Edicola

"Distribuzione dei farmaci: un caso di spending review". Presentata a Roma la ricerca del CREF

11/09/2012 17:21:48
Si è svolto questo mattina a Roma presso la Biblioteca del Senato ‘Giovanni Spadolini’ il convegno “Distribuzione dei farmaci: un caso di spending review. Le potenzialità di miglioramento di una logica di rete”. La presentazione della ricerca, realizzata dalla Fondazione CREF (Centro Ricerche Economia e Formazione), ha fornito l’occasione per approfondire il tema della distribuzione dei medicinali nell’ottica della razionalizzazione della spesa pubblica. Hanno aperto i lavori  Antonio Tomassini, Presidente della XII Commissione Igiene e sanità del Senato, e  Giuseppe Palumbo, Presidente della  XII Commissione Affari sociali della Camera, che hanno riconfermato la fiducia nella farmacia definendola ‘parte integrante del Servizio sanitario pubblico’. I dati della ricerca sono stati introdotti da Damiano Degrassi, Presidente CREF, e poi illustrati da Andrea Garlatti, professore ordinario di economia aziendale, Facoltà di economia e commercio all’Università degli studi di Udine e da Luca Anselmi, professore ordinario di economia aziendale, Facoltà di economia, Università di Pisa nonché Docente Stabile della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione di Roma. La mattinata è proseguita con una Tavola rotonda moderata dalla giornalista de “Il Sole 24 Ore” Sara Todaro. Claudio De Giuli, consigliere giuridico del Ministro della salute, ha auspicato che le Regioni tengano conto nelle loro decisioni dei risultati della ricerca, soprattutto ove i risultati vengano confermati da altre esperienze. Per quanto riguarda la remunerazione, De Giuli ha osservato che recentemente il Parlamento ha inaspettatamente affidato all’AIFA il tavolo – che pure si era già insediato presso il Ministero. Fabio Sturani, segretario generale Federsanità-Anci, ha osservato che è ora di smettere di demonizzare il privato: tra pubblico è privato è necessario che si instauri maggiore collaborazione e condivisione delle esperienze, anche con l’obiettivo di superare la disomogeneità dei dati tra le varie Asl. Renzo Tondo, presidente Regione Friuli Venezia Giulia, ha assicurato che presenterà lo studio CREF alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni. In base ai risultati evidenziati dalla ricerca, Tondo ritiene che anche in altri settori ci siano ampi margini per migliorare la qualità dei servizi e realizzare risparmi economici. Nelle conclusioni il presidente Federfarma Annarosa Racca ha espresso apprezzamento per la ricerca che, per la prima volta, analizza tutti i costi legati alla distribuzione diretta. Per quanto riguarda la remunerazione, le farmacie chiedono al governo di essere considerate una risorsa in quanto fonti di sicuro risparmio.
Per approfondire, leggi la sintesi della ricerca e il comunicato stampa diffuso al termine del convegno.

Notizie correlate

22/09/2015

Aggiornamento Def senza tagli, per il 2016 113,3 miliardi al Ssn

Ammonterà a 113,3 miliardi di euro il budget che il Servizio sanitario nazionale avrà a disposizione per il 2016. Lo mette nero su bianco la nota di aggiornamento al Def (il Documento di economia e finanza) approvata dal Consiglio dei Ministri...
18/09/2014

Spending review, Lorenzin: taglio 3% solo su spese del Ministero

La disposizione della Presidenza del consiglio perché ogni dicastero riduca del 3% le proprie uscite impatterà «sui capitoli di spesa del ministero della Salute e non sul Fondo sanitario nazionale». Lo ha detto ieri a chiare lettere lo stesso ministro della Salute...
13/09/2014

Spending review, Lorenzin smorza i toni: nessun taglio al Ssn

«Al momento non è previsto nessun taglio di tre miliardi al Fondo sanitario nazionale». Ci si mette anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a raffreddare il clima attorno alla spending review e ai 20 miliardi di risparmi che il governo intende ricavarci...
12/09/2014

Governo rassicura: in Sanità solo lotta agli sprechi

«La Sanità non si taglia», avvertono le Regioni. «Miriamo soltanto a colpire gli sprechi» rassicura la Presidenza del consiglio. Si riscalda il clima attorno alla spending review dopo la riunione di governo che non c’è stata, quella dell’altro ieri alla quale i ministri...
19/03/2014

Spending review: per la Sanità sacrifici contenuti

Anche la Sanità dovrà sacrificare qualcosa sull’altare della spending review. Ma i risparmi che ne deriveranno rimarranno nella disponibilità del Ssn e comunque il sistema sta in piedi, non ha bisogno di massicce riorganizzazioni. La valutazione è di Carlo Cottarelli...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni