Edicola

Carenze e contingentamenti, riparte il tavolo della filiera

11/04/2013 10:54:46
Si dovrebbe riaprire ai primi di maggio il tavolo su carenze e contingentamenti nella filiera farmaceutica. Devono ancora essere risolti gli ultimi dettagli, ma l’incontro dovrebbe vedere la presenza delle sigle che più sono toccate dal tema: Assofarm e Federfarma per quanto concerne le farmacie, Adf e Federfarma Servizi per i distributori, Farmindustria per i produttori e infine la Fofi. Sul tappeto, come noto, la recrudescenza di mancanti e contingentamenti registrata negli ultimi mesi e le eventuali soluzioni con cui garantire il servizio alla collettività.
E a proposito di soluzioni, merita senz’altro un cenno il documento presentato un paio di settimane fa in Francia dall’Académie de pharmacie per fare il punto sul fenomeno, fonte di preoccupazioni anche Oltralpe. Nel suo rapporto, la società scientifica individua tra le cause profonde del problema non solo le esportazioni parallele, ma anche le “delocalizzazioni” attuate negli ultimi anni da parecchie industrie farmaceutiche: oggi, osserva l’Accademia, una quota compresa tra il 60 e l’80% dei principi attivi impiegati dai produttori proviene da paesi extracomunitari, soprattutto India e Cina. Differenze normative tra questi paesi e l’Unione europea e processi produttivi che non sempre riescono a garantire la qualità richiesta, prosegue l’Accademia, comportano periodicamente il ritiro di forniture di materia prima che si traducono in carenze e interruzioni della logistica.
A fronte di tale quadro, la proposta è quella di “mappare” i farmaci per i quali esistono sufficienti rischi di rotture negli stock e valutare seriamente se non sia il caso di rilocalizzare la produzione dei loro principi attivi nei paesi europei. Non rappresenterebbe la soluzione definitiva di un fenomeno che è spiegato da diverse concause (tra le quali, oltre al già citato parallel trade, l’adozione di regole sempre più severe nella distribuzione e l’allungamento della catena distributiva), ma per l’Académie sarebbe già un bel passo avanti.

Ultime notizie

01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore
28/05/2020

Collaborazione farmacie con medici famiglia e pediatri per l’aumento delle coperture vaccinali

Per corrispondere alle primarie esigenze di tutela della salute della popolazione, Federfarma ritiene imprescindibile stabilire le necessarie interazioni con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta per individuare quei percorsi condivisi che - a similitudine di quanto avviene in altri Paesi dell'Unione europea - porti alla promozione e all'esecuzione di campagne vaccinali antinfluenzali nelle farmacie...
27/05/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma. Cordoglio per la scomparsa di un altro farmacista, Paolo Ferraro, vittima del coronavirus

“Con la scomparsa di Paolo Ferraro, 70 anni,  titolare di farmacia rurale a Villa Latina (FR), si allunga purtroppo l’elenco dei colleghi rimasti vittime del COVID-19 nell’espletamento del proprio dovere. Paolo Ferraro ha combattuto la malattia, in rianimazione per un mese,  e la sua morte è un  grande dolore per tutti noi” afferma il presidente di Federfarma, Marco Cossolo...
25/05/2020

Dichiarazione del presidente Marco Cossolo

“Accolgo con vera soddisfazione le dichiarazioni odierne del Commissario Arcuri che ringrazio per aver  esplicitamente riservato ai farmacisti e al personale medico le prime forniture di mascherine prodotte dalla filiera italiana. L’iniziativa attesta, ancora una volta, il riconoscimento delle Istituzioni per il fondamentale ruolo svolto dalla farmacia italiana nel contesto emergenziale....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni