Edicola

Fsn 2013, il riparto del ministero e i tetti sulla farmaceutica

18/12/2013 23:58:41
Dodici miliardi di euro. A tanto dovrebbe ammontare per quest’anno il tetto sulla spesa farmaceutica territoriale secondo la proposta di riparto del Fondo sanitario 2013 messa a punto dal ministero della Salute. Le cifre, che verranno presentate nella Conferenza di domani con le Regioni, sono state anticipate oggi dal Sole 24 Ore Sanità: a fronte di uno stanziamento complessivo che si aggira sui 107 miliardi, 5,2 vanno alla prevenzione, 53 all’assistenza distrettuale (dove, farmaceutica a parte, c’è anche la medicina di base, cui spetterebbero 7,2 miliardi) e 45,7 all’ospedaliera.
Ma la novità di maggiore rilievo riguarda i meccanismi con cui sono state suddivise le somme tra le Regioni. Questo, infatti, è il primo riparto effettuato non più in base alla popolazione pesata per età (che abitualmente premiava le amministrazioni con più anziani) ma sui costi standard: in sintesi, il Ministero ha calcolato il costo medio procapite nelle tre Regioni “benchmark” selezionate nelle settimane scorse (Emilia Romagna, Umbria e Veneto) e poi ha moltiplicato il valore ottenuto per la popolazione pesata di ciascuna Regione; la cifra ottenuta è stata quindi ripartita sui singoli livelli in base ai pesi previsti (alla farmaceutica l’11,35%).

I tetti regionali della farmaceutica territoriale
in base alla proposta di riparto del Ministero


Piemonte 907.954.659
Val d’Aosta 25.882.247
Lombardia 1.969.798.375
Bolzano 99.439.824
Trento 105.292.663
Veneto 983.829.607
Friuli Venezia Giulia 254.233.783
Liguria 338.369.907
Emilia Romagna 899.029.943
Toscana 765.871.064
Umbria 184.235.772
Marche 318.505.082
Lazio 1.122.712.461
Abruzzo 269.028.229
Molise 64.760.468
Campania 1.124.340.031
Puglia 805.841.076
Basilicata 117.373.952
Calabria 394.041.475
Sicilia 995.283.286
Sardegna 331.986.500

L’applicazione ha serbato qualche sorpresa, di cui le farmacie dovranno tenere presente per gli effetti a cascata sul tetto della territoriale. Liguria e Lazio, per esempio, si ritrovano con un budget sensibilmente inferiore a quello che avrebbero ricevuto con i vecchi meccanismi (di 73 e 106 milioni rispettivamente), ma qualche briciola la perdono anche Lombardia (circa 18,2 milioni), Umbria (1,9 milioni), e Abruzzo (17 milioni). Invece, migliorano il proprio “portafoglio” Sicilia (oltre 77 milioni), Puglia (52 milioni) e Veneto (43,15 milioni).
Come detto la proposta di riparto passa ora al vaglio delle Regioni, per un’intesa che comunque vada avrà bisogno di un “aggiornamento” a gennaio, quando diventeranno disponibili le somme di riequilibrio previste dal federalismo fiscale. Intanto i governatori hanno già fatto sapere che preferirebbero una transizione ai costi standard più “morbida, anche «in considerazione del fatto che siamo a chiusura di bilancio» e quindi scostamenti imprevisti avrebbero serie ripercussioni. Quel che conta, in ogni caso, è far presto: «le casse sono vuote e occorre accelerare per avere disponibilità di cassa». (AS)

Notizie correlate

24/02/2017

Fondo sanitario, ok al riparto: quota indistinta a 109,2 miliardi

Otto miliardi di euro al Piemonte, quasi nove al Veneto e alla Sicilia, 10 al Lazio, quasi 12 alla Lombardia. Sono alcune delle cifre che spiccano dal riparto del Fondo sanitario nazionale per il 2017, messo a punto ieri dalle Regioni e ora in viaggio...
12/02/2016

Fondo sanitario, riparto ok. Bressa (Mise): 113 mld al Ssn nel 2017

C’è luce verde anche dalla Conferenza delle Regioni per la proposta di riparto del Fondo sanitario 2016 varata la settimana scorsa dai governatori. Poco più di 108,4 i miliardi ripartiti, secondo un meccanismo di riporti e recuperi che dovrà garantire a tutti i governi...
25/02/2014

Farmacia dei servizi, col riparto 2013 si comincia a fare sul serio

Su farmacia dei servizi e aggregazioni complesse della mg arriva una dotazione di 250 milioni di euro. A metterli sul tavolo è il riparto delle risorse vincolate agli obiettivi prioritari di valenza nazionale, concordato da Stato e Regioni nell’ambito dell’intesa...
07/11/2012

Fondo sanitario nazionale 2012: nessuna intesa sulla proposta di riparto del Ministero

Nessuna intesa sulla proposta di riparto 2012 del Fondo sanitario nazionale, che il ministero della Salute ha inviato la scorsa settimana alle Regioni....
22/06/2012

Il Governo convoca le Regioni: al centro della discussione il riparto del FSN

Martedì 26 giugno il Presidente del Consiglio dei ministri, Mario Monti, incontrerà le Regioni alle ore 17 a Palazzo Chigi. Lo hanno annunciato i Presidenti...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni