Edicola

Racca: si gioca su due nuovi tavoli la partita della diretta

13/01/2017 04:32:22
Non si giocherà soltanto sulla scacchiera della nuova Convenzione la partita tra Federfarma e Regioni per il ridimensionamento della distribuzione diretta. Il tema, infatti, planerà nei giorni a venire su altri due importanti tavoli, ai quali la Federazione conta di presentarsi con una mano di carte di tutto rispetto. Il primo è il Tavolo sulla farmaceutica del ministero dello Sviluppo, che nella seduta del 17 gennaio (martedì prossimo) punterà i riflettori sul doppio canale e sulle sue implicazioni per la filiera e la politica farmaceutica del Paese. Il secondo è quello che si appresta ad aprire la Sifo, dalla quale è giunta nei giorni scorsi la convocazione per l’apertura dell’annunciato gruppo di lavoro che dovrà mettere a confronto i costi della distribuzione diretta con quelli di dpc e convenzionata: prima riunione il 30 gennaio, invitati Federfarma, Assofarm, Adf, Federfarma Servizi, Fofi, Cittadinanzattiva e Scuola superiore Sant’Anna di Pisa). Due tavoli e due nuove scacchiere, sulle quali la Federazione sta già disponendo pezzi e mosse come spiega a Filodiretto la presidente nazionale, Annarosa Racca.

Presidente, da metà gennaio comincia sulla distribuzione diretta una partita importante. Come intendete giocarla?
I nuovi tetti di spesa che la Manovra impartisce da quest’anno giocano a nostro favore. In particolare, il nuovo tetto al 6,89% sugli acquisti diretti di Asl e ospedali, relativi cioè ai farmaci che poi vengono erogati in distribuzione diretta e in dpc, agevolerà i confronti tra i due canali rappresentati dalle farmacie ospedaliere e da quelle del territorio. E renderà più trasparenti costi e vantaggi dei due sistemi.

In altri termini, sarà più facile dimostrare la convenienza della dpc sulla diretta?
E’ il punto su quale intendiamo dare battaglia, innanzitutto al Tavolo del Mise. Faremo capire, calcoli alla mano, che il Ssn non può più permettersi di rinunciare alla riscossione del ticket sui farmaci distribuiti dalle strutture pubbliche, men che meno con i nuovi tetti di spesa. Ricorderemo le ricerche sui costi della diretta condotte dal Cref, le spese occulte cui sono costretti gli assisti che devono rifornirsi nelle strutture pubbliche. E dimostreremo che affidare la distribuzione del farmaco alle farmacie del territorio permette un monitoraggio delle erogazioni che il “pubblico” non può assicurare.

Al tavolo della Sifo, però, vi confronterete con i farmacisti ospedalieri, che comprensibilmente cercheranno di difendere i loro spazi…
Con la Sifo c’è da tempo un rapporto di collaborazione improntato a mettere in prima linea l’interesse dei pazienti. E’ da questo spirito che è nata due anni fa l’idea di elaborare una proposta congiunta di riordino del Pht: è un lavoro che mantiene tutta la sua attualità e che può diventare la piattaforma per un nuovo progetto congiunto. Il nostro obiettivo d’altronde rimane quello: spostare dalla diretta alla dpc e dalla dpc alla convenzionata tutti i farmaci che, per complessità e impiego, non ha più senso distribuire esclusivamente nelle strutture pubbliche.

Notizie correlate

15/11/2017

Nuova remunerazione al centro del terzo round in Sisac

Comincia a scendere nei contenuti il confronto in corso tra Sisac e farmacie sul rinnovo della Convenzione con il Ssn. E’ il bilancio che arriva da Federfarma una volta chiuso il terzo round della trattativa, disputato ieri: «Il giorno prima» spiega...
07/09/2017

Incontro Salute-Federfarma, convenzione e ossigeno i temi sul tappeto

Si è parlato soprattutto dei problemi che continuano a gravare sulla dispensazione dell’ossigeno medicale in farmacia e di risorse da mettere nel rinnovo della Convenzione (con la trattativa tra Sisac e sindacati di categoria al via da stamattina) nell’incontro che ieri ha visto una delegazione di Federfarma, guidata dal presidente Marco Cossolo...
29/08/2017

Convenzione, il 7 settembre primo incontro in Sisac

Si aprirà ufficialmente il 7 settembre il tavolo tra Sisac, Federfarma e Assofarm per il rinnovo della convenzione che lega Ssn e farmacie del territorio. E’ la data che la stessa Sisac ha notificato nei giorni scorsi sulla base delle disponibilità espresse dai due...
05/07/2017

Cossolo: preoccupati quanto mmg per risorse territorio

Anche le farmacie puntano a una nuova convenzione che ne allarghi ruoli e compiti in un sistema delle cure territoriali da potenziare, perché assicuri presa in carico e gestione programmata del paziente cronico. E’ la riflessione che arriva dal presidente nazionale...
21/03/2017

Farmacistapiù, Racca: già raccolta la sfida su cronicità e servizi

La distribuzione diretta va ridimensionata trasferendo alla convenzionata tutti i farmaci di uso consolidato e a brevetto scaduto, nonché quelli il cui prezzo rende comunque più conveniente la dispensazione in farmacia. E non solo: terminata la “potatura"...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni