Edicola

Emendamenti su agevolazioni rurali e remunerazione servizi

16/11/2016 00:45:06
C’è l’innalzamento delle soglie di fatturato per le agevolazioni a piccole farmacie e rurali sussidiate tra i cinquemila emendamenti al ddl sulla Manovra depositati e pubblicati ieri dalla commissione Bilancio della Camera. Quattro, in particolare, le proposte di modifica che sostengono l’adeguamento: 59.79 e 59.73 (Tancredi e Piccone, Ap-Ncd-Udc), 59.20 (Gelli, Pd) e 59.151 (Plangger, Alfreider, Schullian, Gebhard, Ottobre e Marguerettaz, Misto-Minoranza linguistiche). Tutti gli interventi recuperano nei contenuti l’emendamento 48.79 al ddl concorrenza, presentato quest’estate a Palazzo Madama e poi ritirato in commissione Industria con l’impegno di riproporlo nella Legge di bilancio: in sintesi, viene elevata da 387mila a 450mila euro la soglia di fatturato Ssn sotto alla quale scatta lo sconto forfettario dell’1,5% a favore delle farmacie rurali sussidiate e sale da 258mila a 300mila il tetto per la riduzione del 60% delle aliquote di sconto Ssn a beneficio delle farmacie non sussidiate.

Gli emendamenti raccolgono le richieste avanzate in questi mesi da Federfarma e Sunifar dopo l’accantonamento della proposta 48.79, sulla quale il sindacato aveva lavorato a lungo per garantirle la sostenibilità economica (e infatti dalla commissione Bilancio del Senato era giunto parere positivo sulla copertura economica). Secondo le stime del Sunifar, se gli emendamenti dovessero essere accolti senza modifiche la platea delle farmacie che beneficiano delle agevolazioni crescerebbe di altri 800 esercizi circa.

Coerente con le indicazioni di Federfarma anche l’emendamento 59.09 (Tancredi e Piccone), che riformula la disposizione del d.lgs 153/2009 sul finanziamento dei nuovi servizi in farmacia: la proposta, in sostanza, supera l’obbligo della certificazione preventiva dei risparmi quale condizione per la rimborsabilità di tali servizi da parte del Ssn. L’emendamento scaturisce da orientamenti emersi al Tavolo sulla farmaceutica – il gruppo di lavoro filiera-istituzioni gestito dal ministero dello Sviluppo economico – su sollecitazione di Federfarma, e dovrebbe agevolare l’avvio del confronto tra farmacie e regioni sulla nuova Convenzione.

Tutt'altro che ben accetti, invece, gli emendamenti 59.81, 59.82 e 59.103 (Movimento 5 Stelle), che mirano a escludere l’opzione dpc dalla distribuzione diretta, e il 59.164 (Di Stefano, Pd), per l’istituzione di farmacie non convenzionate abilitate alla vendita dei medicinali con obbligo di ricetta non rimborsati dal Ssn. Quest’ultima proposta è già stata bocciata dalla Bilancio per incoerenza della materia. L’esame degli altri emendamenti dovrà concludersi entro il 24 novembre, data in cui il provvedimento è all’ordine del giorno dell’Aula di Montecitorio.

Notizie correlate

28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
01/02/2019

Nuova Remunerazione: riaperto il confronto nella filiera; obiettivo sostenibilità ed efficienza

Le parole d’ordine sono Sostenibilità ed Efficienza, sostenibilità per il SSN e la filiera distributiva del farmaco ed efficienza per il cittadino. Queste le conclusioni a cui è arrivato il Tavolo della filiera distributiva, al suo primo incontro dopo la mancata proroga alla legge 135/2012 in materia di remunerazione...
07/12/2017

Agevolazioni ai rurali, legge in Gazzetta: nuovi limiti dal 1° gennaio

Entreranno in vigore dal primo gennaio i nuovi limiti di fatturato al di sotto dei quali piccole farmacie e rurali sussidiate hanno diritto alle agevolazioni della 662/96 sugli sconti Ssn. E’ quanto ricorda la circolare diffusa ieri da Federfarma e Sunifar per dare conto della pubblicazione in Gazzetta del decreto fiscale, convertito nella legge 172/2017...
01/12/2017

Rurali, è legge l’aumento soglie per agevolazioni sugli sconti

E’ legge la disposizione del decreto fiscale che innalza le soglie di fatturato al di sotto delle quali piccole farmacie ed esercizi rurali accedono agli sconti agevolati. Il via libera finale è arrivato ieri dall’aula della Camera, che ha approvato il testo di conversione...
17/11/2017

Agevolazioni rurali, emendamento approvato anche dall’aula

Supera anche la prova dell’aula l’emendamento al decreto fiscale che alza le soglie di fatturato e allarga la platea delle farmacie (rurali sussidiate e piccoli esercizi) ammesse allo sconto Ssn ridotto. Approvato l’altro ieri dalla commissione Bilancio...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni