Edicola

Di Iorio: non mi sono dimesso, ho solo deciso di non ricandidarmi

14/01/2017 01:14:06
«Non ho rassegnato le dimissioni. Ho soltanto ufficializzato la decisione di non ricandidarmi quando il mio mandato scadrà, nel prossimo mese di febbraio». Precisazioni che hanno il sapore di una smentita quelle con cui Michele Di Iorio, presidente del sindacato regionale e dell’associazione titolari di Napoli, commenta l’articolo pubblicato ieri da Farmacista33. Nel quale si scrive che Di Iorio avrebbe lasciato la guida di Federfarma Campania al vice Mario Flovilla, presidente di Avellino.

Presidente, è proprio così: si è dimesso dal sindacato campano?
Direi di no, visto che le sto parlando dal telefono del mio ufficio in Federfarma regionale. Se mi fossi dimesso, qualcuno stamattina – al mio arrivo – me l’avrebbe ricordato.

E allora le cose come stanno?
Il mio mandato scade alla fine di febbraio, al consiglio del 2 gennaio ho fatto sapere che non mi ricandiderò. E per assicurare una transizione collegiale, ho concordato con le altre province che entro fine mese convocherò il direttivo, con il quale condividerò l’individuazione della data per le elezioni delle nuove cariche.

La decisione di non ricandidarsi è legata al decreto regionale sulla dpc?
No. La mia decisione di non ricandidarmi era già matura in quanto il cumulo delle cariche che ricopro, quella di presidente della più grande provincia campana, l’incarico nel consiglio di presidenza di Federfarma nazionale nonché, più di tutte, la presidenza di Credifarma, già mi impegnano oltremodo, costringendomi a rinunciare a un incarico conferitomi tre anni fa dalle associazioni provinciali di Avellino, Benevento e Caserta.

Farmacista33 parla di «gestione fallimentare» della dpc regionale…
Ma quale fallimento, visto che tutte le associazioni provinciali stanno aggiornando gli accordi con le Asl alle condizioni previste dal decreto? Condizioni che, tra le varie cose, prevedono una remunerazione di 6 euro al pezzo, che diventano 7,50 per le rurali; in altre regioni farebbero carte false per avere queste tariffe.

Però il decreto è stato imposto dalla Regione senza negoziazioni, il che apre un precedente pericoloso…
Certo, ed è per questo che Federfarma nazionale l’ha impugnato davanti al Tar. La verità è che quel decreto era inopportuno nella forma, ma aveva diverse positività nei contenuti: oltre alla già citata remunerazione, ricordo l’allargamento dell’elenco dei medicinali da conferire in dpc ai prodotti ex-Osp 2. (AS)

Notizie correlate

01/08/2018

Intervento del ministro Grillo: le osservazioni di Cossolo e Pagliacci

“Ho ascoltato con estrema attenzione le considerazioni del ministro Giulia Grillo e, come cittadino prima ancora che come presidente di Federfarma,  apprezzo la volontà di utilizzare il confronto come metodo di approccio ai problemi per ricercare  soluzioni condivise, in particolare su un tema riconosciuto come delicato dallo stesso Ministro”...
12/10/2017

A Pisa ribaditi i capisaldi della strategia Federfarma

«Le farmacie dei farmacisti rappresentano nell’insieme un’industria che fattura in un anno 25 miliardi di euro. Restare frammentati come lo siamo oggi diventa un lusso che non possiamo più permetterci». E’ una delle riflessioni lanciate da Roberto Tobia, tesoriere...
30/12/2016

Racca: dalla ricetta dem alla Manovra, il 2016 di Federfarma

Dal ddl concorrenza alla Legge di stabilità per il nuovo anno, dalla digitalizzazione di ricette e scontrini al doppio sisma di agosto e ottobre, che ha visto le farmacie delle aree colpite prodigarsi per le popolazioni locali con una dedizione ben superiore...
14/05/2016

Assemblea pubblica Federfarma, definiti programma e relatori

E’ ormai countdown per l’assemblea pubblica di Federfarma, in programma il 24 maggio al Teatro Eliseo di Roma. Mancano dieci giorni all’evento e programma così come lista degli ospiti attendono soltanto le ultime conferme. Per quanto concerne le relazioni dal palco...
17/10/2015

II Convention Federfarma Servizi-Federfarma.Co

E se l’ingresso del capitale nella titolarità non fosse quel cataclisma che i più paventano ma si rivelasse invece per le farmacie un catalizzatore di processi persino virtuosi? E’ il dubbio che in diversi hanno seminato alla seconda Convention congiunta...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni