Edicola

Lorenzin: entro la settimana il d.lgs con le misure anti-carenze

13/02/2014 06:08:40
Dovrebbe entrare in vigore entro la settimana il decreto legislativo sulle contraffazioni con le misure del Governo per contrastare le carenze di farmaci nella filiera distributiva. Tra queste, un più stringente richiamo ai doveri di legge nei confronti dei distributori, che rischieranno di incorrere nel reato di interruzione di servizio pubblico laddove mancassero ai loro obblighi di fornitura verso le farmacie. Lo ha detto oggi alla Camera il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in risposta all’interrogazione presentata da Gian Luigi Gigli (Per l’Italia) sul fenomeno delle carenze. Nel d.lgs anticontraffazione già esaminato con parere favorevole dalle Commissioni e dalla Conferenza delle Regioni, ha ricordato il Ministro, . si dà l’incarico all’Aifa «di redigere specifici elenchi di farmaci dei quali sarà limitata l'esportazione per periodi di tempo anche transitori». Inoltre, sono previsti meccanismi per la «tempestiva segnalazione» delle irreperibilità da parte di farmacie e Asl, nonché «dei nominativi dei grossisti che non adempiono all'obbligo di fornitura», il cui comportamento potrà anche «integrare la fattispecie di cui all’articolo 340 del Codice penale, ossia interruzione di servizio pubblico». Tali misure, ha concluso il Ministro, saranno varate con l'approvazione definitiva del decreto, in agenda nel Consiglio dei ministri di questa settimana.
Soddisfazione per l’imminente varo dei provvedimenti anticarenze da Federfarma: «Ringraziamo il Ministro di quanto sta facendo per contrastare le carenze» commenta la presidente del sindacato, Annarosa Racca «le irreperibilità sono un problema angosciante non solo per i cittadini ma anche per le farmacie, costrette spesso a lunghe ricerche tra fornitori per reperire il prodotto richiesto dal paziente. Ora però chiediamo un impegno forte anche alle Regioni: serve maggiore severità nel rilascio delle autorizzazioni a distribuire nei confronti di tutti i soggetti in realtà interessati soltanto a fare esportazione».
Da Gigli – il deputato che ha firmato l’interrogazione sulle carenze – è invece arrivata la richiesta che il ministro Lorenzin approfitti del prossimo semestre di presidenza Ue dell’Italia per trovare con gli altri stati membri un’intesa per assicurare ai farmaci un prezzo unico europeo, senza il quale il parallel trade continuerà a fiorire. (AS)

Ultime notizie

25/05/2020

Dichiarazione del presidente Marco Cossolo

“Accolgo con vera soddisfazione le dichiarazioni odierne del Commissario Arcuri che ringrazio per aver  esplicitamente riservato ai farmacisti e al personale medico le prime forniture di mascherine prodotte dalla filiera italiana. L’iniziativa attesta, ancora una volta, il riconoscimento delle Istituzioni per il fondamentale ruolo svolto dalla farmacia italiana nel contesto emergenziale....
22/05/2020

Spesa farmaceutica: vizi antichi impongono interventi moderni

FEDERFARMA interviene sull’ultimo monitoraggio dell’AIFA relativo alla spesa farmaceutica 2019 per evidenziare con forza l’urgente necessità di strutturare nuovi modelli per rimediare a mali antichi.
I dati sono ancora una volta inequivocabili.
Mentre per lo scorso anno  la spesa farmaceutica per acquisti diretti ha fatto registrare uno scostamento assoluto di oltre...
07/05/2020

Mascherine: necessario fare chiarezza

Federfarma ritiene necessario fare chiarezza in tema di mascherine chirurgiche, tanto più in queste ore in cui il Paese inizia a ripartire, con la Fase 2, e il loro uso è essenziale, insieme al  distanziamento fisico e al lavaggio accurato delle mani, per evitare di ritrovarsi tra qualche settimana costretti a una nuova quarantena....
29/04/2020

Questione Mascherine: FOFI, Federfarma e Assofarm hanno incontrato il Commissario Straordinario Arcuri

Roma, 29 aprile 2020. Nella giornata di ieri si è svolto un incontro tra il Commissario Straordinario per l’emergenza, Domenico Arcuri,  e i presidenti di FOFI, Andrea Mandelli, Federfarma, Marco Cossolo,  e Assofarm, Venanzio Gizzi, per approfondire gli aspetti relativi alla questione delle mascherine alla luce dell’Ordinanza n° 11 e dei successivi impegni assunti dal Commissario straordinario...
22/04/2020

Federfarma rinnova le proposte e attende risposte

Federfarma ribadisce di aver inviato proprio oggi l’ennesima proposta concreta per contrastare ogni possibile criticità connessa all’approvvigionamento di mascherine e DPI, tenendo a mente prioritariamente la salute della cittadinanza. In particolare, sono stati a più riprese richiesti a tutte le Amministrazioni competenti (Ministeri della salute, dello sviluppo economico, dell’economia e finanze, Dipartimento della protezione civile, Commissario straordinario di Governo)...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni