Edicola

Da Parigi blocco comune delle farmacie su carenze e web

12/07/2013 10:03:41
Su carenze e farmaci on line, le farmacie dei paesi latini faranno “blocco” comune in Europa. E’ la linea emersa dall’incontro che mercoledì, a Parigi, ha messo attorno a un tavolo sindacati e ordini dei farmacisti di Francia, Spagna, Portogallo e Italia (rappresentata da Federfarma e Fofi). Nel corso della riunione – una sorta di summit della farmacia latina che si ripete a cadenza annuale – sono stati affrontati argomenti che riguardano trasversalmente i titolari dei quattro paesi: l’evoluzione verso la pharmaceutical care, le liberalizzazioni, la riforma della remunerazione.
Su due temi, in particolare, si sono registrate posizioni di forte convergenza. Il primo è internet: è noto che c’è una netta differenza di vedute tra nord e sud Europa sul commercio on line dei farmaci, ma per la fine dell’anno i paesi dell’Unione (Italia compresa) dovranno recepire la direttiva 2011/62 sulla contraffazione dei medicinali, comprese le norme sull’e-commerce. La Francia l’ha già fatto con una legge – se n’è già scritto – che autorizza la vendita on line soltanto degli Otc e soltanto da parte delle farmacie “vere”, in calce e mattoni, attraverso siti autorizzati e sottoposti a regole stringenti.
Per la farmacia latina questo è l’orientamento con cui dovrà essere recepita la direttiva nei paesi che ancora non l’hanno fatto: regole e limiti severi, evitando di inseguire esempi provenienti dal Nord che non appartengono a questa parte d’Europa. E con un occhio alle esperienze che già stanno maturando in Francia: si sono registrati casi di indirizzi web appartenenti a farmacie che alla chiusura del sito sono stati recuperati da un provider dell’Est europeo per vendere illegalmente farmaci etici e non. In sostanza, manca una norma che impedisca la clonazione degli indirizzi più “sensibili”.
L’altro tema dalla forte condivisione è quello delle carenze. A parte la Spagna, dove sembra non si registrino casi di estremo allarme, Francia e Portogallo condividono le stesse preoccupazioni dell’Italia. Nel paese lusitano, in particolare, potrebbe essere varato a breve un provvedimento simile a quello adottato mesi fa dalla Grecia, per consentire il divieto di esportazione dei farmaci quando intervengono specifiche ragioni sanitarie. Per questo motivo, le associazioni dei farmacisti di tutti e quattro i paesi hanno sposato la proposta di Federfarma di mettere nero su bianco tali preoccupazioni in una dichiarazione politica da portare poi alle autorità nazionali dei quattro Paesi, magari con la richiesta di sollevare il problema anche in ambito europeo. Si avvierà, pertanto, un primo lavoro di ricognizione delle normative nazionali per identificare i principali problemi di ogni Paese, per poi arrivare a stilare una bozza di dichiarazione da firmare in tempi, si spera, non lunghissimi. (AS-ML)

Ultime notizie

18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....
28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
27/03/2019

"Tour della Salute" e "Crescendo in Salute": prevenzione e benessere in 14 tappe

Non lascia, ma anzi raddoppia il "Tour della Salute", che quest'anno, giunto alla seconda edizione, è pronto a partire per un nuovo viaggio itinerante, proponendo anche il format "Crescendo in Salute". Il doppio evento, dal 4 maggio al 27 ottobre prossimi, toccherà le piazze di 14 regioni italiane con l'obiettivo di sensibilizzare...
01/03/2019

Dagli Stati Generali a Roma le proposte della farmacia italiana

Più di 2.300 titolari di farmacie private hanno partecipato ieri a Roma alla seconda edizione degli Stati Generali della Farmacia Italiana, per consolidare il confronto interno alla categoria e presentare alla politica e alle istituzioni le proposte delle farmacie per migliorare il servizio ai cittadini. Il presidente Marco Cossolo ha evidenziato come la frammentazione delle politiche del farmaco...
08/02/2019

Sabato 9 febbraio tutti in farmacia per donare un farmaco a chi ne ha bisogno

“Anche quest’anno le farmacie partecipano numerose alla Giornata di Raccolta del Farmaco, confermando con grande senso di responsabilità e solidarietà il proprio ruolo di presidio territoriale sociosanitario sempre attento alle esigenze dei cittadini, in particolare dei più deboli. Ringrazio tutti i colleghi, i volontari e i cittadini che con la loro generosità permettono di donare un numero sempre maggiore di farmaci a coloro che ne hanno bisogno” afferma il presidente di Federfarma Nazionale Marco Cossolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni