Edicola

Governo Gentiloni, confermati Lorenzin alla Salute e Calenda al Mise

13/12/2016 00:55:15
Beatrice Lorenzin rimarrà alla guida del ministero della Salute anche nel nuovo governo Gentiloni, che ieri ha giurato davanti al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e oggi si presenterà alla Camera per la fiducia. E' quanto emerge dalla lista dei ministri che in serata il premier ha letto alla stampa dopo averla presentata al Capo dello Stato. Qualche novità e parecchie riconferme: a parte il ministro Lorenzin, conservano il dicastero anche Carlo Calenda (Sviluppo economico, i titolari di farmacia lo ricordano per aver accompagnato il ddl concorrenza nel suo ultimo tratto prima del “congelamento” pre-referendario), Pier Carlo Padoan (Economia), Andrea Orlando (Giustizia), Giuliano Poletti (Lavoro, ha firmato il Jobs Act) ed Enrico Costa (Affari regionali) solo per citare i principali. Tra le novità, invece, il passaggio dal ministero dell’Interno agli Esteri di Angelino Alfano (che aveva firmato con Federfarma il nuovo protocollo sulla sicurezza in farmacia), la nomina di Claudio Devincenti (noto ai farmacisti per il suo lavoro sulla governance farmaceutica) al ministero per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno e Marco Minniti all’Interno al posto di Alfano.

Con questa riconferma, Lorenzin mette in fila il terzo mandato consecutivo alla Salute: nata a Roma nel 1971, madre di due gemelli, Lorenzin ha assunto le redini del Ministero con il governo Letta, dal 28 aprile 2013, e le ha mantenute con il governo Renzi, dal 22 febbraio 2014. Ha firmato il Patto della salute 2014-16 e la revisione dei Livelli essenziali di assistenza, dove la farmacia del territorio acquista nuovo rilievo grazie ai servizi e alla prevenzione, e si è battuta per il nuovo regolamento sull'eterologa così come il nuovo Piano nazionale vaccini.

«Apprezziamo la scelta del premier Paolo Gentiloni» è il commento che arriva dalla presidente nazionale di Federfarma, Annarosa Racca «di riconfermare Beatrice Lorenzin alla Salute: è una persona competente che unisce alla conoscenza del settore una innegabile passione e una spiccata sensibilità nei confronti dei problemi sociosanitari del Paese. In lei i titolari hanno sempre trovato un interlocutore attento e affidabile, pienamente convinto della necessità di potenziare il ruolo della farmacia in quanto primo presidio sociosanitario sul territorio, fortemente integrato nel Ssn. Le farmacie ribadiscono pertanto la più ampia disponibilità a proseguire la collaborazione con il Ministro e con il nuovo Governo, al quale formulano i migliori auguri di buon lavoro». (AS)

Notizie correlate

14/12/2016

Riconferma Lorenzin, crescono gli apprezzamenti di filiera e sanità

Riscuote ampio consenso la riconferma di Beatrice Lorenzin al dicastero della Salute. Dopo Federfarma, tra i primi a congratularsi con il Ministro una volta ufficializzato il nuovo governo, dal mondo del farmaco e della Sanità sono arrivati ieri ulteriori apprezzamenti...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni