandi «il ministro dell’Economia, Carlo Calenda, si era impegnato a ripresentarlo e sostenerlo. Per le piccole farmacie, che hanno risentito particolarmente della crisi e del calo della spesa farmaceutica convenzionata, sarebbe un sollievo non indifferente». (AS)

Notizie correlate

28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
22/01/2018

Rurali ed enti locali, il Sunifar fa il punto sullo stato dell’arte

Le farmacie rurali si interrogano sui loro rapporti con gli enti locali. Nel corso dell’ultimo Consiglio delle Regioni del Sunifar, infatti, svoltosi a Roma presso la sede di Federfarma nazionale, uno dei punti all’ordine del giorno prevedeva una breve relazione...
07/12/2017

Agevolazioni ai rurali, legge in Gazzetta: nuovi limiti dal 1° gennaio

Entreranno in vigore dal primo gennaio i nuovi limiti di fatturato al di sotto dei quali piccole farmacie e rurali sussidiate hanno diritto alle agevolazioni della 662/96 sugli sconti Ssn. E’ quanto ricorda la circolare diffusa ieri da Federfarma e Sunifar per dare conto della pubblicazione in Gazzetta del decreto fiscale, convertito nella legge 172/2017...
01/12/2017

Rurali, è legge l’aumento soglie per agevolazioni sugli sconti

E’ legge la disposizione del decreto fiscale che innalza le soglie di fatturato al di sotto delle quali piccole farmacie ed esercizi rurali accedono agli sconti agevolati. Il via libera finale è arrivato ieri dall’aula della Camera, che ha approvato il testo di conversione...
17/11/2017

Agevolazioni rurali, emendamento approvato anche dall’aula

Supera anche la prova dell’aula l’emendamento al decreto fiscale che alza le soglie di fatturato e allarga la platea delle farmacie (rurali sussidiate e piccoli esercizi) ammesse allo sconto Ssn ridotto. Approvato l’altro ieri dalla commissione Bilancio...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni