Edicola

Ricetta dematerializzata, a gennaio “sfiorata” quota 70%

15/03/2016 00:47:41
La ricetta digitale continua la sua corsa al trotto e a gennaio sfiora quota 70%: in cifre, significa che dei 47,7 milioni di prescrizioni compilate nel mese dai medici italiani, 33 milioni circa erano in formato elettronico. Attenzione però: nonostante i progressi che si registrano di mese in mese, nessuna Regione è ancora riuscita a “toccare” la soglia del 90%, che la legge 221/2012 fissa come traguardo da tagliare entro la fine di quest’anno. Sono alcune delle evidenze che arrivano dall’ultimo report di Promofarma – la società di servizi informatici di Federfarma – sulla dematerializzazione della ricetta Ssn.

Dai dati, in particolare, saltano all’occhio alcuni balzi importanti: la Lombardia, per esempio, sale al 64% (era sotto al 50% nell’estate scorsa), l’Emilia Romagna sfiora il 75%, il Lazio raggiunge quota 70%, la Basilicata – dopo essersi arenata a lungo attorno a quota 65% – è ormai vicina al 78%. Molto bene anche la Val d’Aosta, che ha ormai valicato la soglia dell’80% e si piazza in settima posizione.

Piccole variazioni, invece, nel terzetto di testa: guida sempre il Veneto con l’88,5% delle ricette dematerializzate, subito dietro si riconferma la Provincia autonoma di Trento (con l’88%), al terzo posto invece la Campania “spodesta” la Sicilia, che da mesi occupava stabilmente la piazza. Al di là di sorpassi e conferme, però, quello che salta all’occhio è che nelle Regioni di testa gli incrementi si fanno sempre più marginali: il Veneto, per esempio, ondeggia da mesi tra l’87 e l’88% e anche se il traguardo è vicinissimo il 90% ancora non è riuscito a tagliarlo. Stesso discorso per la Sicilia, la prima Regione in assoluto ad aver imboccato la fase a regime della digitalizzazione, nel settembre del 2013, e per la Campania, che è partita molto più tardi ma ha bruciato rapidamente le tappe.

Capire che cosa possa frenare non è difficile: a parte le inefficienze dell’infrastruttura digitale italiana (la banda larga, che ancora non è larga dappertutto e non lo è quanto in alcuni Paesi vicini), non va dimenticato che al momento non possono essere prescritti su ricetta digitale alcune categorie di farmaci come gli stupefacenti e le specialità classificate nel Pht, il Prontuario della continuità ospedale-territorio. E poi ci sono le ricette che i medici prescrivono quando sono in visita domiciliare. La morale? Se Regioni e Ssn vogliono davvero tagliare il traguardo del 90% per fine anno, servirà qualche provvedimento che riduca ulteriormente l’area della prescrizione “solo su carta”. (AS)

Regione Ricette carta Ricette dem %
Veneto 2.944.534 2.606.290 88,51%
P.a. Trento 358.617 315.719 88,04%
Campania 4.512.276 3.959.740 87,75%
Sicilia 4.648.035 4.058.570 87,32%
Valle d’Aosta 79.914 66.308 82,97%
Piemonte 3.644.053 2.959.996 81,23%
Molise 256.217 204.638 79,87%
Basilicata 509.340 396.946 77,93%
Emilia Romagna 3.163.318 2.356.815 74,50%
Lazio 4.971.461 3.512.497 70,65%
Puglia 3.775.670 2.525.527 66,89%
Lombardia 6.496.608 4.161.263 64,05%
Toscana 3.120.883 1.893.336 60,67%
Umbria 805.302 481.081 59,74%
Sardegna 1.575.004 909.403 57,74%
Friuli V.G. 956.349 548.463 57,35%
Abruzzo 1.258.968 713.089 56,64%
Marche 1.439.776 793.103 55,09%
Liguria 1.292.357 532.677 41,22%
P.a. Bolzano 247.141 - 0,00%
Calabria 1.646.195 475 0,03%
TOTALE ITALIA 47.702.018 32.995.461 69,17%

Notizie correlate

19/01/2018

Ricette, quasi l’85% è dematerializzato. La Campania la regione più virtuosa

Si attesta intorno all’85% (83,99) la percentuale di ricette dematerializzate in uso nel nostro Paese secondo i dati di Promofarma aggiornati a Novembre  2017. Una vera rivoluzione, risultato finale di un progetto avviato con l’approvazione dell’art. 50 della legge 326/2003 che ha introdotto la ricetta (cartacea) standardizzata, la tessera sanitaria (TS) e l’obbligo di invio dei dati di tutte le ricette...
11/03/2017

Atto d’indirizzo, ecco il testo della terza stesura

Per le Regioni l’eliminazione del promemoria dovrà entrare tra gli obiettivi della dematerializzazione disegnata dalla nuova convenzione tra farmacie e Ssn. E in materia di dpc e integrativa, sparisce l’idea di arrivare a una «tariffa unica massima»...
19/01/2017

Ricetta digitale: varcata la soglia dell’80%, quattro regioni al 90%

Su quasi 48 milioni di ricette del Ssn prescritte in un mese, quelle che fanno a meno della carta superano ormai l’80%. E salgono a quattro le Regioni dove il “paperless” ha superato il traguardo del 90%, fissato a suo tempo dall’Agenda per l’Italia digitale...
16/11/2016

Il 78% delle ricette è elettronico, Campania, Molise e Veneto al top

Continua a crescere la diffusione della ricetta dematerializzata, che supera ormai il 78%  del totale delle ricette a livello nazionale con picchi in Campania (90,15%), Molise (89,23%) e Veneto (89,12). “Le farmacie del territorio hanno creduto fin dall’inizio alla dematerializzazione delle ricette dedicando...
15/11/2016

Ricetta digitale, è la Campania la prima a valicare la soglia del 90%

E’ la Campania la prima regione italiana ad aver dematerializzato il 90% delle ricette Ssn, centrando l’obiettivo che l’Agenda digitale per l’Italia – il cronoprogramma di interventi lanciato dal governo nel 2012 - aveva posto per la fine di quest’anno...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni