Edicola

Ricetta digitale: volano Veneto e Piemonte, Sicilia sempre al top

10/12/2014 00:51:18
Vola il Veneto, che raggiunge Sicilia e provincia autonoma di Trento in testa alla classifica delle Regioni con il più alto tasso di dematerializzazione. Corre anche il Piemonte, che si piazza nella scia della Basilicata. Marciano di buona lena Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia, segnano il passo Valle d’Aosta e Marche, rimangono praticamente al palo le altre. Tanto che alla scadenza del 31 dicembre, il traguardo dell’80% delle ricette dematerializzate (fissato dall’Agenda per la Sanità digitale) riusciranno a tagliarlo cinque Regioni al massimo.
E’ il quadro della dematerializzazione in base alle ultime elaborazioni effettuate da Promofarma (la società di servizi informatici di Federfarma) sui dati risalenti a fine ottobre. In testa alla classifica della dematerializzazione rimangono Sicilia e provincia autonoma di Trento, con l’84,9 e l’84,6% di ricette digitalizzate. Sul terzo gradino del podio si colloca a sorpresa il Veneto, che era partito soltanto a settembre ma nel giro di un paio di mesi ha già reso “paperless” l’83,4% delle prescrizioni. Scende così dal terzo al quarto posto Basilicata, che a più di un anno dal via della fase a regime non va oltre il 68% di ricette dematerializzate, due punti appena sopra il Piemonte (dove però si è partiti soltanto nel maggio scorso).

Regione  Ricette   Digitali %
Piemonte      3.722.149 2.456.948 66,01%
Valle d'Aosta 74.854 27.187 36,32%
Lombardia      6.639.331 6.172 0,09%
Pa Trento         335.236 283.704 84,63%
Veneto      2.931.922 2.444.069 83,36%
Friuli V.G.         991.689 310.924 31,35%
Liguria      1.320.772 18.350 1,39%
Emilia Romagna      2.841.106 674.106 23,73%
Toscana      2.712.398 16.552 0,61%
Umbria         828.759 4.842 0,58%
Marche      1.374.617 166.870 12,14%
Molise         281.283 419 0,15%
Campania      4.581.813 2.452 0,05%
Puglia      3.929.789 19.155 0,49%
Basilicata         538.427 366.173 68,01%
Sicilia      4.881.832 4.145.897 84,93%
TOTALE    37.985.977 10.943.820 28,81%


Dietro al quintetto di testa segue un secondo scaglione, costituito da Regioni che stanno avanzando a passo costante o che erano partite bene e poi si sono fermate, quasi sempre per scarsa convinzione dei medici. Quest’ultimo è il caso della Valle d’Aosta, che da mesi resta sotto il 40%, e delle Marche, dove non ci si scolla da uno striminzito 12%; procedono invece a passi piccoli ma regolari Friuli ed Emilia Romagna: la prima è ormai al 31,3% di ricette digitalizzate, niente male visto che il via è stato dato ad agosto; in Emilia invece stanno al 23,7%, circa una ventina di punti in più rispetto alle rilevazioni di quest’estate (anche se alla digitalizzazione gli emiliani lavorano da più di un anno).
Chiude infine il gruppo delle Regioni che di fatto deve ancora partire: Liguria (1,39%), Toscana (0,61%), Umbria (0,58%), Puglia (0,49%), Molise (0,15%), Lombardia (0,09%) e Campania (0,05%). Per queste - così come per Lazio, Abruzzo, Calabria e Sardegna, dove neanche si è partiti - centrare entro fine dicembre il traguardo dell’80% sarà impossibile. (AS)

Notizie correlate

19/01/2018

Ricette, quasi l’85% è dematerializzato. La Campania la regione più virtuosa

Si attesta intorno all’85% (83,99) la percentuale di ricette dematerializzate in uso nel nostro Paese secondo i dati di Promofarma aggiornati a Novembre  2017. Una vera rivoluzione, risultato finale di un progetto avviato con l’approvazione dell’art. 50 della legge 326/2003 che ha introdotto la ricetta (cartacea) standardizzata, la tessera sanitaria (TS) e l’obbligo di invio dei dati di tutte le ricette...
11/03/2017

Atto d’indirizzo, ecco il testo della terza stesura

Per le Regioni l’eliminazione del promemoria dovrà entrare tra gli obiettivi della dematerializzazione disegnata dalla nuova convenzione tra farmacie e Ssn. E in materia di dpc e integrativa, sparisce l’idea di arrivare a una «tariffa unica massima»...
19/01/2017

Ricetta digitale: varcata la soglia dell’80%, quattro regioni al 90%

Su quasi 48 milioni di ricette del Ssn prescritte in un mese, quelle che fanno a meno della carta superano ormai l’80%. E salgono a quattro le Regioni dove il “paperless” ha superato il traguardo del 90%, fissato a suo tempo dall’Agenda per l’Italia digitale...
16/11/2016

Il 78% delle ricette è elettronico, Campania, Molise e Veneto al top

Continua a crescere la diffusione della ricetta dematerializzata, che supera ormai il 78%  del totale delle ricette a livello nazionale con picchi in Campania (90,15%), Molise (89,23%) e Veneto (89,12). “Le farmacie del territorio hanno creduto fin dall’inizio alla dematerializzazione delle ricette dedicando...
15/11/2016

Ricetta digitale, è la Campania la prima a valicare la soglia del 90%

E’ la Campania la prima regione italiana ad aver dematerializzato il 90% delle ricette Ssn, centrando l’obiettivo che l’Agenda digitale per l’Italia – il cronoprogramma di interventi lanciato dal governo nel 2012 - aveva posto per la fine di quest’anno...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni