Edicola

Servizi e piccole farmacie, dalle Regioni una nuova “sensibilità”

11/10/2014 08:16:13
Sembra partito con il piede giusto il confronto avviato l’altro ieri da Federfarma e Regioni sui contenuti della nuova Convenzione. E nel “day after”, sono due i messaggi lanciati dalla parte pubblica che il sindacato soppesa con maggiore soddisfazione: al primo posto c’è ovviamente l’apertura sui tempi da dare all’apertura della trattativa (una convergenza che testimonia l’efficacia dell’asse stretto da Federfarma e Fimmg per lavorare d’intesa sulle rispettive convenzioni), ma ha lasciato il segno anche l’attestato d’interesse per le sorti delle piccole farmacie che la delegazione regionale ha espresso nel corso del colloquio.
Di più: la controparte ha fatto capire con estrema chiarezza che per le Regioni c’è una stretta correlazione tra sostenibilità dei piccoli presidi e farmacia dei servizi. Perché è convinzione degli assessorati alla Sanità che la partita della deospedalizzazione verrà vinta soltanto se si riuscirà ad attrezzare adeguatamente il territorio nella sua interezza, a partire proprio dalle aree più lontane e remote. Si profila dunque l’eventualità che le piccole farmacie possano diventare un elemento di contrattazione “pesante” nella trattativa che verrà con la Sisac. «Il primo obiettivo di Federfarma rimane il ritorno del farmaco in farmacia» avverte il presidente del Sunifar, Alfredo Orlandi «ma la farmacia dei servizi può aiutarci a rendere insostituibili le piccole farmacie, perché nelle aree in cui operano gli ospedali stanno chiudendo, i distretti sono in smobilitazione e le Uccp costano troppo e desertificano».
Sulla stessa direttrice si muove il progetto che è attualmente allo studio del Sunifar siciliano e che era stato presentato in anteprima a Pharmevolution 2014 (Catania, 27-28 settembre): «L’idea» spiega Vincenzo Valvo, presidente regionale dei rurali «è quella di inserire le piccole farmacie nella rete dell’emergenza-urgenza, allo scopo di sgravare i pronto soccorso da codici bianchi e inappropriatezze». Il progetto è ancora allo stato embrionale e verrà presentato alla Regione entro la fine dell’anno, ma l’obiettivo è quello di portare in farmacia le piccole medicazioni e gli interventi infermieristici non complessi. Remunerabili con i risparmi che si otterranno sulla spesa ospedaliera. «Sarà necessario un intervento sulla normativa regionale quindi sarà fondamentale presentarsi con una proposta ben strutturata e completa» avverte ancora Valvo «ma crediamo nella fattibilità del progetto». (AS)

Notizie correlate

15/11/2017

Nuova remunerazione al centro del terzo round in Sisac

Comincia a scendere nei contenuti il confronto in corso tra Sisac e farmacie sul rinnovo della Convenzione con il Ssn. E’ il bilancio che arriva da Federfarma una volta chiuso il terzo round della trattativa, disputato ieri: «Il giorno prima» spiega...
07/09/2017

Incontro Salute-Federfarma, convenzione e ossigeno i temi sul tappeto

Si è parlato soprattutto dei problemi che continuano a gravare sulla dispensazione dell’ossigeno medicale in farmacia e di risorse da mettere nel rinnovo della Convenzione (con la trattativa tra Sisac e sindacati di categoria al via da stamattina) nell’incontro che ieri ha visto una delegazione di Federfarma, guidata dal presidente Marco Cossolo...
29/08/2017

Convenzione, il 7 settembre primo incontro in Sisac

Si aprirà ufficialmente il 7 settembre il tavolo tra Sisac, Federfarma e Assofarm per il rinnovo della convenzione che lega Ssn e farmacie del territorio. E’ la data che la stessa Sisac ha notificato nei giorni scorsi sulla base delle disponibilità espresse dai due...
05/07/2017

Cossolo: preoccupati quanto mmg per risorse territorio

Anche le farmacie puntano a una nuova convenzione che ne allarghi ruoli e compiti in un sistema delle cure territoriali da potenziare, perché assicuri presa in carico e gestione programmata del paziente cronico. E’ la riflessione che arriva dal presidente nazionale...
16/03/2017

Saitta (Regioni): trattativa per la Convenzione al via entro l’estate

«La nostra speranza è che la trattativa vera e propria per il rinnovo della Convenzione tra farmacie e Ssn possa aprirsi prima dell’estate». L’augurio arriva da Antonio Saitta, coordinatore della Commissione salute della Conferenza delle Regioni, il “tavolo” che riunisce gli assessori alla Sanità e fissa le direttive politiche dell’atto d’indirizzo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni