Edicola

Liberalizzazioni: da lunedì in Aula Camera

16/03/2012 13:29:43
Le commissioni riunite Attivita' produttive e Finanze della Camera, in sede referente,  hanno stamani approvato il decreto legge sulle liberalizzazioni senza apportare modifiche. La maggioranza ha ritirato tutti gli emendamenti; gli emendamenti all’art.11 presentati dall’opposizione sono stati respinti. Da lunedi' il provvedimento sara' all'esame dell'Aula di Montecitorio. I deputati hanno  votato il mandato al relatore, anche se la commissione Bilancio si e' riservata di esprimere il proprio parere una volta che il testo sarà all'esame dell'Assemblea.
Ieri pomeriggio, nel corso dell'audizione dinanzi le due commissioni riunite, il Presidente del Consiglio e Ministro dell'economia e delle finanze, Mario Monti ha, tra l’altro, affermato che in futuri interventi si potrà valutare di considerare eventuali correttivi alle norme che presentino incongruenze. “La fase piu' critica per la Finanza pubblica e' superata, anche se non si puo' dire di essere completamente fuori ''dall'emergenza'', ne' ci si puo' ''rilassare'' sul rigore fiscale; pero' ora si puo' cominciare a concentrare gli sforzi sulla crescita economica, di cui il decreto liberalizzazioni e' ''un tassello fondamentale'', che va quindi convertito dalla Camera senza ulteriori modifiche” ha detto Mario Monti    Nel suo intervento il premier ha lanciato un appello alla Camera, visti i tempi stretti e il testo ''migliorato'', chiedendo di rinunciare a modificare il testo per evitare una terza lettura in Senato perché i mercati, ha detto, ''ci osservano''. ''Piu' concorrenza - ha detto ancora Monti - vuol dire minori rendite di posizione e minori freni all'economia “ e le liberalizzazioni ''danno piu' crescita e piu' equita'''. Il decreto e' ''stato spinto fin dove ce lo consentivano le diverse forze politiche presenti in parlamento''. E comunque, ha annunciato, ci saranno altri interventi legislativi, che saranno ''la sede appropriata per continuare l'opera e andare piu' in la'''. Al Governo permane l’obbligo di presentare il provvedimento annuale sulla concorrenza e quella puo’ essere una sede per fare una manutenzione intelligente ed adeguata del dl liberalizzazioni.

Ultime notizie

18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....
28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
27/03/2019

"Tour della Salute" e "Crescendo in Salute": prevenzione e benessere in 14 tappe

Non lascia, ma anzi raddoppia il "Tour della Salute", che quest'anno, giunto alla seconda edizione, è pronto a partire per un nuovo viaggio itinerante, proponendo anche il format "Crescendo in Salute". Il doppio evento, dal 4 maggio al 27 ottobre prossimi, toccherà le piazze di 14 regioni italiane con l'obiettivo di sensibilizzare...
01/03/2019

Dagli Stati Generali a Roma le proposte della farmacia italiana

Più di 2.300 titolari di farmacie private hanno partecipato ieri a Roma alla seconda edizione degli Stati Generali della Farmacia Italiana, per consolidare il confronto interno alla categoria e presentare alla politica e alle istituzioni le proposte delle farmacie per migliorare il servizio ai cittadini. Il presidente Marco Cossolo ha evidenziato come la frammentazione delle politiche del farmaco...
08/02/2019

Sabato 9 febbraio tutti in farmacia per donare un farmaco a chi ne ha bisogno

“Anche quest’anno le farmacie partecipano numerose alla Giornata di Raccolta del Farmaco, confermando con grande senso di responsabilità e solidarietà il proprio ruolo di presidio territoriale sociosanitario sempre attento alle esigenze dei cittadini, in particolare dei più deboli. Ringrazio tutti i colleghi, i volontari e i cittadini che con la loro generosità permettono di donare un numero sempre maggiore di farmaci a coloro che ne hanno bisogno” afferma il presidente di Federfarma Nazionale Marco Cossolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni