Edicola

Riconferma Lorenzin, crescono gli apprezzamenti di filiera e sanità

14/12/2016 08:08:08
Riscuote ampio consenso la riconferma di Beatrice Lorenzin al dicastero della Salute. Dopo Federfarma, tra i primi a congratularsi con il Ministro una volta ufficializzato il nuovo governo, dal mondo del farmaco e della Sanità sono arrivati ieri ulteriori apprezzamenti. «E’ una scelta che va nella direzione della continuità di cui ha tanto bisogno la Sanità italiana» è per esempio il commento di Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria «ci sono ancora diversi dossier aperti nel nostro settore che aspettano una rapida soluzione e uno di questi riguarda la governance farmaceutica, per completare il processo molto positivo iniziato con la Legge di Bilancio, in direzione della sostenibilità e dell'accesso all'innovazione a beneficio dei pazienti». Conferma apprezzata anche dal presidente di Assogenerici, Enrique Häusermann «perché permette di non interrompere il proficuo confronto tra il Ministero e gli attori del comparto che si è instaurato in questi anni. Auguriamo buon lavoro al Ministro Lorenzin e rinnoviamo fin d’ora la nostra disponibilità alla più ampia collaborazione». Stessa collaborazione era stata assicurata da Annarosa Racca, presidente di Federfarma, che ieri è tornata sul tema a margine della conferenza stampa natalizia organizzata da a Milano dall’Associazione titolari del capoluogo: «Grazie al Ministro» ha ricordato «negli ultimi anni non ci sono stati tagli in Sanità, non soltanto nella farmaceutica ma in tutto il settore. E insieme a lei abbiamo fatto tanto, perché con questo Ministro le farmacie sono entrate nel Piano della cronicità e nei Livelli essenziali di assistenza. Una farmacia che ha difeso il farmaco come bene non di consumo, ma di salute».

Diffusi apprezzamenti anche dalle sigle dei medici. «Nel difficile percorso a ostacoli che la Sanità deve affrontare in questo paese» sono le parole di Roberta Chersevani, presidente della Federazione degli ordini dei medici «riconosciamo al Ministro partecipazione, disponibilità e competenza. Plaudiamo quindi alla continuità per la sua riconferma, ed esprimiamo l'auspicio di poter lavorare altrettanto bene con il nuovo governo». «La sanità italiana ha più che mai bisogno di continuità» ricorda in una nota il segretario nazionale della Fimmg, Silvestro Scotti «al ministro Lorenzin auguriamo buon lavoro, rendendoci disponibili al dialogo e ai contributi sui temi caldi sul tavolo». Soddisfazione anche da Cisl Medici: «Confidiamo nella prosecuzione del buon lavoro svolto» dichiara il segretario generale, Biagio Papotto «c’è un tavolo di confronto già in essere da alcuni mesi su stanziamenti per il Ssn, rinnovi contrattuali, superamento del precariato e molto altro». La conferma di Lorenzin a ministro della Salute nel Governo Gentiloni, infine, «è un'ottima notizia» anche per i medici ospedalieri della Cimo: «Il ministro, nel suo precedente incarico» ricorda in una nota il presidente, Roberto Cassi «si è impegnato nella difesa del Ssn ed è riuscita a far approvare nella legge di bilancio l'aumento a 113 miliardi del Fondo sanitario nazionale. La continuità consente di portare a conclusione una serie di questioni rimaste in sospeso, come i Lea, la legge sulla colpa professionale e quella sugli Ordini».

Intanto il Ministro ha già elencato le sue priorità: «Innanzitutto approvare i nuovi Lea, che sono in commissione alla Camera» ha detto Lorenzin l’altro ieri, al termine del giuramento davanti al Capo dello Stato «abbiamo poi lo sblocco del turn over e i precari, che sono sempre più un’emergenza nel centro e sud Italia, e tutta la questione legata alla qualificazione del personale e quindi spero di portare a termine il patto della salute nell’articolo che manca, il 22 che è appunto quello sulle professioni sanitarie». Infine il ddl Lorenzin sul riordino degli ordini professionali, alle ultime battute, e il disegno di legge sulla Responsabilità professionale medica. (AS)

Notizie correlate

19/09/2017

Parafarmacie, si esplorano spazi per emendamento al ddl Lorenzin

Federfarma e Comitato nazionale anticrisi delle parafarmacie esploreranno nei prossimi giorni assieme al presidente della commissione Affari sociali della Camera, Mario Marazziti, gli spazi per arrivare a un provvedimento condiviso che sancisca...
13/12/2016

Governo Gentiloni, confermati Lorenzin alla Salute e Calenda al Mise

Beatrice Lorenzin rimarrà alla guida del ministero della Salute anche nel nuovo governo Gentiloni, che ieri ha giurato davanti al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e oggi si presenterà alla Camera per la fiducia. E' quanto emerge dalla lista dei ministri che in serata il premier ha letto alla stampa dopo averla presentata al Capo dello Stato...
06/10/2016

Lea, Lorenzin alla Camera: aumentano prestazioni e copertura Ssn

Nei nuovi Lea (Livelli essenziali di assistenza) entrano la procreazione medicalmente assistita, omologa ed quella eterologa, l'adroterapia, ovvero una radioterapia oncologica utilizzata per la cura del tumore al cervello, e l'enteroscopia con...
17/05/2016

Ddl Lorenzin: polemiche per nuove professioni sanitarie

Il ddl Lorenzin su sperimentazione clinica e riorganizzazione degli Ordini professionali entra da domani nell’aula della Camera, per quella che dovrebbe essere l’ultima tappa dell’iter di conversione. Una tappa che le farmacie faranno bene a seguire da vicino...
20/02/2016

Lorenzin a Otto e Mezzo: quest’anno due miliardi in più alla Sanità

Grazie agli ultimi dati sul Pil, la Sanità disporrà quest’anno di due miliardi in più, che verranno utilizzati per finanziare la spesa di personale e farmaci innovativi. E’ quanto ha detto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, intervenendo a Otto e Mezzo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni