Edicola

Articolo 62, dalle politiche agricole l'impegno di intervenire

13/06/2013 09:43:50
Sull’articolo 62 per la compravendita dei prodotti agroalimentari, verrà avviato a breve un confronto tra dicasteri che dovrebbe rimuovere le parti più “spinose” del provvedimento. E nel quale si terranno presenti le peculiarità e le istanze della filiera farmaceutica. E’ quanto hanno assicurato i rappresentanti del ministero delle Politiche agricole nel corso dell’incontro di stamattina con i vertici di Federfarma. Lo scambio di vedute, richiesto dal sindacato, è servito innanzitutto a ricordare le ricadute della norma sui titolari: a parte la stretta sui tempi di pagamento, le misure riguardanti ordini e fatturazioni hanno aggiunto inutile burocrazia in un comparto commerciale – quello degli alimenti – che per le farmacie rappresenta una voce di secondo piano del proprio mercato. Per di più si manca il bersaglio: l’articolo 62, infatti, nasce per riequilibrare i rapporti tra piccoli produttori e grande distribuzione nella filiera agroalimentare; i prodotti che arrivano in farmacia con la classificazione di “alimento” però non appartengono a quel mondo.
Dal canto loro, i rappresentanti del Ministero hanno ammesso che la versione finale del provvedimento va al di là di quello che era lo spirito iniziale. Di qui l’intenzione di avviare in tempi rapidi un confronto con il dicastero dello Sviluppo – con cui ad aprile c’era stato sul tema un battibecco legale – per arrivare a un’interpretazione univoca dell’articolo o anche a una riscrittura. E l’orientamento potrebbe essere quello di escludere dal campo di applicazione della norma i prodotti lavorati industrialmente, ipotesi che andrebbe esattamente nella direzione auspicata da Federfarma. «L’apertura del Ministero fa ben sperare per una veloce soluzione del problema» commenta al termine dell’incontro la presidente del sindacato titolari, Annarosa Racca (al dicastero insieme al segretario nazionale Alfonso Misasi) «le farmacie non possono sopportare altre incombenze burocratiche prive di qualsiasi senso». (AS)

Ultime notizie

16/07/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma, su operazione Nas Bari

“Mi auguro che i farmacisti destinatari delle perquisizioni effettuate dai Carabinieri del NAS su incarico della Procura di Bari possano dimostrare la loro estraneità ai gravissimi fatti contestati. In caso contrario Federfarma, che condanna fermamente ogni comportamento illecito, è pronta a costituirsi parte civile negli eventuali processi che dovessero aprirsi nei confronti...
30/06/2020

Emendamento su distribuzione farmaci in farmacia. Federfarma: "Accolte istanze dei soggetti fragili e dei malati cronici"

Federfarma esprime massima soddisfazione per l’approvazione,  da parte della V Commissione Bilancio della Camera,  dell’emendamento  al cosiddetto Decreto Legge...
11/06/2020

Elezioni Federfarma e Sunifar: Cossolo confermato alla Presidenza di Federfarma, Petrosillo eletto Presidente Sunifar

Si sono svolte oggi - con ottimi risultati sia in termini di partecipazione dei delegati sia di funzionamento delle piattaforme utilizzate per le votazioni in forma telematica - le elezioni per il rinnovo dei vertici di Federfarma, la Federazione nazionale che rappresenta le farmacie private convenzionate con il SSN, e di Federfarma-Sunifar, che, all’interno...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni