Edicola

Legge di stabilità, gli emendamenti sulla farmaceutica

14/11/2013 23:32:32
Acquisti regionali di farmaci affidati a gare per equivalenza terapeutica, liberalizzazione dei farmaci di fascia C, aggiornamento del Pht. Sono alcune delle proposte che, in tema di farmaceutica, spuntano dalla massa dei tremila emendamenti alla Legge di Stabilità presentati al Senato. Su tutti spicca l’ennesimo tentativo del partito “pro-liberalizzazioni” di portare la fascia C fuori dalle farmacie: l’emendamento 18.80, unico firmatario Esposito (Pd), propone di autorizzare la vendita degli etici non rimborsati (stupefacenti esclusi) negli esercizi di vicinato situati al di fuori delle aree rurali, per i quali verrebbe anche introdotto l’obbligo di una distanza minima di almeno 200 metri alle altre parafarmacie e dalle farmacie. E’ una proposta che Federfarma cercherà di contrastare in ogni modo anche alla luce del recente parere espresso dall’avvocatura generale della Corte di giustizia europea, secondo il quale consentire la vendita negli esercizi diversi dalle farmacie di ulteriori categorie di medicinali oltre ai senza ricetta priverebbe queste ultime delle risorse necessarie a mantenere una rete capillare di presidi su tutto il territorio nazionale, a tutela della salute.
Tra le altre proposte di modifica alla Legge di Stabilità, prevalgono per numero quelli che aprono alle gare basate su categoria terapeutica omogenea: le propongono gli emendamenti 18.95 e 18.96 a firma Dirindin, De Biasi, Maturani, Bianco, Granaiola, Mattesini, Padua e Silvestro (Pd), che autorizzerebbero le Regioni ad acquistare con gara medicinali terapeuticamente equivalenti o anche non terapeuticamente equivalenti ma con una o più indicazioni terapeutiche in comune, e l’emendamento 6.0.3, firmatari Silvestro, Dirindin, De Biasi, Maturani, Bianco, Broglia, Cardinali, Cirinnà, Del Barba, Favero, Fedeli, Gatti, Ghedini, Granaiola, Lai, Lepri, Manassero, Mattesini, Padua, Pezzopane (Pd), D’Ambrosio Lettieri (Pdl), Anitori (Misto), Petraglia (Sel) e Romano (Scelta civica), che obbligherebbe le Regioni a conseguire dal 2014 un risparmio sulla spesa farmaceutica convenzionata di 300 milioni all’anno, attraverso l’acquisto diretto con gara di farmaci equivalenti di fascia A da distribuire in farmacia tramite dpc (tali risparmi andrebbero destinati al finanziamento dell’assistenza socio-sanitaria domiciliare).
Di Pht si occupa invece l’emendamento 10.189 a firma Mandelli e D’Ambrosio Lettieri (Pdl), che imporrebbe una revisione a cadenza annuale sull’elenco dei farmaci della diretta, dal quale andrebbero progressivamente esclusi quelli non più coperti da brevetto e quelli per i quali siano cessate le esigenze di controllo ricorrente da parte della struttura pubblica. Spesa ospedaliera nel mirino di un altro emendamento, il 24.0.21, proponenti D’Ambrosio Lettieri, Floris, Zizza, Perrone, Milo, Mandelli, Bianconi, Rizzotti, Iurlaro (Pdl): la proposta, in sintesi, imporrebbe l’obbligo di certificazione annuale dei dati relativi alla spesa farmaceutica ospedaliera anche al fine di verificare il rispetto dei tetti di spesa.
Gli emendamenti, consultabili sul sito internet del Senato, sono in via di esame da parte della commissione Bilancio del Senato. Federfarma manterrà la massima vigilanza durante tutto il percorso della Legge di Stabilità per assicurare che il testo continui a mantenere un profilo positivo per il servizio farmaceutico. (AS)

Notizie correlate

29/09/2017

Ritirati gli emendamenti pro-parafarmacie sul quorum

Sono stati tutti ritirati gli emendamenti all’articolo 13 del ddl Lorenzin che abbassavano il quorum o aprivano procedure di assegnazione straordinaria per agevolare il riassorbimento delle parafarmacie. E’ l’esito della seduta con cui, mercoledì, la commissione...
30/09/2016

Def, Nota di aggiornamento: farmacia dei servizi e Convenzione

Nel Def, il Documento di economia e finanza, il Governo torna a parlare di farmacie del territorio e dei nuovi servizi che i presidi dalla croce verde erogheranno nella cornice di un Ssn sempre più improntato alla deospedalizzazione e alla domiciliarità...
16/09/2016

Ddl concorrenza: pubblicati gli emendamenti, in aula a fine mese

Sono più di settanta gli emendamenti al ddl concorrenza che puntano all’articolo (era il 48, ora è il 58) su capitale e titolarità delle farmacie. E’ il conteggio che emerge da una prima lettura del fascicolo con le oltre 700 proposte di modifica al disegno di legge...
09/01/2016

Comma 566, il “pomo” che fa litigare medici e infermieri

E’ di nuovo polemica al calor bianco tra medici e infermieri sul cosiddetto comma 566, la norma della Legge di Stabilità per 2015 che demanda a un accordo Stato-Regioni l’aggiornamento di ruoli, relazioni professionali e responsabilità individuali...
22/12/2015

Stabilità al Senato per l’ultimo voto, passano Mur e innovativi

Ddl Stabilità verso l’ultimo round dopo il via libera della Camera, sabato sera, al testo della Manovra con gli emendamenti approvati da commissione Bilancio e Aula. Ora il disegno di legge torna in Senato per la terza lettura, secondo una tabella di marcia che...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni