Edicola

Ad Amatrice e Accumoli farmacie vicine a riapertura

14/09/2016 00:06:33
Le tre farmacie di Amatrice e Accumoli, i due paesi del reatino più devastati dal sisma del 24 agosto, dovrebbero ritornare tutte alle normali condizioni di servizio entro la fine della settimana. Per oggi e giovedì, infatti, è previsto l’arrivo dei due bungalow prefabbricati di Farmacentro, allestiti dalla cooperativa in collaborazione con Th.Kohl: 60 metri quadri di superficie, forniti di acqua e luce, si aggiungeranno al container-farmacia messo a disposizione un paio di settimane fa da Alliance Healtcare Italia, nel quale da lunedì 5 settembre lavora uno dei tre titolari di Amatrice, Massimiliano Mauro.

Sempre ad Amatrice dovrebbe giungere oggi il primo dei due bungalow, nel quale troverà riparo la seconda farmacia del paese (titolari le dottoresse Cicconetti e Cortegiani); per dopodomani, invece, è previsto l’arrivo dell'altro prefabbricato, che andrà ad Accumoli per ospitare l'esercizio di Francesco Nigro. «Se non ci sono imprevisti» conclude il presidente di Federfarma Rieti, Pierluigi Cortellini «le due farmacie dovrebbero aprire al pubblico già da venerdì o lunedì». Intanto, dalle rappresentanze territoriali di Federfarma continuano ad arrivare donazioni e versamenti in risposta alla raccolta fondi lanciata il 2 settembre dalla Federazione, per sostenere i titolari di farmacia colpiti dal sisma: il conto corrente di riferimento è il 9064 di Banca Intesa SanPaolo, intestato a Federfarma, iban IT 19 K030 69032 99100 00000 9064. La causale è “Raccolta fondi in favore delle farmacie danneggiate dal terremoto del 24 agosto 2016”. (AS)

Notizie correlate

30/08/2017

Terremoto, un anno dopo: i numeri e l’impegno di Federfarma

A un anno esatto dalla prima delle scosse che tra l’agosto e l’ottobre del 2016 hanno portato la devastazione in quattro regioni dell’Italia centrale (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria), sono una ventina le farmacie del territorio che ancora non hanno...
07/04/2017

Decreto terremoto: benefici per comunità colpite

La norma del decreto terremoto che, nelle Regioni colpite dal sisma, autorizza le farmacie a dispensare i medicinali della diretta non rappresenta soltanto un intervento tangibile a favore delle comunità locali, ma servirà anche a dimostrare che il Ssn può far fare...
08/03/2017

Farmacie terremotate, emendamento per dpc “d’ufficio”

Nei comuni terremotati e nelle rispettive province, le farmacie del territorio provvederanno alla alle distribuzione per conto dei medicinali normalmente forniti in via diretta dalle Asl, nelle modalità e condizioni economiche previste dagli accordi regionali sulla dpc...
20/01/2017

Zone terremotate: farmacie aperte al servizio dei cittadini

Federfarma esprime grande solidarietà alle famiglie delle vittime di questo ennesimo terremoto e alle popolazioni colpite dal sisma che vivono situazioni drammatiche, peggiorate dal freddo intenso di questi giorni e dalla neve che ostacola i soccorsi. La Federazione è anche vicina ai tanti colleghi farmacisti che, pur tra mille difficoltà...
15/12/2016

Sisma, i piani di Federfarma per salvare le farmacie delle zone spopolate

Con la raccolta fondi che ha consentito di devolvere più di 192mila euro alle farmacie colpite dal doppio sisma del centro-Italia, Federfarma ha messo in campo un impegno encomiabile. Tuttavia, molti titolari di Umbria, Marche e Lazio continuano a soffrire per le conseguenze del sisma e hanno ancora bisogno di aiuto, non solo economico ma anche legislativo. E’ il quadro emerso...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni