Edicola

Ddl Lorenzin: polemiche per nuove professioni sanitarie

17/05/2016 01:10:27
Il ddl Lorenzin su sperimentazione clinica e riorganizzazione degli Ordini professionali entra da domani nell’aula della Camera, per quella che dovrebbe essere l’ultima tappa dell’iter di conversione. Una tappa che le farmacie faranno bene a seguire da vicino, perché tra le disposizioni dettate all’articolo 8 ce ne sono diverse che le riguardano da vicino. Per cominciare c’è l’abolizione del vecchio divieto all’esercizio cumulativo delle professioni, risalente al Tuls del ’34. Segue il via libera ai professionisti sanitari perché possano svolgere «la loro attività in farmacia in qualsiasi forma, a eccezione dei professionisti abilitati alla prescrizione di medicinali». Quindi, la norma che consente la sostituzione temporanea del direttore (con un farmacista iscritto all’albo) nelle fattispecie previste dall’articolo 11 della legge 362/1991. Per finire, il comma che porta da sei a 48 mesi il termine entro il quale gli eredi sono tenuti a cedere la titolarità in caso di mancanza dei requisiti.

In attesa che cominci il dibattito in aula, c’è da registrare la vibrata protesta dei fisioterapisti dell’Aifi per gli articoli del ddl che istituiscono le professioni sanitarie dell’osteopata e del chiropratico. Se fossero approvati, è l’accusa, non solo si violerebbe la legge 43/2006, ma si tributerebbe anche alle due pratiche un riconoscimento – quello di professione sanitaria – che «soltanto una decina di Paesi in tutto il mondo» ha concesso finora. «Le tecniche di “terapia manuale” con cui osteopati e chiropratici sostengono di poter curare patologie anche molto gravi e complesse» scrive in particolare l’Aifi «non hanno mai avuto alcun riscontro comprovabile e rischiano di essere anche dannose quando effettuate senza alcuna diagnosi medica».

Sulla base di tali considerazioni, l’Associazione ha quindi lanciato una petizione pubblica che, secondo quanto riporta la stessa Aifi, ha già superato le 10mila firme e punta ora al traguardo delle ventimila. «Non si deroga alle regole che il sistema si è dato per proteggere la salute» recita il manifesto della petizione «lo Stato deve riconoscere come professioni sanitarie solo quelle che hanno seguito il percorso di validazione scientifica previsto dalla 43/2006». (AS)

Notizie correlate

19/09/2017

Parafarmacie, si esplorano spazi per emendamento al ddl Lorenzin

Federfarma e Comitato nazionale anticrisi delle parafarmacie esploreranno nei prossimi giorni assieme al presidente della commissione Affari sociali della Camera, Mario Marazziti, gli spazi per arrivare a un provvedimento condiviso che sancisca...
14/12/2016

Riconferma Lorenzin, crescono gli apprezzamenti di filiera e sanità

Riscuote ampio consenso la riconferma di Beatrice Lorenzin al dicastero della Salute. Dopo Federfarma, tra i primi a congratularsi con il Ministro una volta ufficializzato il nuovo governo, dal mondo del farmaco e della Sanità sono arrivati ieri ulteriori apprezzamenti...
06/10/2016

Lea, Lorenzin alla Camera: aumentano prestazioni e copertura Ssn

Nei nuovi Lea (Livelli essenziali di assistenza) entrano la procreazione medicalmente assistita, omologa ed quella eterologa, l'adroterapia, ovvero una radioterapia oncologica utilizzata per la cura del tumore al cervello, e l'enteroscopia con...
06/04/2016

Farmacisti, per l’Italia giustificate le regole sulla professione

Il sistema di regole che in Italia governa l’accesso alla professione di farmacista obbedisce a preoccupazioni di «imperativo interesse generale», cioè «alla necessità di tutelare la salute pubblica», e «pertanto non si ritiene di doverlo modificare»...
20/02/2016

Lorenzin a Otto e Mezzo: quest’anno due miliardi in più alla Sanità

Grazie agli ultimi dati sul Pil, la Sanità disporrà quest’anno di due miliardi in più, che verranno utilizzati per finanziare la spesa di personale e farmaci innovativi. E’ quanto ha detto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, intervenendo a Otto e Mezzo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni