Edicola

Articolo 62 sull’agroalimentare, continua il dibattito

12/04/2013 10:28:40
L’articolo 62 del decreto “Cresci-Italia” sulle cessioni nell’agroalimentare rimane pienamente vigente. Quindi nessuna «tacita abrogazione» da parte del d.lgs 192/2012 sui tempi di pagamento nelle transazioni commerciali, come aveva sostenuto un paio di settimane fa il ministero dello Sviluppo economico. Questo almeno è il parere degli esperti di Withers, società legale di dimensioni internazionali con oltre 750 avvocati sparsi nelle sue sedi in Europa e oltreoceano. Nel loro intervento, riportato dalla stampa specializzata del comparto distributivo, i legali ripassano in rassegna i contenuti distintivi delle due leggi ed è forse questo l’elemento che rende il parere interessante anche per i titolari. Per cominciare, scrivono gli esperti, la 192/2012 prevede pagamenti a 30 giorni, mentre l'articolo 62 consente i 60 giorni per i prodotti non deteriorabili. La prima stabilisce che i termini decorrono dal ricevimento della fattura o della merce, il secondo dall'ultimo giorno del mese di ricevimento della fattura. La 192 autorizza l’estensione dei 30 giorni attraverso accordo tra le parti anche oltre i 60 giorni, l'articolo 62 prevede l'inderogabilità dei termini. Il d.lgs sancisce espressamente la nullità delle clausole contrattuali con esso contrastanti, la norma del “Cresci-Italia” non prevede forme di invalidità. La 192, infine, non commina conseguenze amministrative, l’articolo 62 invece stabilisce sanzioni pecuniarie (tra 500 ed 500.000 euro) a carico del cessionario che non paghi tempestivamente.
Come comportarsi allora in caso di vendite riguardanti prodotti dell’agroalimentare? Per i legali della Withers, come detto, l’articolo 62 resta perfettamente vigente (come voleva il ministero delle Politiche agricole, che aveva subito smentito il parere dello Sviluppo economico), sebbene rimangano irrisolti i dubbi sui campi di applicazione del provvedimento. E’ un discorso che, come noto, riguarda anche le farmacie, a tutela delle quali Federfarma avvierà a breve consultazioni con i principali operatori del comparto. Intanto, rimane lo “scudo” del regolamento applicativo dell’Antitrust, che esclude dalla sua area di vigilanza i rapporti commerciali privi di squilibri significativi tra le parti. Dovrebbe essere il caso delle farmacie.

Ultime notizie

08/11/2019

Dichiarazione di Marco Cossolo sul nuovo presidente AIFA Domenico Mantoan

Federfarma invia al neopresidente dell’AIFA Domenico Mantoan i migliori auguri di buon lavoro, confermando la piena disponibilità delle farmacie a collaborare con l’Agenzia del Farmaco per tutelare la salute della collettività e, in particolare, dei cittadini più fragili, quali malati, cronici  e anziani...
07/11/2019

DIADAY 2019. Diabete: in farmacia dall'11 al 16 novembre per controllare l'aderenza alla terapia

Sono oltre 5.000 le farmacie che da lunedì 11 novembre a sabato 16 novembre si mobiliteranno in favore dei pazienti diabetici partecipando alla terza edizione del DiaDay, che quest’anno si focalizza sull’aderenza alla terapia da parte dei pazienti affetti da diabete di tipo 1 e 2...
18/10/2019

Farmacia dei servizi: appropriate le linee guida, passo importante verso l'omogeneità territoriale dei servizi

Federfarma esprime grande soddisfazione per l’approvazione, da parte della Conferenza Stato-Regioni, del provvedimento elaborato dal gruppo di lavoro istituito presso...
26/09/2019

Precisazioni AIFA su liste fake di farmaci contenenti ranitidina

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) informa che nelle ultime ore sui social network si stanno diffondendo liste di farmaci che nulla hanno a che vedere con quelli oggetto dei provvedimenti restrittivi disposti nei giorni scorsi che riguardano...
13/09/2019

Al viceministro Sileri e al sottosegretario Zampa gli auguri di Federfarma. Dichiarazione del presidente di Federfarma Marco Cossolo

Federfarma augura buon lavoro al neo viceministro Paolo Sileri e al nuovo sottosegretario Sandra Zampa. “Confermo a entrambi - dichiara il presidente di Federfarma Marco Cossolo - la disponibilità delle farmacie italiane a collaborare attivamente per tutelare la salute pubblica, ampliando il ruolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni