Edicola

Dichiarazione precompilata, rinvio di un anno delle sanzioni

12/12/2015 08:21:23
Slittano di un anno le sanzioni sull’invio degli scontrini fiscali per il 730 precompilato, anche se limitatamente ai casi di «lieve tardività o di errata trasmissione dei dati». E’ quanto prevede uno degli emendamenti al ddl Stabilità approvati dalla commissione Bilancio della Camera nella tarda notte di giovedì: «Nel primo anno previsto per la trasmissione all'Agenzia delle entrate dei dati per la predisposizione della dichiarazione precompilata» detta il testo «non si fa luogo all'applicazione delle sanzioni di cui al comma 5-bis del presente articolo, all'articolo 78, comma 26, della legge 413/1991 e all'articolo 4, comma 6-quinquies, del regolamento di cui al dpr 322/1998». La sospensione, tuttavia, vale soltanto in caso di invio lievemente tardivo oppure nell’eventualità di errori nei dati trasmessi, a patto però che tali errori «non determinino un'indebita fruizione di detrazioni o deduzioni nella dichiarazione precompilata».

Pur presentando alcune ambiguità nella formulazione, l’emendamento raccoglie al momento il giudizio positivo di Federfarma, perché sembra andare nella direzione auspicata una settimana fa dal sindacato nell’audizione davanti alla Commissione parlamentare sull’anagrafe tributaria. Secondo alcune fonti poi la modifica dovrebbe trovare buona accoglienza anche tra i medici, che negli incontri più recenti avevano detto di non essere in grado di completare i preparativi entro la prima scadenza, quella del 31 gennaio.

In attesa che il ddl Stabilità sbarchi in aula (da martedì, secondo l’agenda di Montecitorio), sempre in tema di dichiarazione precompilata si segnala per la prossima settimana una nuova audizione di Federfarma davanti alla commissione tributaria. Sul tavolo ancora gli scontrini fiscali battuti dalle farmacie quest’anno: la Federazione ha già spiegato a più riprese che per varie concause – normativa sulla privacy, pubblicazione soltanto ad agosto del decreto attuativo con le specifiche tecniche, aggiornamenti software – a gennaio le farmacie non saranno in grado di inviare i dati dell’anno che sta per finire. Agenzia delle Entrate e Mef, tuttavia, non vogliono lasciare nulla di intentato per recuperare gli scontrini e rispettare così il cronoprogramma del Governo e del premier Matteo Renzi: nel decreto sull’Agenda digitale dell’estate 2014, come si ricorderà, c’era l’impegno che la dichiarazione precompilata dei redditi 2016 avrebbe presentato già in detrazione le spese sanitarie sostenute privatamente dal contribuente. (AS)

Notizie correlate

15/02/2017

730 precompilato, nel 2016 da farmacie più di 600 mln di scontrini

Ammontano quasi certamente a più di 600 milioni gli scontrini fiscali emessi nel 2016 dalle farmacie del territorio e inviati all’Agenzia delle Entrate per la prossima dichiarazione precompilata dei redditi. E’ la stima che si ricava da una proiezione dei dati forniti da Promofarma, la società informatica di Federfarma...
10/02/2016

730 precompilato, positivo il bilancio del primo invio

Undici milioni tra scontrini e fatture per il 730 precompilato di quest’anno, il primo a riportare tra le detrazioni le spese sanitarie sostenute dal contribuente. E’ quanto contenuto nei dati trasmessi entro la scadenza di ieri dalle farmacie che hanno delegato...
23/01/2016

730 precompilato, da Federfarma chiarimenti su detraibilità e privacy

Il ticket, sulla ricetta Ssn e sul prezzo di rimborso dell’equivalente (differenza a carico dell’assistito); tutti i farmaci acquistati privatamente, compresi omeopatici e veterinari; i prodotti di protesica integrativa e i dispositivi medici con marcatura CE; infine, le prestazioni di servizio come autoanalisi, esami in telemedicina e così via...
20/01/2016

Spese per farmaci per il 730 precompilato, i chiarimenti di Federfarma

Federfarma ha da subito creduto e condiviso l’obiettivo del Governo di semplificare la vita ai cittadini con la realizzazione del 730 precompilato, che prevede l’invio da parte delle farmacie all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle spese detraibili sostenute per l’acquisto di farmaci e dispositivi medici...
10/12/2015

730 precompilato: piattaforma quasi pronta, preparativi al via

Si chiama Ssol, Spese sanitarie on line, e sarà accessibile entro la fine del mese la piattaforma di Federfarma che le farmacie utilizzeranno per inviare a Sogei gli scontrini fiscali destinati al 730 precompilato. Ad annunciarlo una circolare diramata ieri dalla...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni