Edicola

Medici di mg in agitazione, solidarietà da Federfarma

11/02/2014 07:06:56
Le trattative per il rinnovo della loro convenzione tardano ad aprirsi e i medici di famiglia scendono in stato di agitazione. La decisione arriva dalla Fimmg, il più rappresentativo dei sinacati di categoria, che oggi ha diffuso un comunicato fortemente critico nei confronti delle Regioni: «La legge 189/2012» ricorda la Federazione «prevedeva per i governi locali l’obbligo di pervenire alla stipula del nuovo contratto entro l’11 maggio dell’anno scorso. Non solo la Conferenza delle Regioni ancora non si è attivata per adempiere all’obbligo, ma a tutt’oggi il Comitato di settore non ha ancora approvato l’atto di indirizzo necessario all’avvio delle trattative». Di qui lo stato di agitazione, ufficializzato ai Ministeri competenti con una lettera firmata dal segretario nazionale della Fimmg, Giacomo Milillo.
Vicinanza alla protesta dei medici di famiglia è stata espressa nel pomeriggio da Federfarma: «Anche noi aspettiamo il rinnovo della nostra Convenzione, scaduta da troppo tempo» ha commentato la presidente del sindacato titolari, Annarosa Racca «capisco quindi il malumore dei generalisti: le farmacie del territorio continuano a lavorare con una Convenzione largamente scaduta, che da tempo chiediamo di rinnovare per poter offrire alla collettività nuovi servizi integrati nell’offerta pubblica del Ssn. Nei mesi scorsi ci era stato promesso che il rinnovo del nostro contratto sarebbe arrivato subito dopo quello dei medici di famiglia, per questo non possiamo che essere solidali con la Fimmg. Questi incomprensibili ritardi non fanno altro che impedire il miglioramento e la modernizzazione dell’assistenza territoriale». (AS)

Notizie correlate

15/09/2017

Convenzioni, i medici: nella manovra più soldi per i rinnovi

La legge di bilancio per il 2018 dovrà prevedere «un reale incremento del Fondo sanitario», senza il quale «non ci saranno le condizioni per il rinnovo di contratti e convenzioni della sanità, se non puramente formale». E’ quanto scrivono una ventina di sigle sindacali...
24/06/2017

Mmg consultati più del web. Farmacisti apprezzati dai 65enni

Quando si devono reperire informazioni sulla salute o sulle modalità di accesso ai servizi del Ssn, il medico di famiglia rimane la principale figura di riferimento degli italiani, che lo segnalano nel 72,3% dei casi. Segue, a distanza, la categoria dei parenti, amici...
25/02/2017

Ricerca, un medico su 10 cambia spesso farmaco se lo dice l’Asl

Un medico su dieci cambia spesso il farmaco prescritto al paziente su pressione dell’Asl, che vuole venga privilegiata l’alternativa meno cara. E’ quanto spunta dall’indagine sull’aderenza terapeutica condotta da Cittadinanzattiva e presentata nei giorni scorsi a Roma...
08/10/2016

Desertificazione, da Fimmg e Sumai allarme che raggiunge le farmacie

In Francia la chiamano “desertificazione sanitaria”: i medici di famiglia sono sempre di meno, i giovani hanno sempre meno voglia di fare il medico condotto, e così quando un generalista va in pensione spesso non c'è nessuno a raccoglierne il testimone. Oltralpe a risentirne sono soprattutto le comunità rurali e le piccole farmacie di Paese...
10/06/2016

Convenzione medici, dalla Sisac novità contestate su Aft e Uccp

Adesione obbligatoria alle Aft, le Aggregazioni funzionali territoriali, per tutti i medici di famiglia. E partecipazione altrettanto obbligata anche alle attività dell’Uccp (l’Unità complessa di cure primarie) di riferimento, che le Regioni apriranno...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni