Edicola

Spending review: per la Sanità sacrifici contenuti

19/03/2014 01:43:29
Anche la Sanità dovrà sacrificare qualcosa sull’altare della spending review. Ma i risparmi che ne deriveranno rimarranno nella disponibilità del Ssn e comunque il sistema sta in piedi, non ha bisogno di massicce riorganizzazioni. La valutazione è di Carlo Cottarelli, commissario per la spending review, ieri in visita alla Camera, in commissione Bilancio, dove ha esposto le linee guida del suo piano di riqualificazione della spesa. Per quanto concerne i tagli, le cifre anticipate da Cottarelli per la Sanità non sembrano motivare allarmi: 300 milioni quest’anno, 800 il prossimo, due miliardi nel 2016. Dove si andranno a prendere, poi, non lo deciderà il commissario ma il Patto per la Salute, su cui Governo e Regioni stanno trattando da qualche mese. Non si attendono comunque contributi dalla voce beni e servizi, sulla quale si interverrà ma seguendo altre strade. «In ogni caso» ha detto Cottarelli a Montecitorio «il Servizio sanitario nazionale è sostenibile, in percentuale i risparmi sono abbastanza contenuti. Non c’è da rivedere il sistema».
Nonostante le cifre non collimino con quelle del commissario per la spending review, il ministro Lorenzin continua intanto a parlare della necessità di risparmi di spesa per 10 miliardi di euro in tre anni. Ma la distanza è dovuta alla prospettiva dalla quale ragiona il Ministro: «Il prossimo anno» ha detto ieri mattina nel corso di una trasmissione radio «arriverà un farmaco per l’epatite C che costa 50mila euro a terapia. Queste sono le scelte che ci aspettano». Per affrontarle con risorse adeguate, è quindi il ragionamento di Lorenzin, serve una riorganizzazione radicale del Ssn.«Se riusciamo a chiudere il nuovo Patto con un meccanismo di spending review interna» ha continuato «riusciremo a mettere in sicurezza il Ssn, perché oggi non lo è». E tra gli obiettivi della riorganizzazione, ci sarà un tema caro al Ministro (e alle farmaci) come la deospedalizzazione delle cure e la territorializzazione delle cronicità. «Andiamo verso una popolazione sempre più anziana» ha concluso «dobbiamo trasformare l’assistenza». (AS)

Notizie correlate

22/09/2015

Aggiornamento Def senza tagli, per il 2016 113,3 miliardi al Ssn

Ammonterà a 113,3 miliardi di euro il budget che il Servizio sanitario nazionale avrà a disposizione per il 2016. Lo mette nero su bianco la nota di aggiornamento al Def (il Documento di economia e finanza) approvata dal Consiglio dei Ministri...
18/09/2014

Spending review, Lorenzin: taglio 3% solo su spese del Ministero

La disposizione della Presidenza del consiglio perché ogni dicastero riduca del 3% le proprie uscite impatterà «sui capitoli di spesa del ministero della Salute e non sul Fondo sanitario nazionale». Lo ha detto ieri a chiare lettere lo stesso ministro della Salute...
13/09/2014

Spending review, Lorenzin smorza i toni: nessun taglio al Ssn

«Al momento non è previsto nessun taglio di tre miliardi al Fondo sanitario nazionale». Ci si mette anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a raffreddare il clima attorno alla spending review e ai 20 miliardi di risparmi che il governo intende ricavarci...
12/09/2014

Governo rassicura: in Sanità solo lotta agli sprechi

«La Sanità non si taglia», avvertono le Regioni. «Miriamo soltanto a colpire gli sprechi» rassicura la Presidenza del consiglio. Si riscalda il clima attorno alla spending review dopo la riunione di governo che non c’è stata, quella dell’altro ieri alla quale i ministri...
18/11/2013

Spending review: presentato il piano, per ora non si parla di Sanità

Un miliardo e mezzo già dall’anno prossimo e una trentina nel triennio 2015-2017. Sono i risparmi che dovranno arrivare dalla spending review secondo il piano metodologico messo a punto oggi nella riunione del Comitato interministeriale, presenti il...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni