Edicola

Rapporto I-Com: Italia terza in Europa per la farmaceutica

11/06/2014 01:28:23
Nei confronti con gli altri paesi d’Europa l’Italia non esce di solito benissimo, ma quando sul tavolo c’è il farmaco le cose cambiano. Lo confermano gli ultimi dati dell’I-Com, l'Istituto per la competitività presieduto da Stefano da Empoli, sulla produzione farmaceutica nel Vecchio continente: il nostro Paese è al terzo posto per produttività del comparto (con un 12,2%), dietro a Svizzera (17%) e Germania (13,7%). La classifica è uno dei capitoli del Rapporto che I-Com ha presentato ieri a Roma nell’imminenza del via al semestre italiano di guida europea. L'industria farmaceutica e quella delle tecnologie medicali, è in sostanza il messaggio che arriva dalla ricerca, rappresentano un comparto cruciale per la competitività in termini di capacità produttiva, esportazioni e ricerca. Non solo per l’Italia: l'Europa, sostiene I-Com, dispone nel suo insieme di un comparto farmaceutico che per valori (210 miliardi di euro) supera quello statunitense (143 miliardi) e nipponico (68 miliardi). E investe nella stessa proporzione: tra 2005 e 2012, la spesa in ricerca e sviluppo è cresciuta in Europa del 38% contro il 17% del Giappone e il 6% negli Usa. E soltanto in Italia è lievitata del 22%.
L’industria del farmaco, è la conclusione del Rapporto, può fare da volano alla ripresa e al sistema-paese, restituendo risorse con le quali ridare sostenibilità ai sistemi sanitari. Perché questo accada, avvertono però gli esperti di I-COm, è necessario che l’Europa abbandoni localismi e regionalismi (come dovrebbe fare anche l’Italia con la Sanità federalista) e metta in piedi una nuova politica comunitaria di sviluppo industriale. Che, sul fronte del farmaco, assicuri regole trasparenti su sperimentazione e incentivi e istituisca un sistema europeo di remunerazione del valore terapeutico e di accesso al farmaco. Con il suo semestre di presidenza Ue, l’Italia può farsi promotrice di tale processo: «Qui più che altrove» ha ricordato da Empoli «si sono fatti sentire gli effetti nefasti dell'esasperato regionalismo. E’ incomprensibile che un’azienda di dimensioni globali alla quale l’Agenzia europea del farmaco ha concesso l’autorizzazione alla commercializzazione di un medicinale sia poi costretta a trattare l’efficacia di quello stesso prodotto a Campobasso o Perugia». (AS)

Ultime notizie

09/07/2019

Maratona Patto per la Salute: le proposte di Federfarma

Nuova remunerazione, nuova convenzione e definizione del ruolo della farmacia nella gestione del paziente cronico, in sinergia con gli altri operatori sanitari del territorio, a partire dai medici di medicina generale, sono elementi essenziali affinché la farmacia possa contribuire alla sostenibilità del sistema e al miglioramento del livello di assistenza garantito ai cittadini....
01/07/2019

Trasmissione telematica corrispettivi elettronici in vigore da oggi. Periodo transitorio senza applicazione di sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, facendo seguito alla richiesta di Federfarma al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria  e a conclusione di un lungo quanto impegnativo iter che ha visto la Federazione impegnata su più fronti al fine di ottenere una proroga dell’entrata in vigore, fissata per oggi 1° luglio, del provvedimento sulla “Memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi”, ha emanato, lo scorso 29 giugno...
05/06/2019

DiaDay 2018: nella seconda edizione scoperti quasi 5.000 diabetici che non sapevano di esserlo. Oltre ai 130mila test effettuato anche il monitoraggio dell’aderenza alle terapie

“Grazie alle oltre 5.000 farmacie che nel novembre del 2018 si sono impegnate gratuitamente nella iniziativa di screening abbiamo scattato una fotografia del diabete in Italia. Abbiamo monitorato quasi 130.000 persone in pochi giorni, abbiamo permesso a quasi 5.000 soggetti...
31/05/2019

Comunicato congiunto FOFI, Federfarma, Assofarm, UTIFAR e SIFO

Proseguono secondo il programma i lavori del Tavolo sulla farmacia dei servizi, istituito dal Ministero della salute, che si è riunito nuovamente ieri mattina  a Roma. Come si ricorderà, scopo del Tavolo, al quale...
18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni