Edicola

On line la Banca dati Aifa, presto anche una "app"

13/11/2013 22:58:47
E’ ufficialmente on line la Banca dati farmaci dell’Aifa, il database contenente oltre 16mila “stampati” (foglietti illustrativi e riassunti delle caratteristiche del prodotto) aggiornati e autorizzati da Ema e Aifa. Il sito è stato “acceso” oggi nella conferenza stampa organizzata per presentare la piattaforma. Accessibile liberamente dal portale istituzionale dell’Agenzia del farmaco (www.agenziafarmaco.gov.it), consente ricerche per nome commerciale del farmaco, principio attivo o azienda farmaceutica. Nella Banca dati, inoltre, trovano accoglienza anche i farmaci di importazione parallela autorizzati dall’Aifa e le informazioni sui medicinali revocati.
Per il direttore generale dell’Agenzia, Luca Pani, il database rappresenta un ulteriore fondamentale passo verso la costituzione di un unico e dinamico archivio del farmaco, attraverso il quale condividere e scambiare conoscenze e quindi garantire un’assistenza più efficiente ai cittadini. «Si chiama Banca dati dei farmaci e non dei foglietti illustrativi proprio perché in futuro saranno aggiunte altre informazioni di maggiore dettaglio» ha osservato Anna Rosa Marra, coordinatore dell'area Registrazione e direttore dell'ufficio Valutazione e Autorizzazione dell’Aifa, che ha anche invitato a non usare più la parola “bugiardino” per indicare i foglietti perché «contengono informazioni affidabili».
Un plauso all’iniziativa è stato espresso dalla presidente della commissione Igiene e sanità del Senato, Emilia Grazia De Biasi: «L’auspicio» ha detto «è che l’azione condotta dall’Agenzia sulla strada dell’innovazione di sistema e della rivoluzione informatica faccia da apripista all’intero sistema istituzionale». Apprezzamenti anche dal senatore Andrea Mandelli, presidente della Fofi, firmatario dell’emendamento che in caso di modifiche al foglietto consente all’Aifa di autorizzare l’esaurimento delle scorte al pubblico da parte delle farmacie (purchè il farmacista consegni al cliente un foglietto sostitutivo conforme a quello autorizzato).
A rappresentare Federfarma la presidente Annarosa Racca, che ha avuto parole di apprezzamento per l’iniziativa: «Per noi farmacisti» ha detto «è uno strumento in più a disposizione per risolvere il problema delle modifiche dei foglietti illustrativi. Su questo tema, per individuare le modalità operative, saremo convocati dall’Aifa nei prossimi giorni». La presidente Racca ha anche ricordato che la Banca dati si colloca in un’ottica di trasparenza del settore ed è di grande utilità anche per il cittadino.
L’Aifa, infine, è già al lavoro su una “app” che permetterà di accedere al database anche da smartphone, iphone e tablet. Alla prima alimentazione della Banca dati hanno contribuito tutte le aziende farmaceutiche, ma l’aggiornamento continuo è di competenza dell’Aifa che si è organizzata per garantire l’aggiornamento di uno stampato a meno di 24 ore dall’autorizzazione della variazione. (SN)

Notizie correlate

14/09/2018

Al nuovo direttore generale dell’AIFA gli auguri di Federfarma

Federfarma formula i migliori auguri di buon lavoro al nuovo direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco, Luca Li Bassi, medico chirurgo ed esperto di management sanitario e sanità pubblica e conferma la disponibilità da parte delle farmacie alla massima collaborazione con una Istituzione che opera a tutela della salute dei cittadini...
25/07/2017

Spesa farmaci, Aifa: convenzionata in crescita ma non sfonda

Invertendo l’ordine dei fattori, il risultato non cambia. E’ il commento che sorge spontaneo a leggere i dati del report con cui l’Aifa fotografa l’andamento della spesa farmaceutica pubblica nei primi tre mesi dell’anno: anche se da gennaio il sistema di tetti è cambiato (con la distribuzione diretta che è andata a sommarsi all’ospedaliera e la convenzionata si è messa a correre per...
07/06/2017

Tavolo sulla diretta, al via due sottogruppi su Pht e modelli distributivi

Si sposta su Pht e modelli distributivi locali la lente del gruppo di lavoro sui costi della diretta varato a gennaio dal Tavolo del Mise sulla governance del farmaco e coordinato dall’Aifa. Con l’obiettivo comune, Regioni e filiera, di ragionare su un percorso che porti a una significativa riduzione delle distanze oggi esistenti a livello territoriale in materia di doppio canale...
25/03/2017

Intesa Aifa-Fimmg, farmacie spettatrici interessate

Potrebbe diventare una buona notizia anche per le farmacie del territorio l’intesa raggiunta l’altro ieri al tavolo dell’Aifa sulla medicina generale, che apre gestione e aggiornamento dei piani terapeutici ai medici di famiglia. L’accordo, fortemente cercato dalla Fimmg...
14/03/2017

Stefanelli: Tavolo Aifa è per ridurre diretta, non allargarla

«Il Tavolo dell’Aifa sulla distribuzione diretta dovrebbe servire, come suggerisce il nome, a risolvere i problemi della distribuzione diretta. Stupisce che ora le Regioni se ne servano per provare a risolvere i loro problemi sulla convenzionata». E’ la battuta con cui...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni